Politica

Sala avvisa Gentiloni: "Difficile che il governo arrivi al 2018"

Il sindaco di Milano interviene stamattina in radio: "Il governo deve vivere, però bisogna capire se ci sono le condizioni. Così diventa difficile"

Sala avvisa Gentiloni: "Difficile che il governo arrivi al 2018"

Il governo di Paolo Gentiloni deve durare fino al 2018 ma "con queste condizioni diventa difficile". A dirlo è il sindaco di Milano Beppe Sala, un tempo considerato assai vicino a Matteo Renzi e recentemente un po' più distaccato dal segretario del Pd.

Il primo cittadino del capoluogo ambrosiano lo ha detto questa mattina intervenendo in una trasmissione di Radio Popolare: "In altri paesi chi governa lo fa per 4 o 5 anni da noi un anno" aggiunge. E spiega: "Il governo è sotto una pressione notevole. Mi sono espresso con estrema chiarezza - ricorda Sala - sull'idea 'facciamo vivere il governo portiamolo fino al 2018'. Certo è che per come si mettono le cose sarà un passaggio lunghissimo da qua fino al 2018, se si arriva fino al 2018"

Le parole del sindaco non hanno per ora raccolto reazioni ufficiali, ma sicuramente fanno riflettere. Sala ha recentemente ospitato a Milano l'ex presidente Usa Barack Obama per il summit sul cibo: in quell'occasione è arrivato all'ombra della Madonnina anche Matteo Renzi e chissà che i due non si siano scambiati qualche impressione sulla data del prossimo voto.

Certo, è improbabile che si vada alle urna prima che il Parlamento abbia approvato la nuova legge elettorale. Se succedesse, sarebbe una mossa davvero irresponsabile. Ma è altrettanto improbabile che un uomo accorto come il sindaco di Milano si lasci sfuggire dichiarazioni simili senza prima averci pensato bene.

Commenti