Gli stipendi dei direttori Rai. Ecco quanto ci costano

Dall’Orto ha scelto i nuovi diregenti Rai. Per il trio Bignardi-Verdelli-Parapini si spenderà 240mila euro lordi all'anno

Gli stipendi dei direttori Rai. Ecco quanto ci costano

La Rai si rifà il trucco. Ma si sa, la qualità si paga, e anche cara. Antonio Campo Dall’Orto con un colpo di fard ha rinnovato la squadra di dirigenti. Per la tv pubblica si è scelto il meglio che c'era sulla piazza, e anche le migliori risorse interne. Ma questo prestigioso make-up quanto sarà costato alle tasche degli italiani?

In viale Mazzini hanno affidato la di RaiTre a Daria Bignardi, a Carlo Verdelli va il coordinamento dell’informazione, Giovanni Parapini invece curerà la comunicazione dell’azienda. La manager, ex-Mediaset, Ilaria Dallatana prenderà la guida di Rai Due. Tutte risorse di peso che ovviamente hanno prezzo. Secondo il quotidiano online Lettera43, il trio Bignardi-Verdelli-Parapini supera il tetto dei 240mila euro di stipendio lordo annuo fissato per la Pubblica Amministrazione. Vi starete chiedendo com'è possbile. Domanda lecita che trova una risposta nell'emissione di bond, scansando così la regola all’epoca imposta dal governo Monti che modificò il conto corrente dei superburocrati. Una mossa che ha permesso ai dirigenti della tv pubblica di proteggeri dal salary cap.

Commenti