Raccoglie rami secchi al parco: il consigliere grillino lo fa denunciare per furto

L'uomo metteva in macchina legna abbandonata nella villa comunale di Mira (Venezia). Barberini (M5S) prima chiama i vigili, poi si pente: "Spero non lo processino"

Raccoglie rami secchi al parco: il consigliere grillino lo fa denunciare per furto

Era andato a raccattare i rami secchi caduti dagli alberi del parco pubblico di Villa dei Leoni a Mira Taglio (Venezia), ma si è ritrovato denunciato per furto di bene pubblico a causa della segnalazione del consigliere grillino Riccardo Barberini.

Protagonista della vicenda è Alberto Mandro, 79 anni, che dopo aver visto un bel po' di legna abbandonata nel parco e sapendo che dopo le potature periodiche il Comune mette a disposizione delle collettività il legname per risparmiare sulla sua rimozione, ha ben pensato di caricarne un po' in macchina e di usarla per il caminetto. "Stavo segando un vecchio ramo per mettere la legna in macchina quando mi si è avvicinato, qualificandosi imperiosamente come consigliere comunale, un ragazzo, Riccardo Barberini, che mi ha accusato di rubare il patrimonio pubblico del Comune", ha raccontato l'uomo, che ha provato a spiegare che si trattava di un ramo secco abbandonato a terra. Barberini, però, non ha voluto sentire ragioni e ha chiamato i vigili che hanno dovuto agire d'ufficio, nonostante non avessero riscontrato danni: "Effettivamente abbiamo dovuto procedere con la denuncia per furto in quanto l’uomo stava portando via dal parco di Villa dei Leoni quello che tecnicamente è patrimonio pubblico. È scattata così la denuncia d’ufficio per furto. Non potevamo fare altro", raccontano gli agenti al quotidiano La Nuova Venezia.

Così l'anziano dovrà subire un processo penale per furto, anche se alla fine Barberini si è pentito: "Ho fatto questa segnalazione dopo aver visto un uomo che con un seghetto stava tagliando della legna in un parco pubblico", si giustifica il consigliere, "Non sono intervenuto direttamente ma ho fatto intervenire i vigili perché si tratta delle autorità preposte. Spero che questa denuncia per furto non si trasformi in un processo ma che arrivi una archiviazione".