Nicola Morra, il peggio del peggio

Il senatore grillino attacca la defunta Santelli e disonora le istituzioni.

Nicola Morra è il peggio! Il peggio del peggio. Non solo della settimana, ma anche della politica. Le sue parole pesanti come un macigno, affilate come una spada hanno colpito il cuore di tutti. Lacerandolo. Parole insensate, piene di supponenza, arroganza. Piene di rabbia. Livore. Parole che hanno offeso migliaia di malati oncologici che, nonostante la bestia maledetta li divori e li consumi, lottano. Con coraggio, con fatica. Tutti i santi giorni che il buon Dio gli dona sulla Terra. Vivono.

Nicola Morra è il nulla. Nicola Morra non è. Si adatta come acqua corrente in una strada di campagna in discesa. Si accosta ai lati, scorre in silenzio. Non da fastidio. A nessuno. Nemmeno alla mafia. È lì, e scopri della sua esistenza solo quando apre la bocca per attaccare e offendere la memoria di Jole Santelli. Senza pudore. Senza ritegno. Senza alcuna vergogna.

Sull’arresto di Domenico Tallini, presidente del Consiglio Regionale della Calabria ha detto a radio Capital: “È la dimostrazione che ogni popolo ha la classe politica che si merita” e fino a qui come dargli torto? Ma poi, in preda al suo egocentrismo, alla sua sete di apparire ha detto: “Sarò politicamente scorretto. Era noto a tutti che la presidente della Calabria fosse una grave malata oncologica. Umanamente ho sempre rispettato la defunta Jole Santelli, politicamente c'è un abisso. Se però ai calabresi questo è piaciuto, è la democrazia, ognuno dev'essere responsabile delle proprie scelte: hai sbagliato, nessuno ti deve aiutare, perché sei grande e grosso."

Nicola Morra presiede una delle commissioni più importanti, quella dell’Antimafia. E, dall’alto del suo ruolo ha iniziato la squallida campagna elettorale. Peccato, però, che le sue azioni non sono degne di nota. È un contenitore sterile, fatto di luoghi comuni e frasi fatte. Pescate chissà da quale manuale dell’anti ‘ndrangheta. Morra è un professore senza una storia. Non ha nessuna eredità politica e provenienza. Non ha faticato per arrivare al Senato. Per occupare quella poltrona. È stato chiamato. Sorteggiato da un Movimento impaludato. Minimo sforzo, minima resa. È come se Nicola Morra avesse vinto con un gratta e vinci da un euro e cinquanta centesimi. Ma senza aver nemmeno grattato. Si difende Morra, cerca, inutilmente, di arrampicarsi sugli specchi. Rompendoli. La rai lo censura e blocca la sua partecipazione a Titolo Quinto. Peccato, avrebbe avuto una buona occasione per chiedere scusa e dimettersi.

Elisabetta Casellati lo condanna: “È una frase grave che disonora le istituzioni. Perché infanga la memoria di Jole Santelli ritenuta colpevole di essere stata malata; perché discrimina senza umanità i malati specie quelli oncologici; perché delegittima la libera scelta degli elettori, perché offende i calabresi come fossero tutti delinquenti". Ma lui non ci pensa a lasciare il posto. Insieme al gratta e vinci ha ottenuto anche la colla. E non parliamo della vinavil. Ha vinto una colla potente, utile per rimanere attaccato alla poltrona. Morra è il segnale d’allarme che ci dice che la politica non c’è più. Dopo di lui rimane solo l’acqua, che continua a scorrere nel silenzio. Nell’indifferenza.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

ValdoValdese

Dom, 22/11/2020 - 10:03

Lo scandalo dunque è Morra non la 'ndrangheta... la 'ndrangheta' può restare, Morra no!

CICERONE24

Dom, 22/11/2020 - 10:19

Bravo Michel Dessì. Un articolo fatto proprio bene, come i tuoi servizi eccellenti su Stasera Italia. Non hai avuto paura di mettere a nudo la miseria di quest’uomo che, come hai detto, ha vinto la lotteria con i 5S. Non mi è mai piaciuto, ma con queste ultime uscite si è guadagnato il mio disprezzo eterno, insieme al suo movimento di zombi della politica.,

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Dom, 22/11/2020 - 10:22

Gentucola, come la maggior parte dei grillini!

Totonno58

Dom, 22/11/2020 - 10:24

Mi dispiace che i 5S si siano spaccati sulla posizione da prendere su questo balordo...loro sanno usare i metodi opportuni per rimuovere chi non ha la decenza di dimettersi.

samdecket

Dom, 22/11/2020 - 10:31

Quando parla un cinque stelle capisci

silvano45

Dom, 22/11/2020 - 10:35

Sulla scia di travaglio e i travaglini oggi la politica non sono i contenuti ma insulti fango e delegittimazione con arroganza di essere grandi politici e grandi giornalisti ma restano sempre dei "vuoti a perdere".

Giorgio Colomba

Dom, 22/11/2020 - 10:36

Morra? Ordinario sottoprodotto dell'"uno vale uno".

schiacciarayban

Dom, 22/11/2020 - 10:43

Gente come Morra deve sparire, è una vergogna, se i 5s hanno un minimo di dignità devono buttarlo fuori a calci.

giolio

Dom, 22/11/2020 - 10:43

Ce ne fosse uno di questi personaggi con il cervello che funzioni .ll fatto e ...... non sanno che dire se non offendono i morti o anche chi vivacchia

specchiato

Dom, 22/11/2020 - 10:47

Articolo (riuscito) di distrazione di massa. Il problema è Tallini di Forza Italia in odore di mafia non Morra, brutale, sincero ed onesto. Non ha mai attaccato la povera Santelli, dimostrate il contrario se ci riuscite.

antoniopochesci

Dom, 22/11/2020 - 10:52

Premetto che sono contrario ad ogni censura preventiva, mi domando: a che titolo la RAI, rete pubblica, lo mette alla porta? Detto questo, mai come in questo caso, la nostra Costituzione aveva i suoi motivi a stabilire il diritto e non il dovere di parola. Quanto al personaggio, ogni volta che ho avuto la sventura di ascoltarlo, penso che è lo squallore fatto persona, la comparsa che rimugina la particina da recitare. Il fatto ancora più incommentabile è che questa nullità ricopre un ruolo istituzionale super partes, qual è il Presidente dell'Antimafia, da cui si pretende non che vomiti insulti a ruota libera, ma che parli attraverso atti e fatti. Ma poi, perché tanto scandalo, quando si pensi che il grillismo è stato concepito e partorito nell'odio non solo politico ma personale, con la forca come simbolo e con il moralismo più disgustoso come distintivo.

roberto010203

Dom, 22/11/2020 - 10:53

Dubito Morra sia in campagna elettorale, come suggerite voi, visto che non c'e' nessuna elezione da fare. Eppoi ergervi una tantum a difensori dei malati oncologici per fare polemica politica non vi fa onore. Chi sa di poter non essere nelle condizioni di governare per motivi di salute o di eta', o non si candida o si sceglie un vice adeguato, non Mago Sbirli'.

kobler

Dom, 22/11/2020 - 10:55

Ecco cosa vuol dire esprimersi male... il suo intento era ben altro e non è certo uno che si sogna di insultare chi non c'è più

Happy1937

Dom, 22/11/2020 - 10:55

Appunto, proprio lui e’ l’esponente massimo del cervello di una classe politica votata incoscientemente

Ritratto di Spiderman59

Spiderman59

Dom, 22/11/2020 - 10:56

In qualità morali questo signore fa a pari con un altro luminoso rappresentante delle istituzioni "povere" italiane; il riferimento è a l'illustre pd...iota, ex presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana, attuale commissario europeo, udite udite, all'economia, eh già, se lo meritava l'incarico, mica ha badato ad economizzare pur di far liberare le due temerarie cooperanti rapite in Siria.

Ritratto di dlux

dlux

Dom, 22/11/2020 - 10:58

Lui appartiene alla frangia peggiore della politica, quella dei "politici per caso", quella dell'uomo sbagliato al momento sbagliato (per la Nazione), quella del "tanto peggio, tanto meglio", quella del "non so fare niente ma ci provo", quindi s'è dato la zappa sui piedi a dimostrazione che non sarebbe capace nemmeno di zappare...

il gatto nero

Dom, 22/11/2020 - 11:04

@specchiato. E' già dimostrato tutto nell'articolo. Ma bisogna avere la capacità di leggere e di capire. Cosa impossibile a voi grillini la cui capacità intellettiva e intellettuale rimane ai minimi. Si vada a fare un gargarismo invece di vomitare sciocchezze in rete.

Ritratto di Spiderman59

Spiderman59

Dom, 22/11/2020 - 11:11

errata corrige: all'illustre

no_balls

Dom, 22/11/2020 - 11:21

Ma i responsabili di forza Italia che hanno candidato l impresentabile dall'antimafia e addirittura mandato alla presidenza del consiglio regionale sono stati rimossi ??? Che ne pensano le anime belle..??? Ndrangheta non bruscolini.....

UgoFoscolo

Dom, 22/11/2020 - 11:30

Ognuno ha il diritto di professare le proprie idee. Deve sapere che se propala tali idee fuori dalla sfera privata, tutti possono criticare o quantomeno parlarne.Jole Santelli era malata oncologica (come molti di noi, me compreso) e questo non ci da aura di santità. Possiamo essere buoni o cattivi, per quello che facciamo non per quello che siamo. Non farei troppa pubblicità al Sig. Morra, meno se ne parla meglio è.....le sue azioni parlano per lui... .

Iacobellig

Dom, 22/11/2020 - 11:54

Questo soggetto deve andare via dal parlamento , non è degno di starci un minuto in più. Del resto anche il resto del m5s non sono molto diversi. Hanno occupato il parlamento senza avere nessuna capacità, alcun merito, buoni solo a danneggiare il paese e il PD pur di sedere al governo senza eletto, costretti ad approvare le richieste del m5s. Movimento molto scarso poiché nato da una mente bacata come quella di Grillo e famiglia!

ItaliaSvegliati

Dom, 22/11/2020 - 12:09

Questo è un rappresentante sinistro in parlamento, braccia rubate all'agricoltura....

Porsche917

Dom, 22/11/2020 - 12:16

Abbiate pazienza, sono di destra da sempre, tuttavia correggetemi se sbaglio, ma andava bene l'episodio di quando per le ultime regionali Berlusconi sulla pubblica piazza presentò la Santelli con un apprezzamento a dir poco imbarazzante? Era un comportamento da statista europeo? Quella famosa votazione del 27 maggio 2010 era da paese civile? Come mai ora ci si scandalizza per le comprensibili parole di Morra? Il mondo si è rovesciato? Non capisco. Signor Dessì mi spieghi per favore.

roliboni258

Dom, 22/11/2020 - 12:21

quando i boss hanno sentito che da fastidio alla criminalita', dalla paura se la sono fatta addosso

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Dom, 22/11/2020 - 12:36

X Porsche917 12.16: e te pareva se non tirano in ballo Berlusconi .... altri argomenti no? Forza, un pizzico di fantasia .... perché avete rotto.

antoniopochesci

Dom, 22/11/2020 - 13:09

Ragazzi, qualcuno ricorda la cosiddetta Commissione Segre, quella che si sarebbe dovuta occupare dell'odio nella vita politica? Nun c'è niente da fà: nessuno, come certe aree politiche colonizzate dall'ideologia e dall'ipocrisia, riesce a cavalcare e creare dal nulla certi personaggi da usare e da sventolare solo come bandiere per poi ammainarle quando la moda del momento volge poi al tramonto. Addirittura c'è stato chi, senza il minimo pudore, ha provato ad appropriarsi e strumentalizzare una persona "patrimonio morale di tutti" come la senatrice Segre, novantenne, per issarla sul Colle più alto. E adesso, di fronte all'innominabile comportamento del Presidente dell'Antimafia, tutto tace! A riprova che la Commissione Segre era solo una trovata estemporanea degli Ipocriti di professione

lorenzovan

Dom, 22/11/2020 - 13:35

invece del presidente del consiglio regionale ..di FI ..arrestato per coruzione e colluisione con le ndrine-..neanche una parola...

IlCazzaroNero4949

Dom, 22/11/2020 - 13:54

Specchiato...lascia stare il fiasco, il vino ti fa male

maxfan74

Dom, 22/11/2020 - 14:15

I politici dovrebbero parlare solo nelle opportune sedi e solo di quello di cui si occupano. Quando si sbaglia ci si scusa senza se e senza ma...

ekat

Dom, 22/11/2020 - 14:19

Se applicassimo a Morra e ai 5 stelle il metodo che loro applicano agli altri dovremmo dire che questa uscita rivoltante non è stata fatta a caso, ma è stata studiata a tavolino per far dimenticare che, da un anno e mezzo, la sanità calabrese è gestita da un uomo nominato direttamente da loro. Ossia, l’ex commissario Cotticelli, scelto dall’attuale premier e dall’ex ministro Giulia Grillo. La ‘ndrangheta, che pure esiste, viene usata spesso in modo strumentale per non cambiare nulla. Il problema del Mezzogiorno è nelle rendite di posizione, nel nepotismo, nel clientelismo e in uno Stato centrale che ne è palesemente complice.

hectorre

Dom, 22/11/2020 - 14:25

roberto123stella!!!....la campagna elettorale è iniziata con la tragica scomparsa di Jole...le zecche rosse chiedevano elezioni quando non era ancora stato celebrato il funerale!!!...senza vergogna!!...e morra è il degno alleato di simili individui!!!

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Dom, 22/11/2020 - 14:58

X ValdoValdese10.03: infatti la ndrangheta è scappata tutta da quando sono arrivati "loro" ...., direi che più che scappata è uscita dalle celle dove si trovava segregata .... e se ne è tornata bellamente a casa, udite udite, ai domiciliari.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 22/11/2020 - 15:01

L’esercito degli M5S continua nelle sue figuracce, ma poi a subire siamo sempre noi, che paghiamo abbondantemente le tasse per dare da mangiare al sistema. Tragici, poi, gli attacchi sistematici alla signora Santelli, che purtroppo non può difendersi! Mentre lo farebbe molto bene.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Dom, 22/11/2020 - 15:03

Non è peggio o meglio degli altri politici. Ma per come lo vedo io qualcosa in più ce l'ha. Un'innata e sostanziosa antipatia naturale.

farcare

Dom, 22/11/2020 - 15:28

Toti, il Presidente della Regione Liguria, ha detto: Voglio tenere aperto durante le festività natalizie, perchè, in fondo, a morire sono soprattutto gli anziani, che sono improduttivi. Mi meraviglio come il centro sinistra e anche il centrodestra non si siano rivoltati contro Toti per la sua affermazione e mi meraviglio perché non lo facciano gli anziani che votano centrodestra.

silvano45

Dom, 22/11/2020 - 17:12

Con arrivo di queste nullità sia come persone che come capacità al governo sono arrivati insulti delegittimazione fango menzogne girovolte da acrobati il tutto legittimato da alcuni pseudogiornalisti e giornali o vip del nulla.Mai la politica aveva grazie a loro raggiunto livelli di degrado impostura e fango giustamente alle regionali sono stati bastonati spero presto possano scomparire.

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Dom, 22/11/2020 - 17:30

Porsche917 Dom, 22/11/2020 - 12:16. Ottime considerazioni!