Obama, compleanno senza fede

Il presidente Usa pizzicato dai fotografi al summit sul clima: non aveva al dito l'anello nuziale

Barak Obama festeggia il suo 54esimo compleanno con un'agenda fitta di impegni, ma ad attirare l'attenzione dei media americani sono le fotografie, scattate sia venerdì che durante il fine settimana, che ritraggono il presidente degli Stati Uniti con l'anulare sinistro orfano della fede nuziale. Ricomparsa dopo la domenica a Camp David, durante il discorso sul clima. Le fotografie hanno innescato illazioni sui tabloid americani che ipotizzano aria di crisi con Michelle anche per via di alcuni viaggi separati. La first lady si è concessa un lungo giro in Europa con le figlie, viaggio che l'ha portata anche in Italia all'Expo, mentre Obama sarebbe andato a New York senza consorte, ma con le figlie. Ieri il Presidente Usa ha iniziato la giornata incontrando nello Studio Ovale il segretario dell'Onu Ban Ki Moon, e come ogni martedì ha pranzato con il suo vice Joe Biden. Nel pomeriggio ha incontrato alcuni imprenditori, e poco dopo alla Casa Bianca i leader della comunità ebraica americana per discutere dell'accordo sul nucleare con l'Iran. Il brindisi con Michelle e le figlie è avvenuto soltanto in tarda serata. I tabloid comunque si scatenano e considerano la foto senza fede al dito l'ultimo di una lunga serie di indizi. Viene ad esempio sottolineato come Barack e Michelle da tempo si farebbero fotografare insieme soltanto negli eventi ufficiali e mai in privato. Puntualmente è tornato a galla un episodio mai confermato ufficialmente: la scenata di Michelle al marito per la chiacchierata troppo confidenziale con l'avvenente premier danese Helle Thorning-Schmidt in occasione dei funerali di Nelson Mandela. La first lady non avrebbe gradito l'eccessiva confidenza, come si evincerebbe dalle foto scattate sulle tribune del First National Bank Stadium di Soweto. Delle semplici foto non hanno certo il potere di trasformarsi nella goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso, ma c'è anche chi ricorda quando Obama, in occasione del 50esimo compleanno della moglie, decise di regalare a Michelle un soggiorno a Honolulu da condividere con le amiche, mentre lui se ne andò a Washington con le figlie. Anche in quell'occasione, il 17 gennaio del 2014, si parlò di crisi di coppia. Se davvero sono ai ferri corti certamente le cause potrebbero essere molto più serie. Nel frattempo la famiglia Obama al completo sabato partirà per le vacanze. Ancora una volta soggiornerà a Martha's Vineyard, l'isola al largo delle coste del Massachusetts dove Barak, Michelle e le due figlie hanno trascorso quasi ogni vacanza estiva dall'inizio della presidenza, e dove rimarranno fino al 23 agosto. I tabloid "vivisezioneranno" il soggiorno estivo alla ricerca di qualsiasi indizio. La vicenda è comunque destinata a perdere interesse il prossimo anno, quando Barack dovrà lasciare la Casa Bianca al termine del secondo mandato. A quel punto la coppia non sarà più tenuta a nascondere un'eventuale rottura.

Commenti