Ora parte la corsa al Quirinale

Inizia ufficialmente la corsa al Quirinale: votazioni a partire dal 29 gennaio. Ecco i "papabili" che sognano il Colle

Con le dimissioni di Giorgio Napolitano, oggi si è aperta ufficialmente la corsa al Quirinale. Le votazioni partiranno il 29 gennaio.

Silvio Berlusconi ha spiegato che il nuovo capo dello Stato deve essere garante di tutti. "Da qui in avanti bisogna affrontare importanti votazioni, in attesa della nomina del nuovo capo dello Stato e noi vogliamo sperare si possa arrivare ad un Capo dello Stato che sia garante di tutti e non di una sola parte", ha detto l'ex premier concludendo l’iniziativa al Divino Amore. Che poi ha aggiunto: "La sinistra ha avuto il presidente della Repubblica, ha il presidente del Senato, della Camera, del Cdm, della Corte costituzionale. Credo sia una domanda logica, giusta e democratica quella di avere un capo di Stato che non sia un seguito di tre presidenti della Repubblica di sinistra che hanno portato questo Paese ad una situazione non democratica. Da qui a fine mese saranno giorni importanti".

Insomma, la posizione del leader di Forza Italia è chiara: "Noi insisteremo perché sia fatta l’indicazione di un nome che non sia di sinistra e che rappresenti tutti e non una sola parte. Se così sarà, saremo lieti di sostenere con i nostri voti, che si uniranno a quelli della sinistra un Capo dello Stato che risponda a questi requisiti. Siamo pronti a dare i nostri voti, se ci sarà questa garanzia".

Dal canto suo, il capo del governo ribatte: "Vorrei essere chiaro: nessuno mette veti. Non Fi, non Salvini e nemmeno il Pd. Basta con questi veti. Un atteggiamento "o così o pomì", non ha senso", ha detto il premier Matteo Renzi a Le Invasioni Barbariche su La 7. Renzi ha aggiunto: "Se Silvio Berlusconi dice no al nostro candidato per il Quirinale, ce lo eleggiamo da soli".

Ma in casa democratica c'è chi già punzecchia Matteo Renzi. "Se c’è la volontà di arrivare a una intesa con tutti, che sia con tutti, perché aspettare la quarta votazione e lasciar perdere la prima, la seconda e la terza?", afferma Pier Luigi Bersani, rispondendo a chi gli domanda se per il nuovo inquilino del Colle bisognerà attendere il quarto scrutinio, quando il quorum sarà più basso.

La Lega Nord chiede di anticipare la convocazione delle Camere riunite per l’elezione del nuovo presidente della Repubblica. A scriverlo in una nota è il capogruppo della Lega Nord alla Camera, Massimiliano Fedriga. "L’articolo 86 della Costituzione - scrive l’esponente del Carroccio - prevede la convocazione entro quindici giorni, dunque non c’è alcun termine minimo. Le regioni potrebbero designare i grandi elettori nel fine settimana e il Parlamento iniziare subito dopo le votazioni. In questo modo si eviterebbero intrecci pericolosi tra "accordi nazareni" sulle riforme e l’elezione della prima carica dello Stato. Altrimenti sarebbe palese la volontà di mercificare l’elezione del Capo dello Stato, fatto gravissimo che non garantirebbe l’imparzialità della figura".

Per quanto riguarda i "papabili", il nome più autorevole, almeno per l’incarico che attualmente ricopre, è quello di Mario Draghi (che però è stato uno dei primi a tirarsi fuori dalla corsa). Poi c’è Walter Veltroni, già vicepremier nel primo governo Prodi (quest'ultimo considerato da molti in pole position) e sindaco di Roma dal 2001 al 2008. Tra gli altri nomi circolati, c’è Paolo Gentiloni, attuale ministro degli Esteri, il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, Francesco Rutelli e Massimo D’Alema.

Da ambienti del Partito Democratico, secondo quanto scrive La Stampa, filtra la prima rosa di nomi. Sono in sei: Giuliano Amato, Piero Fassino, Anna Finocchiaro, Mattarella, Padoan e Veltroni. Nella lista poi sono entrati in questi giorni altri nomi, meno propabili, ma pur sempre da tenere in considerazione. Dal ministro della difesa Roberta Pinotti, alla presidente della Camera Laura Boldrini, passando per la vice presidente della Consulta Marta Cartabria fino a Dario Franceschini e all'ex leader della Cgil, Guglielmo Epifani.

E ancora: ci sono poi i cattolici: Castagnetti e Casini e anche gli esperti di diritto come Raffaele Cantore e Sabino Cassese. Nella lizza dei nomi hanno fatto la comparsa pure Renzo Piano, Riccardo Muti e Stefano Rodotà. La partita è aperta, i nomi ci sono, ma ancora è presto per capire chi possa prendere il posto di Giorgio Napolitano.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Renee59

Mer, 14/01/2015 - 18:33

naturalmente la sinistra è già li pronta come al solito. Siano gli italiani a decidere.

Ritratto di Amsul Parazveri

Amsul Parazveri

Mer, 14/01/2015 - 18:37

E se facessimo la Kienge?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 14/01/2015 - 18:37

nessuno di questi nomi ci piace! ma perchè la sinistra non propone un nome di destra? :-)

NON RASSEGNATO

Mer, 14/01/2015 - 18:41

Come Presidente donna, ipotesi così cara alla Boldrini, proporrei Cicciolina

Ritratto di spectrum

spectrum

Mer, 14/01/2015 - 18:44

Il PD, che gode di ben 20% di consenso (su 40% di votanti) scegliera' l'ennesimo presidente rosso. Sara' presidente di tutti gli italiani ... hahahahauhua . Qunando finiranno i presidenti rossi ? Chissa se nella mia esistenza potro mai vederne uno di diverso.

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Mer, 14/01/2015 - 18:45

Due sono i nomi a cui potrei dare il mio voto: Riccardo muti e Mario Draghi. Gli altri tutti giù dalla torre.Se non uno dei due, accetterei solo l'ex magistrato che sarebbe il male minore.

giottin

Mer, 14/01/2015 - 18:46

Ah, è vero, i nomi ci sono, però fanno tutti vomitare!!!!!!!Il meno vomitevole è rut-elli, almeno potrà avere in cicciobello un bel sopranome.

Ritratto di spectrum

spectrum

Mer, 14/01/2015 - 18:47

Berlusconi che fa ? Non e' ancora tempo di rompere ogni patto con questi irresponsabili ? Per fortuina ho stracciato la mia tessera di FI diversi mesi fa. E ora ripongo la mia fiducia su altri.

mezzalunapiena

Mer, 14/01/2015 - 18:50

perché solo personaggi di sinistra?possibile che in italia non esista una persona che abbia i requisiti per fare il presidente della repubblica che non sia di sinistra.

mezzalunapiena

Mer, 14/01/2015 - 18:51

perché non cicciolina?

TruthWarrior1

Mer, 14/01/2015 - 18:52

Di questi nomi "papabili", io direi sinistri fecali, credo che Francesco Rutelli darebbe maggiori garanzie come presidente super partes. E perciò, non sarà eletto.

Ritratto di Riky65

Riky65

Mer, 14/01/2015 - 19:11

Amato no grazie! estate 1992!

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mer, 14/01/2015 - 19:12

...Quella dell'elezione del Presidente è l'unica e sola emergenza del momento! Fermi tutti, allora, e si dia inizio alle danze! Peccato che nella rosa dei "ballerini" menzionata, non ve ne sia almeno uno che possa degnamente rappresentarci!

aitanhouse

Mer, 14/01/2015 - 19:17

fra i nomi fatti sembra proprio che di renziani ne siano pochi,per gli altri ...le sorprese ad elezione avvenuta possono essere tante, e non tutte favorevoli al matteo. I peggiori avversari sono sempre spuntati fra gli amici...ce lo auguriamo.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 14/01/2015 - 19:17

B che fa? Si farà fregare dai comunisti come sempre, come dal 2011 ad oggi.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 14/01/2015 - 19:18

Riccardo Muti.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 14/01/2015 - 19:19

Roberto Riccardi di Roma.

marcomasiero

Mer, 14/01/2015 - 19:20

uffffff ci ammorberanno le palle per altri 15 giorni tra pronostici e discorsi vuoti !!!

Paul58

Mer, 14/01/2015 - 19:54

parte solo la comunella tra partiti! e noi?

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 14/01/2015 - 20:00

Sì... magari uno come amato, garante di tutti, fuorchè dei nostri conti correnti! Maperpiacere... come può pensare che un politicante di sinistra o, ancor peggio, un magistrato, sia veramente super partes?

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Mer, 14/01/2015 - 20:17

spectrum - "ennesimo presidente rosso"? Guardi che n=2 (Pertini e Napolitano, i piu` grandi) tutti gli altri erano di centro, piu` che altro DC. Perche' stravolgere la realta`, non capisco questa futile pratica tra i lettori del Giornale...Mah...!

steacanessa

Mer, 14/01/2015 - 20:32

E vai con i trinariciuti! Non sono ancora contenti dei disastri degli ultimi tre innominabili?

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 14/01/2015 - 20:37

L 'ultimo e' stata anche tua scelta.

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Mer, 14/01/2015 - 20:42

L'unico Presidente di garanzia ACCETTABILE è quello eletto entro le prime tre votazioni, col voto dei 2/3 dell'assemblea (maggioranza qualificata). Sarà obiettivamente DI PARTE un Presidente, con precisa connotazione politica d'appartenenza, eletto con la maggioranza assoluta, ovvero la metà + 1 degli aventi diritto al voto. La sinistra POLTRONISTA ha già messo due piedi in una scarpa.

scipione

Mer, 14/01/2015 - 20:43

Dopo tanto disastro,l'unico che puo' salvare l'Italia e' lo statista Berlusconi.

Alessio2012

Mer, 14/01/2015 - 20:49

Ora che Berlusconi ha lanciato l'appello faranno come Presidente della Repubblica Cesare Battisti.

giovannibid

Mer, 14/01/2015 - 21:05

con l'eruttotte e gli italioti che ci ritroviamo sicuramente saràà un'altro servo degli interessi stranieri Viva l'ITALIA LIBERA

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 14/01/2015 - 21:34

Il presidente della Repubblica deve essere una persona al di sopra delle parti, con le idee chiare e soprattutto NON DEVE MAI AVER AVUTO A CHE FARE CON LA GIUSTIZIA!...O NO?

KARLO-VE

Mer, 14/01/2015 - 21:44

Ma perchè continuate a chiamarlo cavaliere il vostro capo?

Gioa

Mer, 14/01/2015 - 21:57

RIMETTETE LO SCHIFO DELLO SCHIFO....BASTA!! CI VUOLE UN RINNOVAMENTO DI PERSONA...SEMPRE LE STESSE MINESTRE STUFANO....RENZI E' NUOVO MA PER COM'E' SIMILE ALLA MINISTRA RISCALDATA....BASTA NON SE NE PUO' PIU'!!

roberto.morici

Mer, 14/01/2015 - 22:17

Posso permettermi di fare il tifo per Prodi? Per favore cercate di non sghignazzare troppo. Il mio candidato ha la faccia un pò cosi, ma è uno dei pochi, direi l'unico, di poter risolvere lì per lì i problemi che ci affliggono: una seduta spiritica ed è fatta.

giseppe48

Mer, 14/01/2015 - 22:27

PIMPINELLO HA SOLO 40 ANNI ,ALTRIMENTI VORREBBE ANCHE QUEL POSTO

m.nanni

Mer, 14/01/2015 - 22:42

Renzi si permettere di sfottere. Pensare che nessuno l'ha eletto ma lui si comporta da dittatore. Il patto del Nazareno è una troiata gigantesca e Berlusconi, indispettendo tutti noi, s'è fatto trascinare ingenuamente alla disfatta finale. Il giorno della partenza di Napo, Renzi dice che farà anche da solo, e che eleggerà il nuovo bolscevico(bolscevico lo dico io) anche senza i voti di FI. Oggi altro che festeggiare per la partenza di Napolitano; c'è da piangere di come ha ridotto la democrazia italiana e con quale spregiudicatezza ha portato a compimento il golpe! Berlusconi, chiedi che la corte di giustizia europea si dia una mossa; ottieni in Europa quel diritto negato in Italia che al bolscevismo italiano facciamo un cxxo così!

gianrico45

Mer, 14/01/2015 - 22:56

Tante chiacchiere.Alla fine la scelta la faranno gli americani, come sempre.

Ritratto di glucatnt73

glucatnt73

Mer, 14/01/2015 - 23:21

Vittorio Feltri Presidente!!!!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 14/01/2015 - 23:52

La cosa più importante da parte di Berlusconi sarebbe di opporsi duramente a qualsiasi ipotesi di candidatura di quel maneggione che ha gabbato tutti gli italiani con le sue storielle sulla seduta spiritica. VOGLIAMO GENTE SERIA E NON IMBROGLIONI A GUIDARE IL PAESE. NON VOGLIAMO LO SPIRITISTA PRODI.

Alessio2012

Gio, 15/01/2015 - 00:01

"senza il Cav, lo eleggiamo da soli"... cioè, più umiliato di così...

Alessio2012

Gio, 15/01/2015 - 00:01

"senza il Cav, lo eleggiamo da soli"... cioè, più umiliato di così...

masbalde

Gio, 15/01/2015 - 00:04

Renzi avrebbe dovuto citare questi versi di Dante:- "Ahi serva Italia, di dolore ostello, nave sanza nocchiere in gran tempesta, non donna di province, ma bordello!"-, e sarebbe stato più realistico: ma essendo scritto nel VI canto del purgatorio, secondo libro, Lui non lo leggerà forse mai.

diegom13

Gio, 15/01/2015 - 00:29

Effettivamente la preoccupazione espressa da Fedriga è legittima: c'è davvero il rischio che, iniziando a votare a fine mese, i nazareni scambino presidenza e riforme. In quanto ai nome... Per fortuna Draghi e Muti si son già detti indisponibili. Escludendo Prodi, Amato, Veltroni, Casini, Castagnetti, Boldrini, Franceschini, Fassino, D'Alema, Gentiloni, Padoan e Finocchiaro, che trovo tutti inaccettabili, restano Pinotti, Cartabria, Cantore e Cassese, ma io aggiungerei anche Grasso. Forse Martino potrebbe metter d'accordo tutti. A sinistra potrei accettare Cacciari, anche. Ma non lo accetterebbero a sinistra.

Ritratto di aiachiaffa

aiachiaffa

Gio, 15/01/2015 - 00:44

CATTIVO PENSIERO: Re Giorgio si è dimesso ora per evitare che il rientro prossimo di Berlusconi in politica ostacolasse il percorso dei Komunisti verso il Quirinale...

FRANCO1

Gio, 15/01/2015 - 01:03

I papabili riportati nell'articolo sono tutti comunisti che non hanno mai fatto gli interessi italiani ma solo quelle del partito sinistroide di appartenenza e delle relative coop; però è anche vero che la maggioranza dei grandi elettori è comunista e quindi per forza ci sarà un altro compagnero come capo; e dall'elenco ce n'è uno peggio dell'altro, chi ha svenduto le più grosse industrie italiane per un tozzo di pane - chi ha saccheggiato di tasse tutti gli italiani - chi ha occhi solo per le coop.....chi tirava i sassi all'università - una vera cianfrusaglia di personaggi misti e cattocomunisti dell'ultim'ora, impiegatucci di partito senza carisma e senza coraggio, codardi e senza iniziativa....un vero schifo ma che purtroppo rappresenta lo stato attuale di questa Italia allo sbando ormai nuda di fronte al mondo che ci circonda e che ci sta distruggendo nell'identità e nell'onore.

Accademico

Gio, 15/01/2015 - 01:18

E' vergognoso che un Paese civile, come il nostro, non disponga di fatto, di un politico di specchiata onestà da collocare quasi in automatico al vertice dello Stato. A questo punto, mi vien fatto di chiedermi se il nostro sia veramente un Paese civile.

Ritratto di gangelini

gangelini

Gio, 15/01/2015 - 02:07

IL CAV NON SIA DI PARTE ? Ma se 3 Presidenti negli ultimi 20 anni non hanno fatto altro che contrastarlo e mettersi sempre in contrapposizione. Sono sempre da parte dei sinistri, i DEMOLITORI dell'Italia, quindi responsabili per il loro buon 50% del disastro economico italiano. Per il despota/ducetto Napolitano sarebbe il 100%, ma li condoniamo un 50% perché siamo buoni.

19gig50

Gio, 15/01/2015 - 02:16

Fatelo votare a noi così almeno non ci potremo lamentare. Voi lo fate solo per i vostri interessi di potere e di soldi, mentre nessuno del popolo potrà dire che quello scelto è indegno perché rischierebbe il carcere

Ritratto di Geppa

Geppa

Gio, 15/01/2015 - 05:06

Rutelli??? dico siamo impazziti?!?!!?

batracomiomachie

Gio, 15/01/2015 - 08:05

Per tutti gli eminenti quirinalisti che straparlano su questo giornale si fa notare che Forza Italia ha contribuito ad eleggere con i propri voti gli ultimi tre Presidenti della Repubblica (Ciampi, Napolitano 1, Napolitano 2). Nel caso di Ciampi l'elezione fu addirittura conseguita al primo scrutinio, con entusiastica adesione di Berlusconi. E' sufficiente per smetterla di starnazzare di Presidenti comunisti e altre baggianate simili? Grazie per la comprensione...

fafner

Gio, 15/01/2015 - 08:27

Più chiaro di così Renzi non poteva essere : se a Silvio non garba il nome proposto dai comunisti affari suoi ; i numeri per eleggerlo da soli ci sono ; e Silvio che fa ? Abbozza ancora ? Mi viene in mente uno scritto del Machiavelli dove descrive il modo con cui il Valentino (Cesare Borgia) si sbarazzò di Vitel lozzo Vitelli e compagni verso i quali non nasconde un sorriso di commiserazione che quasi si avvicina allo scherno per la loro ingenuità ; vuoi vedere che la storia si ripete anche se il fina le sarà sicuramente meno truculento ?

PerlaSeveriniAl...

Gio, 15/01/2015 - 08:41

Sono daccordo

PerlaSeveriniAl...

Gio, 15/01/2015 - 08:50

Spero solo che questa volta nel curricula non ci sia la parola TRADITORE.

Ritratto di QuoVadis

QuoVadis

Gio, 15/01/2015 - 09:00

State tutti sereni e tranquilli: essendo eletto dal Parlamento, il Presidente della Repubblica sarà segnalato (imposto) dalla Troika, e lorsignori ubbidiranno prontamente. Staremo a vedere.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 15/01/2015 - 09:35

cav MA IL TUO\VOSTRO CANDIDATO DOV' E'?????? non dirmi che tramontata la tua opportunita' nessuno a dx e' "degno" io penso che saresti dovuto essere tu, ma purtroppo nisba, e allora? poi non meravigliamoci che tutti i candidati sono di sx..dei quali diversi verrebbero votati anche da te...parole tue!

portuense

Gio, 15/01/2015 - 09:35

imposimato presidente, non è nella bolgia dei partiti, persona seria e la meno schierata

unosolo

Gio, 15/01/2015 - 09:49

la sx ha il suo pronto , non saranno le opposizioni ad impedire l'elezione del prescelto , siamo in dittatura mascherata ma dittatura , si evidenzia dagli aumenti delle tasse e dal fermo delle pensioni anzi le pensioni erogate sono scese di almeno 20 euro in media , scenderanno stipendi a fine mese e di nuovo i parlamentari per stare zitti e appoggiare il nuovo saranno compensati con altri aumenti di stipendio e rimborsi , peccato solo avere persone egoiste in quei posti dove si decide questo.

Nonlisopporto

Gio, 15/01/2015 - 09:56

speranze vane: Prodi o Monti e en plein del PD nelle istituzioni. dialogo si trattativa no. porco Renzi

Nonlisopporto

Gio, 15/01/2015 - 10:02

Kommissar: sono stati tutti di sinistra! sinistra DC e PCI = fascisti rossi

Nonlisopporto

Gio, 15/01/2015 - 10:05

Renzi: ce lo leggiamo da soli! appunto super partes

Ritratto di Amsul Parazveri

Amsul Parazveri

Gio, 15/01/2015 - 10:27

Sarà di parte avversa! Fedele e fido ai potentati e ai califfati di sinistra. Quindi saremo fregati ancora. Procuriamoci tende, cammelli e caffettani rouge gauche caviar.

Ritratto di mina2612

mina2612

Gio, 15/01/2015 - 10:55

Silvio Berlusconi ha perfettamente ragione: basta con questa egemonia di sinistra! Essere un Paese democratico non significa essere filo comunista o, peggio, filo stalinista... E l'arroganza di Renzi viene dimostrata in ogni dove e, per ultimo, anche nella proposta della rosa di nomi papabili.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 15/01/2015 - 12:36

mina 2612 basta con questa egemonia di sinistra, ma il cav ci mette abbondantemente di suo..eee? intanto non ha portato nessun candidato o nome importante di cdx! e si rifa' passivamente a quelli pd..ergo il cav oramai predica bene e razzola..molto male

Ritratto di glucatnt73

glucatnt73

Gio, 15/01/2015 - 19:10

prodibersanifassinorutellifinocchiarodalema.....Ma un nome decente da sinistra uscirà mai?

Ritratto di glucatnt73

glucatnt73

Gio, 15/01/2015 - 19:10

prodibersanifassinorutellifinocchiarodalema.....Ma un nome decente da sinistra uscirà mai?

m.nanni

Gio, 15/01/2015 - 20:37

a pensarci bene l'Italia si merita capo dello stato la Kyenge; è di coloro ed è del Pd. e la medaglia d'oro al valor civile a quel giudice che ha stabilito il max risarcimento di 150 mila euro! sfregiare Berlusconi(tentare di assassinarlo con corpi contundenti), spaccandogli il volto con il duometto di quarzo, è atto di elevato valore civico! ma davvero si può affrontare un discorso serio sulla elezione del capo dello stato nel manicomio Italia?