Via al report sui vaccinati. Per ora sono quasi 10mila

A gennaio forniture settimanali di dosi

E finalmente, dopo mesi di monitoraggio quotidiano di contagiati e deceduti, ora si procede anche con la conta dei vaccinati, prevalentemente sanitari.

Da oggi sul sito di palazzo Chigi sarà pubblicato un report aggiornato in tempo reale sul numero degli italiani che progressivamente saranno vaccinati. Arrivato in Italia il nuovo carico di vaccini anti-Covid, da Nord a Sud viaggiano in queste ore i furgoni della Pfizer incaricati di trasportare le preziose fiale nei 203 punti di somministrazione della prima fase della campagna vaccinale. Il problema maltempo è stato aggirato anche grazie al trasporto aereo dal Belgio dove, a Puurs, ha sede lo stabilimento dell'azienda statunitense e, a oggi, sono già 9.803 gli italiani vaccinati.

Mentre va avanti senza sosta il lavoro organizzativo per portare avanti la campagna, la comunità scientifica sottolinea la necessità di non abbassare la guardia sul rischio contagi e di fidarsi dei risultati raggiunti dalle case farmaceutiche: il vaccino «ha dimostrato di essere efficace e sicuro - afferma Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dell'istituto Spallanzani -. La probabilità di avere una reazione avversa c'è, ma è né più né meno quella di un vaccino antinfluenzale, dunque 'trascurabile'. A fronte di un incommensurabile vantaggio».

Giovedì terminerà la distribuzione del secondo carico di vaccini: sulla carta si tratta di 470 mila dosi, che però ne potrebbero fruttare oltre 560 mila a seguito delle nuove indicazioni dell'Agenzia italiana del farmaco, che invita a trarre da ogni fiala una dose in più, rispetto alle 5 standard. Le prossime consegne della Pfizer in Italia sono previste per 4, 11, 18 e 25 di gennaio.

Già emergono differenze evidenti tra un Paese e l'altro. Il record di somministrazioni va alla Gran Bretagna, chedetiene anche il record di morti da aprile. Procedono velocemente le vaccinazioni anche in Germania dove tuttavia si registra il numero di morti più alto mai censito, più di mille in 24 ore. Secondo i dati di Bloomberg, sono state somministrate finora 5,1 milioni di dosi in 22 Paesi: la metà circa, 2,32 milioni, è stata erogata negli Stati Uniti, dove le dosi già somministrate sono 2,3 milioni, l'amministrazione Trump aveva promesso 20 milioni di dosi distribuite entro i primi di gennaio. Il presidente eletto, Joe Biden, ha promesso un'accelerata, «con un milione di dosi al giorno». In Europa la Germania ha vaccinato 80mila persone e gli altri stati, in base a dati aggiornati al 29 dicembre, sono largamente indietro. La Slovenia ha iniettato 9.750 dosi, l'Italia 8.361, il Portogallo 7.585, la Danimarca 6.775, la Romania 2.778, l'Ungheria 2.461.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Ilsabbatico

Gio, 31/12/2020 - 10:55

...i numeri che leggo non mi sembrano proprio quelli corretti... Vi conviene ricontrollare!!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 31/12/2020 - 11:21

Era facile prevedere che la campagna di vaccinazione di Giuseppi, Arcuri, Speranza sarebbe fallita, lo avevano detto tutti, ma che il fallimento fosse di queste dimensioni non se lo aspettava nessuno. I deputati Zanettin e Saccani Jotti hanno smascherato Giuseppi e soci: i pochi vaccini tedesco-americani che la Merkel ci concede non sono trasportati adeguatamente e i due deputati evidenziano implicitamente un grave pericolo: il vaccino mal conservato è soltanto inutile o è anche dannoso? Dopo la documentata indagine dei due deputati Giuseppi non provi a negare l'evidenza, le PROVE addotte sono drammatiche e inconfutabili quali l'assenza del "fumo di condensa", Giuseppi chieda scusa agli italiani e si dimetta con la sua banda.

morello

Gio, 31/12/2020 - 11:55

Pronti...via in Germania 80.000 gia' vaccinati in Italia poco piu di UN DECIMO (8900) Se l'immunità dura dai 9 ai 12 mesi , in questo periodo noi non saremo neanche in grado di ultimare la prima tornata della vaccinazione di massa

Ilsabbatico

Gio, 31/12/2020 - 11:56

perSilvio46 ... purtroppo lei ha ragione

napolitame

Gio, 31/12/2020 - 12:44

avremo il vaccino obbligatorio...senza vaccino!!! una cosa degna di questa sedicente nazione e di un sedicente popolo!!!

Gianca59

Gio, 31/12/2020 - 12:55

Per il paese quinto al mondo per numero di morti essere il terz'ultimo per vaccini/100 abitanti tra quelli che hanno iniziato le vaccinazioni, c'è da esserne fieri. Speriamo in un 2021 senza gli incompetenti che ci sgovernano.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 31/12/2020 - 13:04

Non siete capaci a scrivere figuati a contare, lasciate il conteggio alle persone predisposte e continuate a scrivere barzellette che non vi batte nessuno.