Elezioni politiche 2022

Dalla Tanzania alla Grecia, ecco che fine hanno fatto Sandro Bondi e Manuela Repetti

Fuori da tutte le liste elettorali, gli ex senatori Sandro Bondi e Manuela Repetti hanno deciso di trascorrere una lunga vacanza fuori dall'Italia

Dalla Tanzania alla Grecia, ecco che fine hanno fatto Sandro Bondi e Manuela Repetti

A liste ormai chiuse, una domanda è sorta spontanea a tanti: che fine ha fatto Sandro Bondi? L'ex ministro e senatore è uscito tempo fa dai radar della politica nel 2018 quando, terminata la legislatura, ha dichiarato di voler lasciare la politica per ritirarsi a vita privata. Eppure, in tanti pensavano di ritrovarlo in qualche lista, certo non Forza Italia, ma magari in qualche partito minore. E, invece, niente. Di Sandro Bondi non ci sono tracce. Niente dichiarazioni e nemmeno niente post sui social per l'ex senatore azzurro. Anzi, a ben guardare Sandro Bondi non ha nemmeno i social, quasi un unicum nel 2022. Solo qualche giorno fa, era stato proprio Antonio Tajani a ricordare l'ex senatore azzurro, lanciando una stoccata agli altri fuoriusciti: "Noi (Forza Italia, ndr) rappresentiamo il centro alternativo alla sinistra mentre questo 'centrino' (Terzo polo, ndr) guarda sempre di più alla sinistra. Chi lascia non ha avuto fortuna politica, guardate che fine ha fatto Sandro Bondi".

Per scoprirlo, è necessario dare uno sguardo ai profili social di Manuela Repetti, compagna di Sandro Bondi dal 2009, nonché ex parlamentare eletta nel 2008 tra le fila di Forza Italia, per poi passare nel 2021 al Partito democratico, non prima di aver fatto alcuni passaggi in gruppi parlamentari esterni all'ambiente azzurro. Anche di lei, per altro, non si trova traccia nelle liste dei partiti, nemmeno il Pd l'ha voluta candidare per un posto in parlamento nella prossima legislatura. E così, ecco che proprio grazie a Instagram si scopre che Sandro Bondi si trova in questo momento in vacanza, proprio con Manuela Repetti, e che i due saltellano da una parte all'altra del pianeta tra escursioni nella savana e visite culturali.

Dalla Tanzania alla Grecia, la coppia sembra essersi completamente disinteressata alla politica, preferendo addirittura trovarsi lontana dall'Italia in qusti giorni di caos. I due conoscono molto bene il clima della campagna elettorale italiana, essendone stati a lungo protagonisti e proprio per questo motivo ora preferiscono il clima dell'Africa, con i suoi paesaggi e i safari nella natura, piuttosto che i siparietti nostrani.

O, forse, si avvalgono del vecchio adagio: "Occhio non vede, cuore non duole". L'ingresso di Manuela Repetti nel Pd lo scorso dicembre sembrava proprio essere propedeutico a una qualche candidatura. Ma così non è stato.

Commenti