Coronavirus

Radio Maria: "La pandemia? Un complotto di Satana"

Il Covid? Un complotto mondiale delle élite orchestrato niente di meno che da Satana, con l'obiettivo di conquistare il mondo in breve tempo, al massimo entro il 2021

Radio Maria: "La pandemia? Un complotto di Satana"

Il Covid? Un complotto mondiale delle élite orchestrato niente di meno che da Satana, con l'obiettivo di conquistare il mondo in breve tempo, al massimo entro il 2021. È la bizzarra teoria proposta come spiegazione della pandemia da don Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria, seguitissima emittente cattolica.

Secondo don Fanzaga, «questa epidemia è un progetto che io ho sempre attribuito al demonio che agisce attraverso menti criminali che l'hanno realizzato con uno scopo ben preciso: creare un passaggio repentino, dopo la preparazione ideologica, politica e mass mediatica, per un colpo di Stato sanitario o massmediatico». In definitiva «un progetto volto a fiaccare l'umanità, metterla in ginocchio, instaurate una dittatura sanitaria e cibernetica, creando un mondo nuovo che non è più di Dio Creatore, attraverso l'eliminazione di tutti quelli che non dicono sì a questo progetto criminale portato avanti dalle èlite mondiali, con complicità magari di qualche Stato». L'obiettivo finale? «Costruire un mondo nuovo senza Dio. Il mondo di Satana. Dove saremmo tutti degli zombie. È un progetto, non una cosa campata per aria. Vorrebbero realizzarlo entro il 2021, a mio parere».

Una tesi che ha suscitato una buriana, ma che don Fanzaga, interpellato nel tardo pomeriggio, non si è rimangiato. Anzi: «Ho letto i social, ma non mi sono impressionato per le reazioni. Probabilmente non sapremo mai quale sia l'origine della pandemia ma, fino a prova contraria, a mio parere resta sul tavolo l'ipotesi che possa essere stata provocata volutamente. Mi auguro di no e vorrei essere smentito».

E a proposito di teorie disubitibili, va registrata anche quella di Cherima Ftieta, assessora di Alessandria che è esponente di Fratelli d'Italia di una giunta a guida leghista: « La paura è stata indotta, ingigantita e strumentalizzata. Sembra di essere tornati ai tempi di Goebbels che indottrinò l'intero popolo tedesco, mentre le nostre forze dell'ordine non si oppongono per nulla». Senza parole.

Commenti