Mattarella affonda il decreto sicurezza bis e fa scudo alle Ong

Il presidente firma ma «resta l'obbligo di salvare vite in mare». E chiede nuove leggi

Il presidente della Repubblica, fa da scudo alle Ong demolendo, di fatto, il decreto sicurezza bis fortemente voluto dal ministro dell'Interno, Matteo Salvini. Il capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha furbescamente promulgato il decreto facendolo diventare legge, ma sottolineando con forza tutto quello che non va e dovrebbe essere cambiato. In pratica ha inviato una lettera al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e ai presidenti di Camera e Senato esprimendo le sue «rilevanti perplessità». E invitando governo e Parlamento all'«individuazione dei modi e dei tempi di un intervento normativo sulla disciplina in questione». Ovvero una nuova legge che affossi il decreto sicurezza bis, che fa tremare le Ong.

Non è un caso che la prima «perplessità» di Mattarella riguardi proprio l'impennata delle multe alle Organizzazioni non governative. «Nel caso di violazione del divieto di ingresso nelle acque territoriali - scrive il capo dello Stato - la sanzione amministrativa pecuniaria applicabile è stata aumentata di 15 volte nel minimo e di 20 volte nel massimo, determinato in un milione di euro, mentre la sanzione amministrativa della confisca obbligatoria della nave non risulta più subordinata alla reiterazione della condotta». Forse nessuno lo ha informato che la democratica Spagna ha stabilito una multa che arriva fino a 901.000 euro proprio per Open Arms che ciondola con 121 migranti al largo di Lampedusa. E che i capitani delle navi delle Ong più estremiste cambiano ad ogni missione proprio per evitare la reiterazione del reato.

La seconda mazzata presidenziale riguarda l'obbligo del salvataggio dei naufraghi. Per Mattarella «come correttamente indicato all'articolo 1 del decreto convertito, la limitazione o il divieto di ingresso può essere disposto «nel rispetto degli obblighi internazionali dell'Italia», così come ai sensi dell'articolo 2 «il comandante della nave è tenuto ad osservare la normativa internazionale». E cita la Convenzione di Montego Bay, che obbliga al soccorso in mare, ma non al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Le navi delle Ong spesso recuperano migranti su gommoni che non stanno affondando e soprattutto si sostituiscono agli Stati operando come vogliono in acque di ricerca e soccorso libiche e intralciando la Guardia costiera di Tripoli. Nelle ultime ore la nave Alan Kurdi, della Ong tedesca Sea-Eye, ha fatto una corsa in mare per recuperare un gommone di migranti, ma sul posto è arrivata prima una motovedetta libica.

Alla fine il Quirinale nell'unico punto che forse coglie nel segno contesta la norma sull'oltraggio a pubblico ufficiale: «Non riguarda soltanto gli appartenenti alle Forze dell'ordine ma include un ampio numero di funzionari pubblici» compresi «i controllori dei biglietti di Trenitalia, () i direttori di ufficio postale, gli insegnanti» che sarebbero messi tutti sullo stesso piano.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 09/08/2019 - 08:36

La chiosa è più che condivisibile, il resto..

Ritratto di Tutankhamon

Tutankhamon

Ven, 09/08/2019 - 08:52

Le "rilevanti perplessità" non sono previste dalla prassi costituzionale. Se il PdR pensa che la legge violi la costituzione, non la firmi la rinvii al parlamento ma, se la firma, tenga per sè le "rilevanti perplessità".

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 09/08/2019 - 09:05

Pure noi siamo alquanto perplessi per l'andamento della politica italiana. Tali perplessità continuano a crescere anche a seguito di tali direttive provenienti dal Quirinale, che non sembrano facilitare la difficile situazione di governo. La speranza é che l'invasione afro-islamica non riprenda come in passato, prima che Salvini vi mettesse un freno. Del resto siamo convinti che il Presidente della Repubblica veda le cose così come le vede la maggioranza degli Italiani.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 09/08/2019 - 09:08

Non è possibile trovarne uno che abbia a cuore gli italiani?????

27Adriano

Ven, 09/08/2019 - 09:10

Se qualcuno poteva avere dubbi che il presidente della repubblica fosse comunista e antiitaliano, ora ne ha la certezza.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 09/08/2019 - 09:22

Veramente lo scopo del decreto ora diventato legge è quello di obbligare chi salva "naufraghi" a portarseli nella propria "casa d'appartenenza" (vds bandiera) e quelli che approdano in Italia sia compito della Ue il loro ricollocamento. Non come avvenne con la Diciotti in cui certe promesse rimasero appannaggio dei "marinai".. Ma la Ue non ci sente, purtroppo. L'Italia quando conviene alla nota commissione è nella Ue, quando non conviene come nel caso purtroppo tragico delle migrazioni a qualsiasi titolo, se la deve sbrogliare da sola. Se non è un comportamento pilatesco questo..

buonaparte

Ven, 09/08/2019 - 09:34

ricordo al figlio di bernardo mattarella che la opens arms non va in spagna perchè li pagherebbe una multa di 901.000 euro. queste sono parole del capitano della opens arms che dice che a loro conviene venire in italia dove attualmente pagherebbero con il decreto 1 solo 50.000 euro. MATTARELLA DIMETTITI E PENSA AI BUONI BENZINA

Ritratto di silviste

silviste

Ven, 09/08/2019 - 09:45

Quel che dice il Presidente può essere considerato una sua idea, un suo consiglio, ma non ha e non può avere valenza di legge, la legge è la norma scritta e approvata. Sarebbe grave considerare la parola legge.

paolo b

Ven, 09/08/2019 - 09:51

un conto è salvare dei naufraghi(veri) e un altro conto è andarli a prendere su appuntamento. guarda caso quando le navi ong non sono davanti alla libia di gommoni fatiscenti in mare non cene sono

rebesanig@gmail.com

Ven, 09/08/2019 - 09:53

Prima o dopo il vecchio (politicamente parlando) DC, per di più della sinistra, torna a galla.

nopolcorrect

Ven, 09/08/2019 - 09:56

Una delle ragioni importanti di Salvini per andare a nuove elezioni e a un Governo di Destra-Centro è quella di poter eleggere un nuovo Presidente della Repubblica che non sia un terzomondista sabotatore come Mattarella.

roberto zanella

Ven, 09/08/2019 - 09:56

CRITICITA'? OPINIONI DI CUI NON TENERE CONTO....SE L'HA FIRMATA IL RESTO SONO BARZELLETTE...UN PRESIDENTE CHE STA LAVORANDO PER LA SUA RICONFERMA...SALVINI DI UNA COSA DEVE RICORDARSI ED E' LA DATA DELLA SCADENZA AL COLLE...UN UOMO NUOVO E DECISO CHE SUPPORTI IL CAMBIAMENTO VERO NON QUELLO DEL M5S...CHE PORTI ALLA MODIFICA COSTITUZIONALE SULLA ELEZIONE DIRETTA E SULLA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA PERCHE' IL NUOVO PRESIDENTE E' L'UNICO CHE PUO' PESARE PER RIFORMARLA. CREDO CHE AVREMO LA RIVOLTA DA PARTE DEI MAGISTRATI, ANCHE CON ARRESTI E IL PD CHE ANDRA' IN PIAZZA E QUALCUNO SPARERA'. VANNO PRESI TUTTI E A PROCESSO NELLE PROCURE MILITARI. PENE PESANTI.

FedericoMarini

Ven, 09/08/2019 - 09:58

TUTTO PREVEDIBILE, PERCHE’ IL DECRETO PER LUCRARE VOTI FACEVA CARTA STRACCIA DELLE LEGGI INTERNAZIONALI, FACENDOCI TORNARE ALL’ETA’ DELLA PIETRA.

McGeorge

Ven, 09/08/2019 - 10:05

Mille migranti su una vecchia nave pagherebbero per il viaggio 3 milioni di euro (tre mila a testa), sufficienti per coprire multe e costo della nave. Di fatto, così, il decreto sicurezza bis potrebbe agevolare la migrazione verso l'Italia, rendendola quasi legale, sia pure con un biglietto di viaggio costoso ma sopportabile.

Blueray

Ven, 09/08/2019 - 10:07

Mattarella non affonda un bel niente. Grazie al cielo la ns è una Repubblica parlamentare. Quindi si va avanti. Almeno finchè l'Ue e l'Onu decideranno di inviare un NUTRITO contingente militare in Libia per bloccare le partenze, come avrebbero dovuto fare da almeno 10 anni a questa parte se non fosse che sono loro i primi favoreggiatori dell'immigrazione clandestina.

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Ven, 09/08/2019 - 10:16

NESSUN SCUDO HA SOLO PRECISATO CHE POSSONO SALVARE NON DI PORTARLE POI TUTTE IN ITALIA

buonaparte

Ven, 09/08/2019 - 10:49

mc george . i 3-4000 euro che pagano ora sono poi divisi tra tutti quelli che fanno il traffico .dagli autobus che li portano in libia , da chi li tiene li fino al momento dell'imbarco, dagli scafisti, dall'acquisto dei barconi, fino ad arrivare alle quote che vanno alle ong tramite donazioni internazionali difficili da rintracciare .non possono pagare solo la multa quindi .SE AVETE NOTATO NEI MEDIA ROSSI RAI3 LA7 CORRIERE REPUBBLICA ESPRESSO E ECC. NON CI SONO DIRETTE E NOTIZIE A TAMBURO BATTENTE . SANNO CHE PIU PARLANO DEI MIGRANTI PIU SALVINI GUADAGNA VOTI ED ALLORA ECCO I BUONI CHE PER NON FAR GUADAGNARE VOTI A SALVINI NIENTE NOTIZIE SULLA ONG DOVE CI SONO BIMBI E DONNE INCINTE. .

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 09/08/2019 - 10:57

Io mi ricordo delle navi negriere per trasportare schiavi da lavoro nelle piantagioni di cotone,ma non so perchè di riflesso mi vengono questi flash.Detestavo i trafficanti di carne umana che si facevano chiamare buonisti perchè davano un "lavoro" a questa povera gente.Ma perchè mi vengono questi ricordi?????????????????????

Ritratto di pascariello

pascariello

Ven, 09/08/2019 - 11:10

Le mummie andrebbero riposte nei musei ...

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Ven, 09/08/2019 - 11:27

"Salvare vite in mare" non è "andare a raccogliere funghi"... che è quello che fanno le ong. Comunque se firma, firma, se non gli va di firmare, non firma, ma non può mettere in forse ciò che ha firmato e, tirato il sasso, nascondere la mano.

Ritratto di wombat

wombat

Ven, 09/08/2019 - 11:38

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CONTA COME IL DUE DI PICCHE COSI COME IL PAPA

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 09/08/2019 - 11:40

E' chiaro che a questo comunista stanno più a cuore i clandestini che gli Italiani. Lui degli Italiani se ne frega altamente.

gianf54

Ven, 09/08/2019 - 11:56

Mattarella è furbo : la pagnotta deve pur guadagnarsela...! Ha firmato ( ed è ciò che conta). Poi, per ingraziarsi Europa, Vaticano, buonisti e benpensanti assortiti, ha fatto i rilievi che tutti sappiamo. Come Presidente, comunque, è deludente, ma che ci aspettavamo, visto che ce lo ha messo Renzi?...

carpa1

Ven, 09/08/2019 - 12:04

Le sue perplessità, caro sig. presidente di una parte (sappiamo bene quale) degli italiani, se le può tenere per se in quanto, come tali, valgono quanto le mie e quelle di qualunque altro cittadino. Una legge promulgate è una legge che deve essere fatta osservare: PUNTO. E' ora di finirla con i se, i ma, e tutti quei fronzoli che fanno diventare le leggi delle barzellette ancor prima della lor pubblicazione sulla G.U.

carlottacharlie

Ven, 09/08/2019 - 12:12

Salvare vite se, per caso, ti trovi a veleggiar vicino a chi affoga. Che dei negrieri li prendano a bordo e pretendano di scaricare clandestini da noi non è salvataggio in mare.Presidente,per cortesia, non faccia anche lei il pesce in barile a cui la logica fa difetto. Non sia perplesso, usi buonsenso e logica!!

leopard73

Ven, 09/08/2019 - 12:45

Corvo BIANCO parla con lingua BIFORCUTA!!!!!

giosafat

Ven, 09/08/2019 - 12:55

Se ha firmato ha firmato. Scripta manent, verba volant. Può esternare tutto quello che vuole ma non fa testo, fa solo aria fritta.

Gilgamesh1000

Ven, 09/08/2019 - 13:11

Si.. ma il decreto lo ha firmato. Eppoi chi gli vieta di farli sbarcare e acquisire al quirinale ? Il capo è Lui.

frabelli1

Ven, 09/08/2019 - 13:18

Non è il presidente della repubblica che può dettare la linea politica, la può approvare o meno. Ma questa è la sola sua funzione. Avendo formato il decreto, ora si blocca il traffico di schiavi

agosvac

Ven, 09/08/2019 - 13:35

Mi sembra che come sempre Mattarella sia piuttosto ondivago. Se firma un decreto legge questo diventa legge a tutti gli effetti. Se ci avesse visto incostituzionalità non avrebbe dovuto firmarlo. Non si può firmare con tanti dubbi. Significa solo che non è adatto a fare il Presidente di una Repubblica che è sotto attacco da parte degli invasori islamici. A questo punto se fosse coerente si dovrebbe dimettere da Capo dello Stato e lasciare spazio ad uno più coraggioso e competente di lui. Credo che gran parte dell'Italia lo ringrazierebbe senza alcun rimpianto!

Calmapiatta

Ven, 09/08/2019 - 13:42

...e fa aumentare i voti per Salvini....

Renee59

Ven, 09/08/2019 - 14:22

Certo, è il Presidente che fa le leggi..

maurizio50

Ven, 09/08/2019 - 15:17

Altro commento. Lo sapevamo già che il primo ad agire contro gli interessi degli Italiani è proprio colui che messo a far il Capo dello Stato trtela con le sue chiacchiere tutti gli stranieri, africani, asiatici, sudamericani e magari pure i marziani. Ma certamente non tutela mai gli interessi degli Italiani!!!!!!!

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 09/08/2019 - 15:59

perché «i controllori dei biglietti di Trenitalia, () i direttori di ufficio postale, gli insegnanti» che sarebbero messi tutti sullo stesso piano. ,,possono essere menati,feriti,oltraggiati???

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 09/08/2019 - 16:12

...resta l'obbligo di salvare vite in mare...Si se sono in mare a causa di un NAUFRAGIO fortuito, ma non quando "naufragano" di loro volontà!

salvofranco

Ven, 09/08/2019 - 16:19

Mattarella non ha affondato alcunchè. Era meglio scrivere: “Il Presidente ha fatto ammuina”, oppure: “..ha dato un colpo al cerchio ed uno alla botte”; o meglio: “..ha fatto una figura di palta”. Io avrei scritto: “Il Presidente ha fatto ammuina dando un colpo al cerchio ed uno alla botte, e facendo la solita figura di palta”. Il contenuto del suo articolo in fin dei conti questo dice. Tanto valeva che lo dicesse lei direttamente invece che farlo dire a noi.

moichiodi

Ven, 09/08/2019 - 18:41

Biloslao, un programma. Immaginiamo bossi presidente della Repubblica. Suo compito è quello di revisionare le leggi prima di firmare. Ovviamente ai avvale di uno staff di giuristi. Se bossi fa una osservazione, subito Biloslao scatta per le sue furbesche osservazioni. L'educazione civica alla rovescia. Invece di far conoscere e rispettare le istituzioni, farle dileggiare. Andando a memoria, non ricordo un presidente della repubblica, uno, che è andato a genio al giornale. Perché i presidenti devono fare ciò che piace al giornale e non ciò che è scritto nella costituzione.

roseg

Ven, 09/08/2019 - 20:13

Stava a dormí così bene micio micio...e continua a dormí.