Salvini liquida Fitch. E in Sardegna prevede la "batosta" alla sinistra

Il ministro dell'Interno su Tav, autonomia e agenzie di rating. Poi fa un pronostico sulle elezioni in Sardegna: "Uno batosta alla sinistra"

Salvini liquida Fitch. E in Sardegna prevede la "batosta" alla sinistra

Matteo Salvini torna a parlare di Tav, di autonomia e delle regionali in Sardegna. E lo fa prendendo una netta presa di posizione nei confronti delle decisioni di Fitch che ieri ha "previsto" la caduta del governo (pur confermando il rating).

Il ministro snobba Fitch

Intervenendo a Transpotec 2019, rassegna di settore che si tiene a Verona, il ministro dell'Interno ha liquidato così le previsioni dell'agenzia di rating: "Preferisco la vita reale alle previsioni virtuali", ha detto il ministro dell'Interno spesso critico nei confronti di chi vede nero sul futuro economico dell'Italia.

Lo scontro sulla Tav

Ma le pressioni di Fitch sono solo uno dei temi caldi che nei prossimi giorni il leader della Lega dovrà affrontare. Il rapporto con i colleghi di governo ruota attorno alla Tav: nei giorni scorsi è trapelata la notizia della volontà del governo di "congelare" la Torino-Lione, ma per Salvini non c'è nessuno stop. "Lo dico sottovoce - afferma - ma se ho speso dei soldi per scavare un buco sotto una montagna, sarà meglio finirlo, e non fare come i militari che scavano le buche e poi riempiono le buche. Per di più, il treno costa di meno ed inquina di meno" delle auto.

L'autonomia

E se non cambia la posizione di Salvini sulla Tav, lo stesso vale per l'autonomia. Il passo in avanti nelle trattative tra Regioni e governo ha scatenato la reazione di politici e governatori del sud. Da tempo si vocifera di un "baratto" tra il voto sul "caso Diciotti" e l'autonomia. Ma il leader del Carroccio tira dritto: "Vogliamo fare le cose fatte bene - afferma - sarà un passaggio storico e la presenza della Lega al governo è garanzia che l'autonomia ci sarà". Non è detto anche anche altre Regioni, come richiesto, possano a loro volta presentare la domanda per un patto sull'autonomia. "Visto che in tanti si stanno rendendo conto che fa bene non solo al Nord ma a tutta Italia - assicura Salvini - vogliamo studiare bene ogni competenza ed euro Speso".

Il voto in Sardegna

Infine, il ministro dell'Interno si è lasciato sfuggire un pronostico sulle elezioni regionali in Sardegna previste per domani. "Sono convinto - dice Salvini - che daremo un'ennesima batosta alla sinistra che sta perdendo ovunque si presenti". Sarà, per il leghista, "l'ennesima conferma che il buon governo della Lega è voluto e apprezzato in tutta Italia".

Commenti