Rai, la Vigilanza elegge il nuovo Cda

Nel Pd la minoranza ha appoggiato la candidatura dell'ex direttore del "Corriere". Ma i renziani hanno piazzato i loro uomini

Rai, la Vigilanza elegge il nuovo Cda

Ok della Commissione di Vigilanza ai sette membri del Cda Rai. Eletti: Rita Borioni, Guelfo Guelfi, Franco Siddi, Paolo Messa, Carlo Freccero, Arturo Diaconale e Giancarlo Mazzuca. Ma il nuovo Cda lascia dietro di sè uno scontro politico dentro il Pd. La minoranza è sul piede di guerra. Miguel Gotor e Federico Fornaro (forse anche Claudio Martini), membri della minoranza dem in Vigilanza, avevano sostenuto la candidatura dell'ex direttore del Corsera Ferruccio De Bortoli nel Cda di viale Mazzini. Per i dissidenti dem i nomi proposti dalla segreteria del partito "sono pura e semplice lottizzazione". Tra i nomi di spicco c'è quello di Carlo Freccero. Ma è anche una sorpresa l'indicazione last-minute di Siddi da parte del Pd.

La votazione - Carlo Freccero ha ottenuto 6 voti, da M5S e Sel; Guelfo Guelfi, candidato della maggioranza Pd ha ottenuto 6 voti, Rita Borioni, l’altra maggioranza Pd, 5. Cinque voti anche per Franco Siddi, maggioranza Pd e centro; 5 voti per Arturo Diaconale votato da Forza Italia, mentre il candidato di Ap Paolo Messa ne ha ottenuti 4, come Giancarlo Mazzuca espressione del Centrodestra.Hanno ottenuti voti, ma non risultano eletti, Ferruccio De Bortoli, indicato dalla minoranza Pd; Giovanni Galoppi; Roberto Briglia e G. Briglia.

Commenti