Renzi pronto al rimpasto: entra Quagliariello

La prima casella ad essere riempita è quella del ministro per gli Affari Regionali. La poltrona andrà a Gaetano Quagliariello

Renzi pronto al rimpasto: entra Quagliariello

Rimpasto alle porte. Matteo Renzi in picchiata nei sondaggi prova a dare una scossa al governo. Il metodo è sempre lo stesso: piazzare uomoni di fiducia nei posti giusti e occupare nuove poltrone. La prima casella ad essere riempita è quella del ministro per gli Affari Regionali. La poltrona andrà a Gaetano Quagliariello. C'è già la data: il prossimo 21 luglio potrebbe già giurare nelle mani di Mattarella per rinsaladare l'asse tra Ncd e Pd. La data c’è, il 21 luglio. Poi sarà il turno di due nuovi viceministri. Al posto di Lapo Pistelli come viceministro degli Esteri sarà nominato Enzo Amendola, attuale responsabile esteri del Pd.

Mentre a sostituire Claudio De Vincenti come numero due del ministero dello Sviluppo sarà chiamato Cesare Damiano. Ma il rimpasto di Renzi non finisce qui. La poltrona di Antonio Gentile, sottosegretario Ncd alle Infrastrutture, come racconta Repubblica, verrà affidata a un membro di Scelta Civica, che con l’adesione della Giannini al Pd di fatto ha rivendicato un'altra poltrona. Insomma Renzi prova a cambiare gli addendi, ma il risultato sarà sempre lo stesso: un governo timido che ha già esaurito la fiducia degli italiani.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti