La piazza - Il bene comune torna a Ceglie Messapica

L'appuntamento con la kermesse di Affaritaliani.it è dal 26 al 28 agosto in Puglia, dove sono attesi i principali big politici per discutere dei temi elettorali più caldi

Immagini di repertorio
Immagini di repertorio

A Ceglie Messapica si riaccendono i riflettori su La Piazza – Il bene comune, la kermesse organizzata da Affaritaliani.it che quest'anno si concentrerà inevitabilmente sulle prossime elezioni per il rinnovo del parlamento. Per la quinta edizione consecutiva, dal 26 al 28 agosto, la cittadina della provincia di Brindisi si trasformerà nel centro del dibattito politico italiano. Saranno tanti i temi sul tavolo di un evento che in pochi anni ha saputo conquistarsi il suo spazio, diventando un importante punto di riferimento per giornalisti e politici, ma anche per semplici cittadini che vorrebbero capire meglio le dinamiche della politica nel nostro Paese, attraverso le analisi e i commenti degli esperti.

"Chi sarà il prossimo premier? Sarà donna? Le elezioni daranno ragione ai sondaggi che vedono in testa Giorgia Meloni? Il prossimo sarà dunque un governo di centrodestra? E a sinistra riuscirà il PD a unire i tanti cespugli rossi e verdi in campo? E il nuovo Movimento 5 Stelle di Giuseppe Conte riuscirà a ricavarsi un ruolo determinante per i futuri nuovi assetti politico-istituzionali?", si legge nel comunicato stampa di presentazione della kermesse. Saranno questi, infatti, i temi principali de La Piazza – Il bene comune, che quest'anno cadrà a circa un mese esatto dalle elezioni. Sono attesi in Puglia: Antonio Tajani, Giorgia Meloni, Matteo Salvini, Giuseppe Conte, Antonio Misiani e Marco Rizzo. Come sempre, non sono esclusi ospiti dell'ultim'ora.

Il palco di Ceglie Messapica sarà ancora una volta il crocevia di incontri e discussioni tra i principali esponenti della politica a livello nazionale e dei giornalisti, che quest'anno avranno una responsabilità in più in vista del rinnovo dell'esecutivo: "Sarà un dibattito come sempre libero e approfondito, dominato dai temi centrali della politica italiana, dall’introduzione del salario minimo al reddito di cittadinanza, dalla riforma della Giustizia e della Pubblica amministrazione alla transizione ecologica e digitale: un’agenda che seguirà da vicino l’andamento della campagna elettorale". Così ha presentato la kermesse 2022 il direttore di Affaritaliani.it, Angelo Maria Perrino. Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha aggiunto che "Mai come in questi tempi c’è bisogno di spazi di confronto, sarà utile e interessante ritrovarci a Ceglie Messapica dal 26 al 28 agosto per discutere dei temi che stanno più a cuore ai cittadini sul futuro dell’Italia e con uno sguardo sempre rivolto a ciò che accade intorno a noi in Europa e nel mondo".

Commenti