Elezioni Regionali 2015

Regionali, il flop di Ncd-Area popolare

Il centro sprofonda nell'ennesimo flop. Area polare e Ncd di fatto escono con le ossa rotte da questa tornata elettorale delle regionali

Regionali, il flop di Ncd-Area popolare

Il centro sprofonda nell'ennesimo flop. Area polare e Ncd di fatto escono con le ossa rotte da questa tornata elettorale delle regionali. L'area centrista scende sotto il 4 per cento e ora per Alfano e i suoi è scattato l'allrme. In Veneto Ncd-Udc aveva il 3,5% e oggi vale circa il 2%. Stessa storia in Liguria dove gli alfaniani passano dal 3,5 per cento al 2 per cento. Flop in Toscana, Ncd è quasi scomparso e raccoglie l'1 per cento. In Umbria i centristi perdono quasi un punto e mezzo rispetto alle regionali, passando dal 3,4 per cento al 2.

Unica nota positiva in Le Marche dove Ncd dal 3,7 passa al 4 per cento, mentre in Campania arriva al 6, 5 dopo il 5,4 delle europee. In Puglia invece Ncd-Area Popolare è al 5% rispetto al 7,1% delle europee. Insomma Alfano dovrà fare i conti con queste cifre che di fatto sottolineano il crollo del progetto centrista. Duro l'attacco di Salvini: "Senza troppi rimpianti mi sembra Alfano sia votato a fare altro rispetto al ministro dell’Interno".

Commenti