Mentana: "Fedez? Vi dico perché la politica è morta"

Il direttore è arrivato a porsi questa domanda dopo che esponenti politici hanno criticato, ripostato Fedez, Pio e Amedeo e Checco Zalone

Mentana: "Fedez? Vi dico perché la politica è morta"

Il direttore Enrico Mentana dopo gli avvenimenti degli ultimi giorni è arrivato a porsi una domanda sulla sua pagina Facebook: “Se esponenti politici di ogni ordine e grado sui temi della lotta all'omotransfobia, del politically correct e del diritto vaccinale sono costretti a inseguire, copiare, criticare e ripostare Fedez, Pio e Amedeo e Checco Zalone, non significa forse che c'è più vita nel mondo dello spettacolo che sotto il cielo grigio della politica?”.

Le crociate di cantanti e comici

Ricordiamo, per chi se lo sia perso, che Fedez durante il concertone del primo maggio ha preso la palla al balzo per attaccare la Rai e Salvini. Il cantante si è lanciato in un discorso politico prendendo di mira la Rai, accusata di voler tentare la censura, e la Lega per il ddl Zan. Subito sono arrivati i plausi di Letta, del Partito democratico e del M5s che hanno chiesto a gran voce le scuse e le dimissioni dei vertici della televisione pubblica. Il marito di Chiara Ferragni ha poi postato, non integralmente, la telefonata intercorsa con mamma Rai, alla quale ha partecipato anche la vicedirettrice di Raitre, Ilaria Capitani, che ha ribadito quanto affermato dal suo collaboratore che aveva negato la censura da parte della tv di Stato.

Pio e Amedeo sono invece finiti nel mirino della sinistra che è pronta a preparare una interrogazione al governo sul duo comico, reo di essersi messo contro il politically correct. "Nemmeno ricchione si può dire più, ma è sempre l'intenzione il problema. Così noi dobbiamo combattere l'ignorante e lo stolto. Se vi chiamano ricchioni, voi ridetegli in faccia perché la cattiveria non risiede nella lingua e nel mondo ma nel cervello" avevano detto durante l’ultima puntata di Felicissima sera in onda su canale 5. E poi anche una frase sulle persone di colore che non è piaciuta. Insomma, alla fine si sono beccati dei razzisti e degli omotransfobici. Quindi, ricapitolando, il rapper Fedez ha parleato del ddl Zan, Pio e Amedeo, duo comico, del politically correct.

Mentana: "La politica è morta?"

Per parlare della campagna vaccinale è sceso invece in campo Checco Zalone che ha girato un video sull’importanza di vaccinarsi. Gli ingredienti cii sono tutti: musica, sole del Salento, e l’attrice premio Oscar Helen Mirren. Basta che lui scorga sul braccio della donna il segno della vaccinazione anti-Covid, per farlo innamorare perdutamente, dimenticando anche la notevole differenza di età tra i due. Un cantante, un duo comici e un cantante-comico hanno toccato tre temi politici. A voi rispondere alla domanda del direttore Mentana :“Se esponenti politici di ogni ordine e grado sui temi della lotta all'omotransfobia, del politically correct e del diritto vaccinale sono costretti a inseguire, copiare, criticare e ripostare Fedez, Pio e Amedeo e Checco Zalone, non significa forse che c'è più vita nel mondo dello spettacolo che sotto il cielo grigio della politica?”.

Commenti

Grazie per il tuo commento