Il ministero: immunizzati anche i bimbi di 5-11 anni

Via libera alla vaccinazione pediatrica. Dopo l'ok dell'Agenzia del farmaco, Aifa, ieri sono arrivate le indicazioni operative con una circolare del ministero della Salute, emanata in serata

Il ministero: immunizzati anche i bimbi di 5-11 anni

Via libera alla vaccinazione pediatrica. Dopo l'ok dell'Agenzia del farmaco, Aifa, ieri sono arrivate le indicazioni operative con una circolare del ministero della Salute, emanata in serata. Il direttore del dipartimento Prevenzione del ministero, Gianni Rezza, raccomanda per i bambini dai 5 agli 11 anni due dosi di vaccino da 10mcg a distanza di 21 giorni. Per i particolarmente fragili è possibile prevedere una terza dose, addizionale dopo 28 giorni. Quindi alla platea dei vaccinabili si aggiungono 3milioni e 600mila under 12.

Nella potenziale platea della dose addizionale ci sono i bambini sottoposti a trapianto di organo solido, trapianto di cellule staminali emopoietiche o con marcata compromissione della risposta immunitaria per cause legate alla patologia o a trattamenti farmacologici. Come nel caso degli adulti quindi la terza dose addizionale è destinata agli immunocompromessi.

Il vaccino disponibile per questa fascia d'età è soltanto il Pfizer. Nella circolare si fa riferimento al parere della Commissione Tecnico Scientifica Aifa che ha adottato il parere dell'Agenzia Europea dei Medicinali, Ema, approvando quindi l'estensione di indicazione di utilizzo del vaccino Comirnaty, prodotto da BioNTech/Pfizer, con un dosaggio specifico per quella fascia d'età di 10 mcg per dose. Via libera quindi alle somministrazioni tenendo però sempre conto delle priorità già indicate anche per le altre fasce di popolazione. Si deve iniziare ovviamente dai più fragili.

La circolare passa poi alle indicazioni tecniche. Il vaccino Comirnaty con dosaggio 10 mcg va somministrato, dopo diluizione, per via intramuscolare (preferibilmente in regione deltoidea del braccio) con un ciclo di 2 dosi, da 0,2 ml ciascuna, a distanza di 3 settimane. E come per gli adulti è già prevista una terza dose.

Ogni flaconcino contiene 10 dosi da 0,2 mL dopo diluizione con 1,3 mL di soluzione iniettabile di sodio cloruro da 9 mg/mL (0,9%).

Una volta scongelati ma sempre chiusi possono essere conservati a una temperatura compresa tra 2 °C e 8 °C per un massimo di 10 settimane, durante il periodo di validità di 6 mesi. Dopo la diluizione vanno utilizzati entro 12 ore.

Le somministrazioni partiranno ufficialmente il 16 dicembre ma il Lazio ha già anticipato al 15.

Commenti