La "profezia" di Casalino che smentisce il premier: "Arriva il Conte ter"

Il premier smentisce di voler fare un nuovo governo. Ma spunta un audio del suo portavoce. Palazzo Chigi: "Solo una battuta a un giornalista"

"Amore, ci sarà un Conte ter, stai tranquillo". A parlare non è uno qualunque, ma Rocco Casalino, portavoce del premier, in un'audio pubblicato oggi da Linkiesta.

Un messaggio breve e decontestualizzato, certo. Ma che spunta proprio nelle ore in cui è Matteo Renzi a evocare una nuova crisi di governo e un ribaltone a Palazzo Chigi. "Se hanno pronto un Conte ter senza di noi, prego, si accomodino", ha detto oggi il leader di Italia Viva commentando lo scontro sulla prescrizione.

Un'ipotesi subito smentita dallo stesso Giuseppe Conte, che ha ribadito di voler solo lavorare alla realizzazione del programma sul quale ha chiesto la fiducia: "Orizzonti futuri non mi appartengono", ha spiegato. Ma sono parole già pronunciate durante il suo primo soggiorno a Palazzo Chigi. Anche allora - quando a puntare i piedi era Matteo Salvini - il premier aveva assicurato che in caso di caduta del suo esecutivo non sarebbe rimasto in politica.

Ma bastano quei tre secondi della voce di Casalino per scatenare i retroscena soprattutto da Italia Viva. "L'audio reso pubblico da Linkiesta sbugiarda Conte", dice Michele Anzaldi su Twitter, "È il portavoce di Palazzo Chigi Casalino a dire che ci sarà un Conte Ter, a dispetto delle smentite del premier. Se Conte è sincero, lo licenzi subito dalla presidenza del Consiglio. Altrimenti è complice". Mentre un altro renziano, Luciano Nobili, aggiunge: "Evidentemente il Paese è in mano a Casalino e a Palazzo Chigi sono alla ricerca di una nuova maggioranza. ConteTer? Auguri, si chiama ConteTer perché durerebbe tre mesi".

Da Palazzo Chigi minimizzano: la frase era una risposta chiaramente scherzosa in replica ad un messaggio di un collega giornalista che avanzava dubbi sul futuro dello stesso Casalino visti i precari equilibri di maggioranza, assicurano. Infine arriva Franco Bechis a confermare che si trattava di una battuta: "Era giovedì 13 febbraio", spiega il direttore de Il Tempo pubblicando l'intera conversazione, "Appena finito il consiglio dei ministri e al culmine dello scontro a distanza fra Giuseppe Conte e Matteo Renzi ho inviato un messaggio WhatsApp scherzoso al portavoce del premier per dirgli che se fosse restato senza lavoro, al massimo potevo offrirgli collaborazione per non farlo morire di fame".

Commenti

caren

Ven, 14/02/2020 - 22:04

Moriremo nella Conte-a.

Ritratto di pulicit

pulicit

Ven, 14/02/2020 - 22:14

Questi tizi sono senza pudore.Andiamo a rotoli e pensano ad un terzo incarico.Vergognosi.Regards

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 15/02/2020 - 00:47

Seguirà un “Conte ter”? Non è pensabile, non è credibile. Casalino straparla.

gianf54

Sab, 15/02/2020 - 06:51

Sarà una battuta, ma speriamo proprio di no.......

umbe65it

Sab, 15/02/2020 - 07:07

Ma torni a prendersi il grande tarello. Va se un essere del genere deve essere lasciato libero di circolare tra camera e senato. Che razza di credibilità può avere questa compagnia da avanspettaco per governarci e decidere delle sorti dell'Italia

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Sab, 15/02/2020 - 08:37

E ce lo possiamo pure aspettare. Ingegneria politica pur di non andare ad elezioni. Se fossero tanto bravi a governare come ad escorgitare strategie per rimanere al potere l'Italia potrebbe far paura agli USA.

Duka

Sab, 15/02/2020 - 08:44

Questa sottospecie di SANGUISUGA male odorante parla per se stesso. Un Conte-ter significa intascare altri 250.000 Euro /anno da non eletto e nulla facente cronico.

hectorre

Sab, 15/02/2020 - 09:01

conte premier e portavoce casalino......credo basti questo per capire quanto siamo caduti in basso.

Gio56

Sab, 15/02/2020 - 09:56

Nessun Conte ter. Se salta tutto un bel governo tecnico fatto dal nostro caro presidente e via a tassare,cosi anche i cari amici del Pd e 5stelle saranno contenti di contribuire a risanare il debito pubblico.

Ritratto di massacrato

massacrato

Sab, 15/02/2020 - 10:28

Pensano più che altro ai ca...voli loro. La nazione viene dopo. Sono allibito. Se penso a De Gasperi col cappotto rivoltato, a Saracco che andava a Roma in treno..., mi si chiude la gola. Altri tempi.

poli

Sab, 15/02/2020 - 11:40

Rocchino, portavoce di Conte, smentisce Conte. Evidentemente il Paese è in mano a Rocchino .

Ritratto di pinox

pinox

Sab, 15/02/2020 - 12:06

er mutanda portavoce del conte ter!!!....c'e stà!!!