Conte pronto a un'altra stretta: "Non escludo misure più dure"

Il premier Conte vuole rassicurare il centrodestra e gli italiani: "Adotteremo tutte le misure necessarie a contrastare con il massimo rigore la diffusione del contagio"

Nel corso dell'incontro tenutosi questo pomeriggio tra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, i ministri Roberto Gualtieri (Economia), Federico D'Incà (Rapporti con il Parlamento), il sottosegretario Riccardo Fraccaro e i leader delle forze di opposizione Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Antonio Tajani - accompagnati dai rispettivi capigruppo - il premier non ha escluso la possibilità di adottare misure più restrittive, ove necessarie. È quanto si apprende da fonti di Palazzo Chigi, che hanno precisato la posizione del governo nell'ambito della richiesta di introdurre misure di contrasto del contagio ancora più severe, che contemplino una serrata generale, avanzata dal centrodestra.

Le fonti hanno inoltre fatto sapere che l'avvocato ha assicurato che l'esecutivo giallorosso "continuerà a rimanere disponibile e risoluto, come sin qui ha sempre fatto, ad adottare tutte le misure necessarie a contrastare con il massimo rigore la diffusione del contagio e ad aggiornare queste misure costantemente". È stata anche confermata la disponibilità a raccogliere le istanze degli amministratori territoriali "come facciamo con videoconferenza quotidiana, e continueremo a porre a base delle nostre autonome decisioni politiche le valutazioni del comitato tecnico-scientifico". Si lavorerà affinché le misure tengano sempre conto di "tutti i fondamentali interessi in gioco e siano sempre efficaci e adeguate rispetto all’obiettivo prioritario di contenere il contagio e di tutelare la salute dei cittadini".

"C'è preoccupazione"

Al termine del vertice, il leader della Lega si è detto piuttosto "preoccupato". La posizione del centrodestra ormai è chiara: "Chiudere tutto adesso, salvando i settori strategici, per ripartire sani fra poco. È il momento delle scelte drastiche. Temiamo che qualcuno sottovaluti l'emergenza sanitaria". Nel corso di una diretta sul proprio profilo Facebook, l'ex ministro dell'Interno ha rivendicato e rafforzato la sua tesi: "È il momento di misure forti, drastiche, non interpretabili. Serve un intervento forte, di uno Stato forte con un governo forte se ce l'abbiamo". Il tutto anche alla luce dei tentativi "di fare la guerra all'Italia" ai fini commerciali: "Nessuno può permettere di umiliarci". Dunque ora non hanno alcuna utilità "mezze misure".

A sperare in una rapida decisione è stato anche il vicepresidente di Forza Italia: "Ci auguriamo che il governo decida in tempi rapidi di avere una zona rossa in tutta Italia. Non è stato escluso che possa accadere in futuro, ma non abbiamo tempo da perdere". Tajani ha anche bacchettato il governo per la gestione dell'emergenza dal punto di vista della comunicazione: "Gli italiani hanno bisogno di sapere cosa possono fare: c'è ancora confusione".

La leader di Fratelli d'Italia si è scagliata contro la mancanza di collaborazione da parte dell'Europa: "È totalmente assente, deve svegliarsi. Abbiamo inoltre chiesto che lunedì all'Eurogruppo non si discuta del fondo salvastati". La Meloni ha parlato pure della necessità di delineare chiari e precisi interventi economici: "I 7,5 miliardi sono inadeguati per questa emergenza: sono meno di quanto spendiamo per il reddito di cittadinanza. Noi abbiamo parlato almeno di 30 miliardi che comunque consideriamo un punto di partenza".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

jaguar

Mar, 10/03/2020 - 18:31

Dice Conte che adotterà tutte le misure necessarie, ma allora perchè ha detto no alla chiusura di tutte le attività in Lombardia?

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 10/03/2020 - 18:33

questo signore ogni giorno riconosce di aver sbagliato e cambia metodo

Popi46

Mar, 10/03/2020 - 18:34

“Esecutivo giallorosso disponibile e risoluto”? Ma se un sor Tentenna così non si era mai visto..... Vai,vai, torna a fare il mestiere che ti si addice, l’Azzeccagarbugli di manzoniana memoria

polonio210

Mar, 10/03/2020 - 18:36

Ma la Borsa,che avrebbero dovuto già chiuderla,almeno la settimana scorsa,per evitare speculazioni e la polverizzazione dei risparmi degli italiani,la chiudono o no? Se siamo,come continuano a dirlo,in emergenza sanitaria la chiusura della Borsa sarebbe dovuta essere tra le prime proposte in agenda.Ogni santo giorno stiamo perdendo miliardi di euro che,per recuperarli,ci vorranno anni.

zen39

Mar, 10/03/2020 - 18:40

Bisogna coinvolgere gli amministratori dei condominii che invitino gli occupanti dei fabbricati a segnalare la presenza di persone estranee. Inoltre si potrebbe organizzare che singoli consiglieri controllino chi entra e chi esce dai palazzi. Sarà spiacevole ma è indispensabile. I furbetti incoscienti ci sono ovunque.

Junger

Mar, 10/03/2020 - 18:42

Per l'"incredibile" numero di 207 contagiati a Milano città gran parte delle attività sono autosospese. Invece di creare il panico isolino i focolai nella bergamasca e nel bresciano e allestiscano reparti di emergenza . LA soluzione del problema non è un foglio di autocertificazione da tenere nel cruscotto.

Ritratto di PATARLACCA

PATARLACCA

Mar, 10/03/2020 - 18:43

tra un decreto ed un altro può trovare anche il tempo di fare una citofonata a xi jinping per presentare formale reclamo e richiesta danni

anita_mueller

Mar, 10/03/2020 - 18:44

Dai, Giuseppi, fai vedere quanto sei duro! Fai vedere il Rambo, il vero macho, che è in te! Giustizia tutti coloro che escono dalle zone rosse. Cuci nei loro vestiti la lettera scarlata CV (abbreviazione di coronavirus). Dai Giuseppi, non deluderci!

necken

Mar, 10/03/2020 - 18:48

il problema non sono le misure ma il rispetto di quelle che finora sono state emesse

Ritratto di massacrato

massacrato

Mar, 10/03/2020 - 19:02

I morti di oggi sono i malati di 15, 20 giorni fa. Diamo tempo al tempo. Misure più dure, in prospettiva, farebbero più danni. Vedi Sgarbi, Feltri, Meluzzi e alcuni virologhi. GLI ERRORI SONO STATI FATTI ALL'INIZIO, adesso è inutile suicidarsi. Pazienza e buon senso aiutano.

amicomuffo

Mar, 10/03/2020 - 19:08

corte dei miracoli....non sanno che pesci pigliare! E Mattarella? Il suo silenzio è assordante!

specchiato

Mar, 10/03/2020 - 19:20

Conte si sta muovendo bene perché si affida ai migliori scienziati del paese. L'opposizione oggi ha sprecato un'opportunità, invitati e considerati costoro (fi, lega, fdi) han puntato su come sciacallare rilanciando ad ogni proposta come se giocassero a poker. Squallidi, stanno rosicando e son invidiosi della visibilità del PdC. Meno male che non governano, non han capito la gravità, dicono il contrario di quello che han sostenuto fino a qualche giorno fa, inclusi il mascherina fontana e il topicida zaia

lolafalana

Mar, 10/03/2020 - 19:55

jaguar - 18:31, vorrai mica che faccia la figura di accettare sic et simpliciter i suggerimenti e dare la soddisfazione direttamente all'opposizione? Certamente no, dopo, fra qualche giorno, quando altri buoi avranno lasciato la stalla, adotterà le stesse mieure ma facendole passare come fosse una sua decisione.

zen39

Mar, 10/03/2020 - 20:01

Chi da del sciacallaggio all'opposizione ha la memoria corta. Chi governa ha fatto di peggio a suo tempo a situazione rovesciate. L'opposizione aveva lanciato l'allarme molto prima ma è stata presa per il c....... . Ha preso in giro persino Fontana per aver messo la mascherina mentre il presidente cinese non c'era video che non l'avesse. Che governi o no la sinistra ha sempre qualche nemico da attaccare, e quando le si offre collaborazione trova sempre il modo di respingerla. Tutti avrebbero commesso degli errori in una situazione come quella attuale ma la sinistra dovrebbe stare zitta : accettare le critiche costruttive e non scambiarle per atti di sciacallaggio. Non è l'opposizione che vuole la rovina dell'Italia ma l'elìte europea in combutta con alcuni personaggi nostrani che sperano un posticino nella Commissione europea o nel NWO.

milano1954

Mar, 10/03/2020 - 20:02

buffonate: una volta tanto ha avuto un'idea intelligente Di Maio: importate qualche decina di migliaia di unità di terapia intensiva (costo 1 o 2 mdi di euro) dalla Cina senza foraggiare le solite aziendine degli amici degli amici, togliete queste allucinanti misure che servono a distruggere il Paese causando danni da centinaia di miliardi e SPARITE PER SEMPRE. Il che è quello che sta facendo la Germania...(tranne che non ha bisogno di importarle d'urgenza perché le ha già).

Ritratto di massacrato

massacrato

Mer, 11/03/2020 - 10:45

milano 1954 - "buffonate: una volta tanto ha avuto un'idea intelligente Di Maio..." - Stanno accadendo i primi miracoli, una buona notizia - CIAO_!!

Ritratto di massacrato

massacrato

Mer, 11/03/2020 - 10:48

Specchiato - "Meno male che non governano, non han capito la gravità, dicono il contrario di quello che han sostenuto fino a qualche giorno fa, inclusi il mascherina fontana e il topicida zaia" - Scusami, ma a me non sembra proprio.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 11/03/2020 - 11:45

Conte adotterà misure più dure? Una promessa o una minaccia? Ci dica cosa intendeva dire con la minaccia di “misure” più dure. La verità è che le sue sono solo chiacchiere, da sempre.

rigampi1951

Mer, 11/03/2020 - 11:47

Ma quando Conte capirà che gli ospedali sono al collasso ? Quando capirà che bisogna chiudere tutto?