Il Natale di Salvini: ravioli in brodo a casa dei genitori

Il capo della Lega racconta le feste dell'infanzia: "Fino a 8 anni credevo che i regali li portasse Gesù bambino, ma poi..."

"Il classico Natale della famiglia italiana". Matteo Salvini ha raccontato la sua giornata di festa alla trasmissione di Radio 2 "I lunatici". Con un pranzo all'insegna delle tradizioni.

Salvini ha passato il 25 dicembre a Milano, in zona Primaticcio, dove vivono i genitori e dove da sempre celebra il Natale. "Sempre in quella casa, con quelle poltrone. Con lo stesso menù". Che, rivela il ministro dell'interno, comprende raviolini in brodo, vitello tonnato e gamberetti. Salvini era accompagnato dai due figli nati dalle relazioni precedenti a quella, appena terminata, con la conduttrice Elisa Isoardi. Al tavolo c'era anche la sorella di Salvini, Barbara, con il figlio di tre mesi.

Il vicepremier e segretario della Lega ha anche dato spazio ai ricordi: "Fino alla terza elementare il Natale era ancora più particolare e magico, perché i regali li portava Gesù Bambino. Poi in terza elementare un maledetto mio compagno di classe mi ha detto che ero scemo, perché i regali li portavano mamma e papà. Mi è crollato mezzo mondo". Tra i giochi preferiti del baby Salvini c'erano "i puffi, i playmobil, il castello dei Lego".

Poi l'augurio agli italiani per il 2019: "Conto che gli indicatori economici crescano rispetto ai mesi passati". Prima del pranzo in famiglia il ministro dell'Interno si era recato in visita agli anziani ospiti dell'Opera Pia Cardinal Ferrari di Milano.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

venco

Mer, 26/12/2018 - 11:22

E anche questa è notizia da prima pagina? ma suvvia.

cir

Mer, 26/12/2018 - 11:33

poi ha scoperto letamiau.....

caren

Mer, 26/12/2018 - 14:06

Tutto questo continuo mettersi in mostra sui social, non so fino a che punto potrà giovargli.

cir

Mer, 26/12/2018 - 15:42

salvini.. sinceramente per intelligenza , eleganza e presentabilita' Di Maio ha tutto da insegnarti. Comincia a toglierti l' orecchino e smettila di parlare di calcio.il resto lo imparerai a tue spese.

oracolodidelfo

Mer, 26/12/2018 - 16:39

cir 15,42 - ristrettamente all'eleganza in tutti i sensi, chi ha da insegnare a tutti è tal Giuseppe Conte, Presidente del Consiglio, che dà la birra a livello mondiale.

oracolodidelfo

Mer, 26/12/2018 - 16:43

caren 14,o6 - mentre Renzi si metteva in mostra visitando le banche, le grosse industrie, le multinazionali, i circoli ristretti......Salvini si mette in mostra fra la gente............ Ricordo inoltre che Renzi viaggiò per l'Italia con il suo treno dedicato....rimediando fischi e pernacchie in ogni stazione di sosta......

caren

Mer, 26/12/2018 - 17:13

Non era questo che intendevo dire caro oracolodidelfo. Stimo Salvini e non da ora, l'ho votato e lo rivoterei. Da persona seria ed affidabile qual è, Salvini, secondo il mio modesto parere, non ha alcun bisogno di mettersi in mostra come Renzi. Salvini può contare sull'appoggio del popolo, anche senza i social. Chiaro? Cordiali Saluti.

cir

Mer, 26/12/2018 - 18:06

oracolodidelfo .. d' accordo. Ma deve perdere quel atteggiamento da festa popolare adatto a Pontida . Non per me ma per chi lo sta ancora analizzando .non deve a mio avviso pretendere di sapere sempre tutto e dare risposte a chiunque. Il suo nemico si cela Sovente anche fra le domande dei giornalisti.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 26/12/2018 - 19:38

@cir - il solito de.mente che ha da insultare Salvini, perchè mangia i ravioli, nell'altro articolo la nutella. Ma ti rendi conto quando squallido sei? Oltre alle offese, ingiurie e calunnie, cos'altro sai fare nella vita, miserabile?

antiom

Mer, 26/12/2018 - 19:53

Salvini può piacere e non piacere, sicuramente va ammirato per il suo coraggio di scelte e decisioni impopolari: come di colui che non è andato a sedersi nel ministero, come hanno fatto tutti quelli di sinistra in tutti i ministeri! Con la conseguenza di aver ridotto l'Italia che fa acqua da tutte la parti.

oracolodidelfo

Mer, 26/12/2018 - 20:42

caren 17,13 - ok! Obietto però che, vista l'ostilità interessata, prezzolata, di certa stampa, dei paladini dell'accoglienza altrettanto interessati e prezzolati, dei pretastri ipocriti e farisei di ogni ordine gerarchico, Salvini è quasi obbligato a ricorrere ai social, onde smentire il cumulo di mistificazioni che vengono sfacciatamente lanciate nei suoi confronti. Ricambio i cordiali saluti.

Ritratto di Nahum

Nahum

Mer, 26/12/2018 - 21:45

Leonida ortodosso difensore del prode Salvini, ma non vedi che sia un tantinello patetico in questa tua apologia acritica e superficiale? Quanti agli insulti ... Fatti un esamino di coscienza ...e ricordati il principio evangelico dello scagli la prima pietra ...