"Nessuna patrimoniale". E Tria ora fissa i paletti ​per lanciare la flat tax

Il ministro Tria a In mezz'ora torna a parlare del Def e della legge di Bilancio. Respinge l'ipotesi patrimoniale e spiega il piano per la flat tax

Il ministro Tria a In mezz'ora torna a parlare del Def e della legge di Bilancio che successivamente il governo si impegna a mettere in cantiere. Di fatto il titolare del Tesoro respinge l'ipotesi di una patrimoniale: "No, non c’è il rischio e sono personalmente molto contrario a una patrimoniale che in Italia colpirebbe soprattutto il patrimonio immobiliare e avrebbe un impatto distruttivo sulla crescita e i consumi. Il solo parlarne crea incertezza e danno per l’economia, parlarne in modo generico allarma coloro che hanno risparmi, bisogna creare fiducia". Poi il titolare di via XX Settembre è tornato sulla flat tax definendo alcuni paletti che intende mettere sul campo in vista dell'introduzione del nuovo regime fiscale nella prossima legge di Bilancio come chiesto dalla Lega: "La Flat Tax a me concettualmente va bene ma si deve mantenere una progressività delle aliquote. Questo può essere fatto ed è un tipo di riforma che mi sento di sostenere a pieno". Insomma il ministro del Tesoro apre alla possibilità di introdurre una flat tax con regole chiare che dovranno essere discusse anche con il Carroccio. Intanto Matteo salvini su questo fronte non arretra e afferma: "Chi rallenta la flat tax danneggia il Paese. Non è un capriccio della Lega - ha detto Salvini - ma un’esigenza di famiglie e imprese ed è prevista nel contratto di governo. La Fiat tax va fatta subito, già da quest’anno".

Sulle "promesse" del governo è intervenuto Renato Brunetta. L'azzurro prova a "smascherare" l'esecutivo: "Per quanto riguarda la prossima Legge di Bilancio, non c’è proprio nulla da festeggiare. Matteo Salvini e Luigi Di Maio continuano ad annunciare che la flat tax si farà e che l’Iva non aumenterà. Ma tutti sanno che ciò non è vero. Le rassicurazioni sul fisco assomigliano molto a quelle fatte sulla crescita del Pil all’1,5%, poi rivelatesi una clamorosa presa in giro agli italiani. I soldi per abbassare l’Irpef ed evitare l’aumento dell’Iva semplicemente non ci sono, come non c’era la crescita all’1,5%".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

ilgrecista

Dom, 14/04/2019 - 16:34

Non si puo' fare una flat tax al limite dei 50.000 eu familiari, rimarrebbee fuori una grossa fetta di elettorato lega, attenzione agli errori, gia' ne e' stato fatto uno con la limatura delle perequazioni pensionistiche. Occhio alle elezioni europee, contate i voti

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 14/04/2019 - 16:43

Dopo le elezioni di Maggio,quelli del M5s,ridimensionati "ufficialmente",si dovranno dare una calmata,altrimenti...

titina

Dom, 14/04/2019 - 16:56

Abbassare i vari scaglioni a tutti sarebbe giusto e costituzionale.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Dom, 14/04/2019 - 17:33

Tria può fare solo una falsa flat tax che aumenterà la pressione fiscale, onde diffamare il Governo e favoreggiare la campagna elettorale degli oppressori del PD.

Mefisto

Dom, 14/04/2019 - 18:38

Quando iniziano a smentire la patrimoniale... vuol dire che si farà. "Flat" tax "progressiva" è una contraddizione in termini...

Massimo Bernieri

Dom, 14/04/2019 - 19:05

A radio 24 un economista ha detto che una patrimoniale per poter incassare molti soldi e risolvere(per ora) i problemi,dovrà colpire anche il ceto medio che certo ricchissimo non è perché i ricchi o ricchissimi sono in percentuale irrisoria e hanno già portato ricchezze tassabili all'estero da tempo e in Italia magari vivono in abitazioni di lusso in affitto.

Ritratto di pumpernickel

pumpernickel

Dom, 14/04/2019 - 19:06

Una Flat Tax PROGRESSIVA è un ossimoro, una contraddizione in termini. Come dire una cosa e negarla contemporaneamente. Al più allora è una rimodulazione delle aliquote verso il basso destinata ai propri elettori. Voto di scambio?!?

mcm3

Lun, 15/04/2019 - 06:01

La FLSAT TAX verra' fatta, troveranno l'accordo per fare una riforma giusta e non mirata a favorire chi e' gia' ricco, il povero Brunetta e' diperato, anche lui ormai vaneggia e sa di avere le ore contate, perche' non fa mea culpa per i 20 anni che e' stato al governo òortandoci a questa situazione ??

Popi46

Lun, 15/04/2019 - 06:26

Una flat a scaglioni non è flat, è progressiva, quindi pari pari a quella che è ora in vigore, ergo tutto ‘sto balletto si rivelerà una buffonata. Nulla di nuovo sotto il cielo, siamo il paese della Commedia (dell’Arte)

rokko

Lun, 15/04/2019 - 06:54

Faranno una flat tax per i redditi fino a 30k, poi diranno di aver fatto la flat tax. E ci sarà anche qualche sprovveduto che dirà che è vero.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Lun, 15/04/2019 - 10:42

Meno male che c'è Tria che con quei due scappati di casa che abbiamo per vicepremier i conti sarebbero andati all'aria nel giro di una settimana. Ma come può un essere senziente pensare che sia possibile contemporaneamente regalare soldi col reddito di cittadinanza, svuotare le casse dell'Inps con Quota 100 e ridurre ulteriormente le entrate con la flat tax in un paese in cui non si riusciva neanche per sbaglio a tenere i conti sotto controllo. Non può e quindi c'è del dolo in tutto questo. Del resto abbiamo una classe politica, tutta, che l'unico orizzonte di cui si interessa è quello della prossima tornata elettorale ...