Roberto Fico, la gaffe del presidente della Camera che scambia la parola "egida" con "egidia"

Intervistato domenica pomeriggio da Lucia Annunziata, il presidente della Camera, parlando del Global Compact, ha confuso la parola "egidia" con "egida". La gaffe ha fatto il giro del web

Roberto Fico, la gaffe del presidente della Camera che scambia la parola "egida" con "egidia"

Probabilmente è stato un lapsus. Ma la gaffe di Roberto Fico, intervistato da Lucia Annunziata, nel suo programma in onda domenica pomeriggio su Raitre, Mezz'ora in più, in pochissimo tempo ha fatto il giro dei social e della rete.

L'argomento trattato era, in quel momento, il Global Compact, cioè l'accordo che diversi Stati membri della Nazioni Unite si sono impegnati a firmare con l'obiettivo di favorire l'accoglienza dei migranti. Roberto Fico, a differenza di altri esponenti del governo giallo-verde, si è dichiarato favorevole all'iniziativa, nonostante l'esecutivo guidato da Giuseppe Conte non sembri essere intenzionato a rendere effettivo il trattato mediante ratifica (su indicazione di Matteo Salvini).

Rispondendo ad Annunziata, Fico avrebbe detto: "Dobbiamo firmare il patto globale sulla migrazione per sederci al tavolo e dire la nostra. Starci è importantissimo". E, confermando il suo pensiero, ha utilizzato un termine completamente sbagliato. Fico, infatti, avrebbe parlato di un accordo "sotto l'egidia dell'Onu".

Ma la parola che sicuramente il presidente della Camera stava cercando di dire era "egida", che siginifica appunto "protezione, difesa, patrocinio" e che ha origine dalla pelle della capra Amaltea che, nella mitologia greca, era utilizzata per rivestire lo scudo di Zeus. E non sicuramente un nome di persona.

Commenti