Il Partito gay prepara ​la sua discesa in campo

Fabrizio Marrazzo, portavoce del Gay Center e attivista Lgbt, spiega quali sono le sue intenzioni

Foto tratta da Wikipedia
Foto tratta da Wikipedia

Il Partito gay si prepara a fare il suo ingresso nell'agone politico. Il simbolo c'è già ed è stato depositato lo scorso 30 agosto presso l'Ufficio italiano brevetti e marchi del Ministero dello Sviluppo economico. Proprietario del marchio è Fabrizio Marrazzo, portavoce del Gay Center e attivista Lgbt, nonché ex presidente dell'Arcigay di Roma. E il propietario ha pure abbozzato due idee di simbolo.

"Per ora - spiega Marrazzo - si tratta ancora di un'idea embrionale. Ma siamo disposti a scendere in campo qualora la politica si dimostrasse sorda alle nostre richieste. Con questa iniziativa vogliamo soprattutto dimostrare che promuovere temi come i diritti delle persone omosessuali non fa perdere voti".

Fabrizio Marrazzo, quindi, espone con orgoglio la sua idea e spieha che "il nostro è un processo di stimolo alla politica". Insomma, per ora il simbolo c'è (Partito gay e Lista gay, le due ipotesi di simbolo e in entrambi i loghi ci sono i colori dell'arcobaleno, con la scritta Europa, Italia all'esterno del cerchio), ma per dar vita a un vero e proprio partito potrebbe volerci ancora del tempo.

Commenti