La Meloni sferza Conte: "Meno tasse e aliquote, stop limiti contante"

Se il premier intende avere il voto di Fratelli d'Italia per lo scostamento di bilancio, dovrà ascoltare le proposte del partito di centrodestra: "Riduzione tasse e aliquote, sostegno alla povertà ed alle imprese, e rivedere il limite sul contante"

Mercoledì prossimo il parlamento sarà tenuto a votare sul terzo scostamento di bilancio (si parla di circa 25 miliardi) richiesto dal governo Conte sia per incentivare le imprese che per trovare quel denaro indispensabile per pagare la Cig ai lavoratori. I partiti di opposizione, tuttavia, hanno voluto mettere le cose in chiaro, dettando delle condizioni all'esecutivo.

Subito dopo la notizia dell'approvazione dello scostamento da parte del consiglio dei ministri, Giorgia Meloni ha subito lanciato un avvertimento al premier: "O il governo mi mette nero su bianco che cosa vuole fare con queste risorse o non votiamo proprio niente", aveva postato alcuni giorni fa sulla propria pagina Facebook."I soldi degli italiani non si buttano per pagare le consulenze dei ministri o il bonus monopattino mentre si rischia un'ecatombe occupazionale".

Oltre a chiedere estrema chiarezza, la leader di Fratelli d'Italia ha voluto presentare anche delle proposte all'esecutivo. Proposte che questa volta devono essere esaminate e tenute in considerazione. "Sono quattro i temi sui quali bisogna concentrarsi, con provvedimenti che noi mettiamo sul tavolo. Vedremo se saranno accolti", aveva dichiarato nel corso di un'intervista concessa al "Corriere della Sera".

Un piano, quello preparato da FdI, che si concentra principalmente su aiuti per i cittadini in difficoltà, riduzione delle tasse e rinvio delle scadenze fiscali, come riporta il quotidiano "Il Tempo". L'attenzione del partito di centrodestra si concentra in particolar modo su quegli italiani che stanno attualmente soffrendo a causa delle gravi conseguenze economiche innescate dal Coronavirus e dal pesante periodo di lockdown che ha portato ad un arresto delle attività.

Per veder approvato lo scostamento, il governo necessita della maggioranza assoluta in Senato. Se il presidente del Consiglio Conte intende contare sul voto di Fratelli d'Italia, questa volta dovrà davvero ascoltare le proposte del partito, che possono essere suddivise in quattro principali punti.

Per prima cosa, Fratelli d'Italia pensa al tema dell'occupazione. Oltre alla cassa integrazione, chiede che venga aggiunto uno sconto fiscale dell'80% per quelle aziende che decidono di fare da sole, e non ricorrere al denaro erogato dall'Inps. A ciò deve unirsi anche una diminuzione del 50% dei contributi previdenziali della durata di un anno per quelle imprese che rispetto allo scorso anno hanno fatturato meno del 25% nel periodo di tempo intercorso fra marzo e maggio. Viene inoltre richiesto di garantire la libertà di assunzione e di rendere meno rigide le norme presenti nel decreto dignità.

Dal lavoro, Fratelli d'Italia passa poi alle tasse, proponendo di unire gli anni fiscali 2019 e 2020 per quelle aziende che hanno subito gli effetti dannosi del Coronavirus e di posticipare al 30 giugno 2021 il pagamento delle imposte sui redditi. Chiede inoltre di semplificare le aliquote (passare da 5 a 3) e rivedere il limite sul contante.

Altra proposta è quella di passare dai prestiti garantiti ai contributi a fondo perduto. Si tratterebbe di garantire ai titolari la possibilità di trattenere il 50% dell'Iva sul fatturato del 2020, per un massimo di 100 mila euro. Per quanto riguarda i piccoli imprenditori, FdI chiede invece di eliminare il minimo contributivo previdenziale, e di diminuire la ritenuta d'acconto sui redditi da lavoro autonomo. Tutte procedure fondamentali per aiutare i lavoratori a riprendersi.

Particolare attenzione anche per quei cittadini in gravi difficoltà economiche. Gli aiuti devono essere rivolti a coloro che adesso si trovano privi di reddito, con patrimonio mobiliare inferiore ai 10 mila euro: si parla di un assegno di 300 euro mensili per 12 mesi, a cui si aggiungono 250 euro per ogni figlio a carico.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Giorgio1952

Sab, 25/07/2020 - 11:35

Le misure della Meloni sono di stampo assistenzialista, toccano la sensibilità umana e sono di facile presa, chi non vorrebbe la riduzione del carico fiscale per non avvalersi della CIG, oppure il rinvio delle scadenze fiscali e contributi a fondo perduto, così come l’aumento delle pensioni di invalidità? E' corretto invece istituire una commissione bicamerale presieduta dall'opposizione, ma se i partiti di governo sono divisi sulle soluzioni da adottare, l’opposizione non è che sia messa meglio; Salvini non vuole i fondi europei perché sono una “fregatura”, Berlusconi è addirittura favorevole al Mes e la Meloni sta a metà strada. Io faccio una considerazione : il Mes non costa praticamente nulla e non ha condizionalità salvo l’utilizzo per spese sanitarie; 81,4miliardi sono a fondo perduto e 127 da rimborsare a tassi bassissimi in 30 anni, l’Italia è il paese che ha avuto più soldi di tutti, dobbiamo solo fare le riforme che tutti auspicano da anni.

cgf

Sab, 25/07/2020 - 11:58

ancora NON hanno incentivato nulla nonostante i due precedenti, perché matti dovrebbero riuscire a farlo ora? L'unica cosa che hanno incentivato è maggiore immigrazione e contagi importati = altre risorse richieste ed altro scostamento bilancio. Non si può far smettere di drogare se continui a dare i soldi per comprarla

Ritratto di venividi

venividi

Sab, 25/07/2020 - 12:09

Cara Meloni, per evitare figuracce si ricordi che questo doppia-faccia prometterà mari e monte e, una volta ottenuto il suo voto, non ne farà NIENTE con varie SCUSE. Quindi se si accontenta di promesse vada pure avanti

agosvac

Sab, 25/07/2020 - 13:03

Egregio 1952, ma dove sono i soldi dell'UE??? Non lo sa che arriveranno, ammesso che arrivino solo l'anno prossimo? Il MES non è disponibile perché destinato solo alla sanità. Ed allora? Cosa critica? Tutte le misure destinate a fare risollevare l'Italia dal dramma in cui l'ha costretta Conte non possono che essere assistenziali nel senso proprio della parola. Devono assistere l'Italia e gli italiani che ne hanno bisogno per ricominciare a lavorare. Tra l'altro i veri maestri dell'assistenza senza produttività siete proprio voi del PD. Questa assistenza invece è finalizzata alla produttività. I soldi andrebbero a chi lavora, non a chi non fa niente. A proposito, lei che lavoro fa??? Un'altra domanda: lei conosce le riforme che ci chiede l'UE tedesca???

Iacobellig

Sab, 25/07/2020 - 13:08

D’accordo, ma sarei anche per non votare lo scostamento di bilancio perchè Conte e il suo governo di cialtroni abusivi deve andare a casa subito.

Atlantico

Sab, 25/07/2020 - 13:30

Io sono per il raddoppio del taglio delle aliquote proposto da Meloni e in più voglio tanto bene alla mamma.

Helter_Skelter

Sab, 25/07/2020 - 14:03

Assistenzialismo di destra. I soldi della Recovery Fund devono andare in investimenti e per finanziare riforme strutturali e non in spesa corrente. Se la politica non riesce ad proporre qualcosa di meglio, fa bene Conte ad affidarsi all'ennesima task-force. La Meloni si ricordi che il bonus monopattini ha un fondo di 120 milioni, mentre la rinuncia al MES senza condizioni per la sanità ci farebbe risparmiare 500 milioni all'anno per 10 anni. Senza coerenza.

acam

Sab, 25/07/2020 - 14:07

Giorgio1952 Sab, 25/07/2020 - 11:35 il nome mi insospettisce tutti i conti che fai sono ovvi e già conosciuti ma l'italia si salva con i risparmi italiani che genererebbero entrate per interessi su conti italiani che possono venir condizionati a investimenti immediati, un abbassamento delle tasse per far concorrenza all'olanda e simili sarebbe la cosa migliore. chi ha portato via le aziende dal paese potrebbe ritornate o essere penalizzato con provvedimenti a favore del paese. insomma caro giorgio quello che hai commentato serve a pochissimo...

Ritratto di pipporm

pipporm

Sab, 25/07/2020 - 14:50

Le tasse non devono pagarle anche quelli che non lo hanno mai fatto?!? Questo non l'ho capito. Giorgia illuminaci

SemprePiùBasito

Sab, 25/07/2020 - 16:00

x venividi invece coloro che stanno ora al Governo ci hanno dato solo che fregature con il sorriso sulla bocca. Continua com 5S e poi ne riparleremo

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Sab, 25/07/2020 - 16:16

Meloni non perda tempo con il devotissimo di S. Pio che non "risponde" ai partiti di governo, solo a quanto gli viene "consigliato" di fare dalla Ue ("gestita" da tedeschi e francesi). Un europeista inchinato, insomma! Che poi i consigli vadano a favore degli italiani questo è tutto da vedere. Il tempo presto chiarirà l'arcano..

BEPPONE50

Sab, 25/07/2020 - 18:06

Che belle proposte fa la Meloni solo assistentalismo PURO bisogna dare lavoro non sussidi o abolire le tasse FARE UNA LOTTA SPIETATA A CHI NON LI PAGA un professionista dichiara zione 2019 54000 e mai possibile o Salvini che dichiara 76990 euro ma se prebde tra parlamento europeo e Italiano 40000 euro lordi al mese avra avuto tante Spese ????????

caren

Dom, 26/07/2020 - 10:17

Nessuna novità. In sostanza è quello che chiedeva Salvini oltre due mesi fa.