Nel governo è scontro aperto: Conte va da Mattarella

I dissidi sulla prescrizione con i renziani fanno evocare la crisi di governo. E il premier stamattina è salito al Quirinale

Nonostante il via libera in Consiglio dei ministri al "lodo Conte", il tema della prescrizione continua a spaccare il governo. Le tensioni restano soprattutto dopo che Matteo Renzi - fermamente contrario alla riforma voluta dal ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, e da tutto il Movimento 5 Stelle - ha sfidato il premier apertamente a cacciarlo dalla maggioranza, forte dei numeri risicati che il governo avrebbe soprattutto in Senato.

Dal canto suo, Giuseppe Conte ha smentito l'ipotesi di un ribaltone a Palazzo Chigi e di un terzo esecutivo. Ma l'ombra di una nuova crisi di governo è tutt'altro che scomparsa. Così questa mattina il premier è salito al Quirinale per un incontro informale con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Durante il colloquio i due avrebbero fatto il punto sulla situazione politica nazionale e internazionale, ma - chiaramente - è stata soprattutto la questione interna alla maggioranza ad aver tenuto banco.

Nel frattempo il Movimento 5 Stelle, sceso in piazza contro i vitalizi, fa quadrato attorno al Guardasigilli e assicura che l'esecutivo non cade, anche perché "non ci sono alternative al governo Conte adesso", come ha spiegato Vito Crimi a SkyTg24. "Questo è molto chiaro anche a noi", ha detto il reggente grillino a L'intervista di Maria Latella, mentre dal palco di piazza Santi Apostoli a Roma il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli lanciava il suo avvertimento ai renziani: "È inaccettabile l'attacco frontale quotidiano al nostro capo delegazione, al nostro ministro della Giustizia, che in Cdm ha portato una riforma del processo che accelererà veramente il processo penale", ha scandito, "Stiamo lavorando assieme per dare risposte ai cittadini, abbiamo responsabilmente fatto un governo assieme, dobbiamo portarlo avanti fino al 2023 cercando di creare le condizioni per parlare delle cose e non soltanto di piccole beghe".

La piazza romana ha però "processato" chiaramente i grillini: tra la folla non mancavano i cartelli "No alleanze". Un segnale chiaro quello che la base ha mandato ai leader del M5S in vista dei prossimi Stati generali che trasformeranno il movimento in partito vero e proprio: basta andare a braccetto con il Partito democratico che tanto gli stessi pentastellati hanno criticato in passato.

Il ritorno tra la gente dei 5 Stelle sembra un modo per riconquistare quella fetta di elettorato delusa proprio dalla "normalizzazione" del movimento. Ma stona un po' con il ruolo di forza di governo. "Non ho capito cosa hanno in mente Renzi, Conte, Di Maio", fa notare Matteo Salvini, "Anche il fatto che oggi ci fosse un partito di governo in piazza contro un altro pezzo di governo non è mica normale. Spero che gli italiani possano votare il prima possibile. Gli italiani vedono il governo litigioso, inesistente, incapace, inconcludente. L'unica volta in cui si sono messi d'accordo tutti, da Pd, a Leu, a 5 stelle, a Italia viva, è stato per mandarmi a processo. Sul resto si dividono su tutto".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Giorgio5819

Sab, 15/02/2020 - 20:38

Con i problemi urgenti che abbiamo in Italia, un Presidente della Repubblica dovrebbe cogliere certe occasioni e passare alla storia come uno che tiene VERAMENTE ALL'ITALIA... dovrebbe...

Ritratto di giangol

giangol

Sab, 15/02/2020 - 20:44

Se pensate che il comunista al colle ci faccia andare a elezioni sbagliate di grosso. Gli italiani non hanno diritto e voto. Piuttosto un governo bis scelto da Europa e ong

Ritratto di DinoRissi

DinoRissi

Sab, 15/02/2020 - 20:46

ELEZIONI SUBITO ! IL PAESE STA A DESTRA E IL GOVERNO A SINISTRA ! PORTI CHIUSI E DITO MEDIO A CHI VUOLE COMANDARE A CASA NOSTRA !

giosafat

Sab, 15/02/2020 - 20:51

Conte va da Mattarella a prendere ordini. What else?

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Sab, 15/02/2020 - 20:55

Ha ragione Salvini!

AjejeBrazow

Sab, 15/02/2020 - 20:56

Personalmente voterò chiunque ci stia non solo per uscire dalla maledetta ue ma soprattutto per distruggerla definitivamente.

Dordolio

Sab, 15/02/2020 - 20:57

In in Paese normale l'Uomo Dai Capelli Bianchi avrebbe detto all'Uomo Dai Capelli Neri: "Cocco, la farsa è finita. Preparati alle elezioni". Ma il nostro NON E' un Paese normale.....

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Sab, 15/02/2020 - 21:15

"Missa in articulo mortis"... Speriamo che la sepoltura arrivi presto... Cadaveri putrefatti possono solo inquinare ed ammorbare.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 15/02/2020 - 21:21

interessante. ma c'è sempre da sospettare lo zampino dei comunisti! mattarella NON è mai stato favorevole al centrodestra!

Ritratto di pulicit

pulicit

Sab, 15/02/2020 - 21:25

Hanno preso un caffè e fatto di tutto per fottere gli Italiani.Regards

nunavut

Sab, 15/02/2020 - 21:44

Troverà un Mattarella di cattivo umore avendolo svegliato senza alcuna ragione, il paese va a gonfie vele verso la luce della fine del tunnel Montiano.

Ritratto di Mona

Mona

Sab, 15/02/2020 - 22:05

Non succederà niente! Mattarella domenderà a Conte e dissidenti di ricucire il tutto, e si continuerà. Il semaforo per l'elettorato italiano restera tra il giallo e il rosso per anni, prima di passare al verde/blu. Non viviamo un "giallo" politico con questo incontro, e l'attuale governo non sarà Mattarella ad imporre un "rosso" a questo governo. Andare avanti col l'occupazione delle poltrone è l'obiettivo del Premier, del Presidente,di Renzi, Leu et +Europa e su questo c'è piena condivisione d'obiettivo; riusciranno ad intendersi.

Cosean

Sab, 15/02/2020 - 22:15

Ma come mai non sgamate Renzi che solo quattro anni fa dichiarava apertamente che la prescrizione andava bloccata? Hahaha

Ritratto di moshe

moshe

Sab, 15/02/2020 - 22:45

Sarebbe ora che Mattarella facesse il suo dovere di presidente .....

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 15/02/2020 - 22:55

L'ultima del Giuseppi vista ieri a TG NEWS 24 delle 01e30 e un'intervista nella quale diceva"io sono qui per realizare un programm, per il quale ho chisto la fiducia ai cittadini" E quando mai ci avrebbe chiesto sta FIDUCIA!!!! AUGH.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 16/02/2020 - 01:17

Conte é andato dal Presidente, al Quirinale? Sarei curioso di sapere perché. Però, tutto sommato non me ne frega niente.

Iacobellig

Dom, 16/02/2020 - 07:57

L’incapace non sa a chi rivolgersi.

ItaliaSvegliati

Dom, 16/02/2020 - 08:17

Giuseppi in ginocchio dal presidente per non andare a casa...cerca consigli e soluzioni per continuare la DITTATURA BOLSCEVICA!!! In 6 mesi non hanno fatto niente....e l'italia è in ginocchio!!!

Tuthankamon

Dom, 16/02/2020 - 08:47

Mi pare evidente, il M5Stalle sta portando avanti un ... programma (!!) per il quale non rappresenta più nessuno. Con la complicità di un PD che cerca di inserire provvedimenti NON CONDIVISI. La mira comune è di dividersi le prossime nomine! Un governo com e questo DEVE ANDARE A CASA e soprattutto, il Quirinale non può più tergiversare!

Ritratto di coviD-EL.pd

coviD-EL.pd

Dom, 16/02/2020 - 08:49

mr. giuseppi va da matterella, matterella chiama per il da farsi

Venditore

Dom, 16/02/2020 - 08:50

Ecco, appunto! L'incontro è stato "informale". Ma fatemi capire, le due più importanti figure istituzionali si incontrano nel pieno del marasma politico e loro cosa fanno? Un incontro informale. Cioè avranno parlato del più e del meno, tanto per stare in compagnia, immagino che Conte abbia portato i cannoli siciliani e Mattarella abbia messo il vin santo. Oppure gli argomenti sono talmente scottanti (fine della legislatura), che si preferisce buttarla sul leggero, perché sarebbe troppo imbarazzante.

DRAGONI

Dom, 16/02/2020 - 09:28

FORTE DEI SUOI VOTI !!IL PROFESSORE NON E'CHE L'ESPRESSIONE DI POTERI OCCULTI POICHE' NON è MAI PASSATO PER LE URNE MA E' STATO INSEDIATO SULLA POLTRONA . IL PESO DEI SUOI VOTI OVVERO "zero "DOVREBBERO FARGLI TROVARE ZERO APPOGGIO DA PARTE DEL PRESIDENTE MATTARELLA CHE HA MI AUGURO OB TORTO COLLO CONSENTITO L'INSEDIAMETO DEL PROFESSORE NOTO COME GIUSEPPI.

Popi46

Dom, 16/02/2020 - 09:35

Vuole che gli tolga le castagne dal fuoco? ma se è stato Mattarella a preparare la graticola pur di non indire nuove elezioni.....

rudyger

Dom, 16/02/2020 - 10:09

dal presidente della repubblica non si va per un incontro informale, specie nell'attuale situazione, quindi non dicessero puttanate.

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Dom, 16/02/2020 - 10:10

Giuseppi che va a piangere dal mattarello sperando che sgridi renzi per le cattiverie che gli dice. Ma neanche i bambini dell'asilo...

t.francesco

Dom, 16/02/2020 - 10:13

A ME SEMBRA CHE MATTARELLA LA PENSI COME CHI GOVERNA. L'IMPORTANTE NON E' CHE NON CADA, MA CHE GOVERNI NELL'INTERESSE DEL PAESE. SE NON SONO IN GRADO DI FARLO, E' LO STESSO PRESIDENTE CHE NELL'INTERESSE DEL POPOLO DEVE STACCARE LA SPINA. O NO.

magnum357

Dom, 16/02/2020 - 10:16

Il notaio del colle è stato, va riconosciuto ampiamente, il fautore del piu' strampalato governo della repubblica delle banane dal dopoguerra in poi !!!!!! Il governo conte-bis sta facendo tanti di quei danni pari solo a quelli di Monti e Fornero !!!! A casa subito e al referendum votero' contro l'abolizione dei parlamentari: se vincesse il no alla riduzione il Mattarello puo' il giorno dopo sciogliere le Camere !!!!!

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Dom, 16/02/2020 - 10:22

Rocco Casalino chiede il Conte ter,questi si reca da Mattarella per il da farsi. Bisogna aspettare qualche giorno,però, per avere la risposta dalla teutonica tedesca Merkel ed giocò è fatto:le tre dame tengono a bacchetta le pedine italiane non mandandole a votare.

antipifferaio

Dom, 16/02/2020 - 10:35

Questi se ne fot..no degli italiani!!! Questo tanto per rispondere a chi evoca "elezioni subito". Vedrete che TUTTI, e sottolineo TUTTI, si faranno in 14 pur di non rinunciare ai 15 mila euro al mese per dormire sui banchi di quella sala che chiamano parlamento. Solo la magistratura potrebbe tirare lo sciacquone in quella sala e mettere fine allo schifo assoluto. Ma tranquilli...gente che guadagna 7.200 euro al mese netti figuratevi se lo farà mai...anche perché nella sala siede la sinistra...e figuratevi se una casta andrà contro un'altra casta di stato... Turiamoci il naso e andiamo avanti. D'ora in poi dovranno perdere tutte le regionali...e poi forse nel 2021 si voterà.

VittorioMar

Dom, 16/02/2020 - 10:36

..questo Governo e' stato voluto fortemente dal PdR...c'era tempo per andare a Democratiche Elezioni e...magari avrebbero anche VINTO ..come in E-R..sarebbe stato più Accettabile e più CHIARO il quadro politico....ma così....e' ributtante...

BRAMBOREF

Dom, 16/02/2020 - 10:38

GIGI91 Bella Coppia !!!!!!!

bernardo47

Dom, 16/02/2020 - 10:41

Renzi già normalizzato e......scende.....

carpa1

Dom, 16/02/2020 - 11:02

Giorgio5819 Sab, 15/02/2020 - 20:38. Dovrebbe, lei dice? Dovrebbe chiamarsi COSSIGA, il che significherebbe guardare la situazione con obbiettività e prendere una decisione, la sola delle due, elezioni subito o continuare a vivacchiare nella melma con la certezza che nulla cambi, e che potrebbe essere risolutiva; cose che non si possono e non si vogliono fare quando si pende da una sola parte.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 16/02/2020 - 11:17

Buon segno, anche se il collante alle poltrone per i sinisrti è più forte di ogni voltafaccia.

AjejeBrazow

Dom, 16/02/2020 - 11:45

dire che lo ha fatto per avere il suo tornaconto,secondo me pecuniario.Tutto questo è possibile solo perché ormai siamo ridotti ad amebe e non siamo capaci di vere rivolte come accade ad esempio in Francia. E non cambierà nulla almeno finché non ci sarà più nemmeno da mangiare.Forse solo allora ci sceglieremo.Forse.

amicomuffo

Dom, 16/02/2020 - 11:50

in altri paesi normali, avremo visto la gente scendere in piazza e stare con il fiato sul collo del premier....se l'Italia fosse un paese normale!

Ritratto di adl

adl

Dom, 16/02/2020 - 11:52

Il bisconte zio Giuseppinocchio, fa trasparire al cospetto del Presidente, un'espressione di umore pessimo. Pare che stia pensando:"come cavolo faccio ad investire 100 mld. nel Mezzogiorno prima della mozione di sfiducia del rignanese contro il Malofede ???"

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 16/02/2020 - 16:16

la banda dei non eletti!