"Con Salvini avremmo avuto più morti". E il leghista gela Gualtieri in diretta tv

Roberto Gualtieri in tv punta il dito contro Matteo Salvini con gravi accuse. Immediata la replica della Lega che zittisce l'ex ministro

"Con Salvini avremmo avuto più morti". E il leghista gela Gualtieri in diretta tv

Roberto Gualtieri è stato ospite di Barbara Palombelli a Stasera Italia, il programma di approfondimento politico dell'access prime time di Rete4. Il candidato sindaco di Roma del Pd alle primarie del centrosinistra ha duramente attaccato la Lega sulla gestione della prima parte di pandemia con dure critiche e insinuazioni nei confronti di Matteo Salvini. "Se avessimo fatto quello che ci chiedeva Salvini, avremmo avuto decine o centinaia di migliaia di italiani morti oggi. perché ha sempre tenuto una linea di nessuna prudenza, nessun contenimento, nessuna chiusura", ha dichiarato Gualtieri.

Il candidato del Pd, quindi, ha proseguito: "Noi abbiamo fatto bene". Giusta la replica della conduttrice, che ha sottolineato a Gualtieri come l'Italia sia stato il Paese europeo con più morti per coronavirus. Un appunto che Gualtieri ha preferito sorvolare, parandosi dietro un "questa discussione lasciamola agli esperti". Il candidato ha tirato i remi in barca sottolineando che questo non sia un campo per i politici, che devono solo avere fiducia nel governo.

Ma l'attacco di Gualtieri alla Lega non è certo passato inosservato e il Carroccio ha voluto immediatamente replicare con una nota, inviata alla trasmissione e letta in diretta dalla conduttrice: "Vergognose e gravissime le parole di Gualtieri a Stasera Italia contro Matteo Salvini. Il governo, Conte, Arcuri, Gualtieri ha portato l'Italia ai primi posti nella triste classifica morti/abitanti tra i Paesi occidentali. Anziché insinuare che la Lega avrebbe causato più vittime, l'ex ministro dovrebbe tacere e nascondersi possibilmente senza andare in un edificio occupato illegalmente".

Inaspettata la risposta in tempo reale della Lega per l'ex ministro spiazzato e disarmato dalla dura nota in replica della Lega. Roberto Gualtieri ha cercato di ricomporsi per trovare una risposta pertinente alle rimostranze della Lega in merito al suo attacco, ma l'inquadratura ne ha colto chiaramente lo smarrimento durante la lettura della nota. "Ricordo che la Lega e l'opposizione si opposero a tutte le misure di contenimento che noi abbiamo preso ed è stata una fatica. Lasciamo perdere i numeri ma quello è stato l'atteggiamento. Tra l'altro io spero che ci sia oggi il superamento dell'obbligo della mascherina all'aperto però vorrei che queste decisioni le lasciassimo agli scienziati, non ai politici", ha cercato di rispondere Gualtieri in chiusura di intervento, in evidente difficoltà.