Nobel, artisti ex capi di Stato: "Vaccino gratis e per tutti"

Un vaccino accessibile a tutti, in tutto il mondo. Gratis e esente da qualsiasi diritto di proprietà

Un vaccino accessibile a tutti, in tutto il mondo. Gratis e esente da qualsiasi diritto di proprietà. Mentre la pandemia continua a mietere vittime in molti Paesi, 101 leader, ex capi di Stato e di governo, premi Nobel e anche divi di Hollywood hanno firmato un appello, promosso dal premio Nobel per la Pace Muhammad Yunus, affinché «governi, fondazioni, filantropi e imprese sociali si facciano avanti per produrre e distribuire i vaccini in tutto il mondo gratuitamente». «Invitiamo tutte le entità sociali, politiche e sanitarie a riaffermare la nostra responsabilità collettiva per la protezione di tutte le persone vulnerabili legate alla povertà, discriminazione, genere, malattia, perdita di autonomia o funzionalità o età», si legge nell'appello.

L'idea di base che è che «alla fine l'unico modo per sradicare definitivamente la pandemia è quello di avere un vaccino che può essere somministrato a tutti gli abitanti del pianeta, urbano o rurale, uomini o donne, che vivono in Paesi ricchi o poveri». L'invito, esteso a tutti, è di «riaffermare la nostra responsabilità collettiva per la protezione di tutte le persone vulnerabili senza alcuna discriminazione». «La pandemia espone chiaramente i punti di forza e di debolezza del sistema sanitario in diversi Paesi, nonché gli ostacoli e le disuguaglianze di accesso all'assistenza sanitaria. L'efficacia della prossima campagna di vaccinazione dipenderà dalla sua universalità», si legge ancora nel testo.

Tra i firmatari vi sono diciotto premi Nobel, tra cui Mikhail Gorbachev, Desmond Tutu, Shirin Ebadi, Lech Walesa, Tawakkol Karman e Malala Yousafzai. Tra gli ex capi di Stato e di Governo, Lula, Romano Prodi, Gordon Brown. Tra gli artisti, Bono, George Clooney, Matt Damon, Sharon Stone e Forest Whitaker.

Per l'Italia hanno aderito, tra gli altri, Andrea Bocelli, Nicola Zingaretti e Romano Prodi. «Chiediamo al governo di impegnare su questo la prossima riunione del G20, mettiamo insieme ricerca, innovazione, medicina per raggiungere quest'obiettivo», scrive su Facebook il segretario del Pd. Anche il ministro della Salute, Roberto Speranza, condivide l'appello: «A livello globale dobbiamo impegnarci affinché la salute sia sempre un diritto fondamentale di tutti».

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.