Sotto inchiesta il sindaco Cinquestelle di Porto Torres

Il sindaco Sean Christian Wheeler, con un post su Facebook, fa sapere che "La Procura ha aperto un’inchiesta sulle procedure di selezione per la scelta dei rappresentanti del Comune di Porto Torres nella commissione Eph e nel consiglio di amministrazione dell’Atp”.

Sotto inchiesta il sindaco Cinquestelle di Porto Torres

Non finiscono i guai giudiziari per i sindaci a Cinquestelle. Ora tocca a Sean Christian Wheeler, sindaco del Comune di Porto Torres che, attraverso il suo profilo Facebook, fa sapere che "La Procura ha aperto un’inchiesta sulle procedure di selezione per la scelta dei rappresentanti del Comune di Porto Torres nella commissione Eph e nel consiglio di amministrazione dell’Atp”.

Il primo cittadino grillino, finito nell'occhio del ciclone per aver usato Facebook per trovare assessori per la sua giunta, rivendica tale scelta:"Siamo stati i primi a scegliere i nostri rappresentanti per la Giunta e per i posti di sottogoverno attraverso selezioni pubbliche, ma sappiamo che la Procura ha aperto un’inchiesta su quelle selezioni avviate tramite bandi”.

“È un atto certamente dovuto, in seguito alle segnalazioni di chi ha militato per anni nelle segreterie di partito e stava in silenzio quando le nomine erano decise direttamente, senza nessun bando”, attacca Wheeler. “Attendiamo fiduciosi l’esito delle verifiche della magistratura, ma è bene chiarire fin da subito ai cittadini che i professionisti da noi incaricati, al contrario di quanto avveniva in passato, non sono stati scelti per mantenere intatti equilibri di maggioranze improvvisate con la suddivisione delle poltrone ma – conclude il sindaco dei Cinquestelle – sono stati individuati tra persone che si sono candidate a diventare rappresentanti del Comune negli organismi tecnici e hanno presentato i loro curriculum"

Commenti