Ora volano stracci nel Pd per il referendum su M5s

Per capire il da farsi proprio ieri Ettore Rosato ha proprosto l'uso di un referendum interno riservato agli iscritti. Ma Guerini ora frena

Il Pd continua ad interrogarsi sul suo futuro. Il partito è rimastro schiacciato dal risultato elettorale e da qualche giorni si interroga se aprire alle trattative con il movimento Cinque Stelle, come vorrebbe la minoranza, oppure se restare all'opposizione, linea preferita dai renziani. Per capire il da farsi proprio ieri Ettore Rosato ha proprosto l'uso di un referendum interno riservato agli iscritti per prendere una decisione sull'apertura o la chiusura ai Cinque Stelle. le parole di Rosato hanno aperto immediatamente un dibattito interno al partito e di fatto agitano e non poco le acque all'interno del Nazareno.

La risposta a Rosato la dà Guerini che ha un parere totalmente opposto: "Il nostro elettorato va ascoltato. Ascolto tutti i giorni i nostri iscritti. Parlare di un referendum su un tema che ancora non esiste - un eventuale appoggio al M5S - mi sembra una fuga in avanti che non mi pare particolarmente utile. Il partito ha già espresso la sua posizione e cioè stare all'opposizione. Non c'è uno scontro interno al Pd sulla posizione da tenere in questo inizio di legislatura". Insomma tra i dem la confusione regna sovrana e di certo l'avvicinarsi della scadenza per l'elezione die presidenti delle Camare non porta serenità all'interno del partito. E così anche su questo punto lo stesso Guerini lancia un appello: "Non voteremo a scatola chiusa qualsiasi nome. Sarebbe saggio, da parte delle forze politiche vincitrici, aprire un dialogo anche sulla scelta delle figure di garanzia. Ad oggi - annota Guerini - c’è stata solo una discussione generica. Noi voteremo figure di garanzia e di autorevolezza". E su questo fronte è intervenuto anche l'ex senatore dem, Beppe Lumia: "Il Pd nazionale in questa fase di discussione sul governo, eviti la soluzione disastrosa, banale e sterile dell''aventino'. Il Pd deve assumersi la responsabilità di aprire un confronto con tutte le forze politiche, in particolare con il Movimento 5 Stelle per verificare se le proposte sono solo elettoralistiche, un bluff o se sono proposte serie con serissime coperture finanziarie in grado di dare una mano a questo Paese".

Commenti
Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Mar, 20/03/2018 - 11:34

Chi vince ha il diritto e dovere di governare, chi perde va all'opposizione. Punto e basta.

adal46

Mar, 20/03/2018 - 11:36

E' il colmo: proprio chi ha stilato questa legge elettorale, che doveva essere genialmente risolutoria, dovrebbe essere colui che tace per sempre e sta a leccarsi le ferite....

nopolcorrect

Mar, 20/03/2018 - 12:30

Se il PD si alleasse col M5S (soluzione favorita dai comunisti, da Padellaro a Emiliano alla papessina Gruber) Renzi verrebbe messo in una gabbia per essere spernacchiato dai vari Di Battista: "Avevate fatto una legge elettorale per fregarci eh? Ora pernacchie, ci dovete pure appoggiare"). Se invece considerasse che il suo 18% più il 15% di Forza Italia fa 33% come e più del M5S è evidente che gli converrebbe allearsi col Centro-Destra senza alcun timore di andare contro i desideri degli elettori. Il PD si spaccherebbe? Se ciò avvenisse finirebbe la fusione fredda fra Democrazia Cristiana e Partito Comunista e si farebbe chiarezza. Ma i TONTI sanno bene che se si separassero alla LeU farebbero la stessa fine miseranda.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mar, 20/03/2018 - 13:25

Il PD ormai è finito, ma non perché Renzi è andato, anzi è lui che lo ha portato in questa situazione. Il furbetto ora dal suo scranno da Senatore, tra una partita a tennis e l'altra sta guardando come si mangiano tra loro i topi rimasti. Poi tornerà alla carica con un nuovo soggetto politico, ripulito e fresco e con anche una bella immunità parlamentare alle spalle.

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Mar, 20/03/2018 - 13:48

I komunisti, che con la legge elettorale più porca del porcellum voleva far fuori tutti gli avversari vita natural durante, si trovano ora fra SCILLA e CARIDDI. In qualunque direzione andranno... la loro fine è segnata. Requiescant in pace

Libertà75

Mar, 20/03/2018 - 13:58

io gli auguro di non fare questo referendum, perché una volta che avranno il SI, si renderanno conto che i 5stelle non li desiderano e questo lì castrerà ulteriormente nel prossimo futuro

luna serra

Mar, 20/03/2018 - 14:12

se fanno veramente l'allenanza centro destra M5S non hanno bisogno del PD stiamo a cuccia pe 5 anni

luna serra

Mar, 20/03/2018 - 14:14

per CIOMPI il problema è che la legge elettorale è fatta perchè nessuno Governi si devono per forza alleare con qualcuno FATTO APPOSTA PER CREARE PROPLEMI altrimenti basta scrivere chi vince avrà la maggioranza e Governa

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mar, 20/03/2018 - 15:26

Gli stracci e non solo ,ma anche i coltelli colano nel cdx non nel pd. Salvini si sente ormai il padrone del CDX e anche senza i voti di F.I. e della meloncina può fare quello che vuole. Berlusconi game over

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 20/03/2018 - 16:32

riflessiva, ti brucia eh! Che i tuoi cari compagnucci siano "ai materassi"! Il Padrino docet...

MEFEL68

Mar, 20/03/2018 - 16:39

Qualunque possa essere il risultato di queste referendarie, non ci interessa. Il risultato delle elezioni è molto più importante ed è chiaro: gli Italiani non vogliono più saperne della sinistra; ne hanno gli scatoloni pieni. Farli entrare timidamente in un nuovo governo, può significare l'addio alla terza repubblica e la loro ripresa. E questo si che è un pericolo. Un GRAVE pericolo.

MEFEL68

Mar, 20/03/2018 - 17:19

@@@ (ir)riflessiva- Le urne hanno decretato che Salvini è il leader del centrodestra . Ma c'è un impegno preso prima delle elezioni con FI e FdI; impegno che Salvini non vuole tradire senza l'avallo dei suoi alleati. Per questo si incontrano, forse litigano, ma tutto per arrivare ad un governo senza la sinistra. In alre parole Salvini cerca di non essere un cambia-casacca traditore. Forse per chi è di sinistra questi sono sentimenti sconosciuti. Ma fra persone corrette si usa così.

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Mar, 20/03/2018 - 19:12

@luna serra: Hanno vinto la Lega e il M5S quindi sono loro che devono trovare un accordo per governare. E' inutile girarci intorno. Si tratta di vedere se ne hanno la capacità, ma non c'è dubbio che devono provarci loro.