La vendetta di Conte: cancella i decreti Salvini

Il premier a braccetto con sinistra e grillini. Zingaretti gongola. Niente multe a Ong: adesso riparte il business dell'accoglienza

Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto su sicurezza e immigrazione, che di fatto riscrive i decreti Salvini. Dopo quasi un'ora di mediazione tra Pd, Leu da una parte e Movimento 5 Stelle dall'altra, è arrivata la fumata bianca sul testo proposto dal ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese.

Il premier Giuseppe Conte, a braccetto con sinistra e grillini, ha smantellato le politiche sull'immigrazione di Matteo Salvini e del governo gialloverde. Spazio a nuove disposizioni che, tra le altre cose, allentano (anzi: tolgono quasi del tutto) la stretta sulle ong, ammorbidiscono i respingimenti e allungano i tempi di permanenza dei richiedenti asilo all'interno dei Centri di prima accoglienza.

Le modifiche principali

Il decreto è composto da 12 articoli e modifica di fatto i decreti sicurezza firmati dall'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini. Andiamo a vedere le novità sostanziali, partendo dalla reintroduzione del rispetto degli "obblighi costituzionali e internazionali dello Stato in materia di rifiuto o revoca del permesso di soggiorno" e il passaggio dall'ammenda amministrativa, che arrivava fino a un milione per chi avesse salvato i migranti in mare, alla multa compresa tra 10 e 50mila euro applicabile solo al termine di regolare processo penale.

Detto altrimenti, con le nuove disposizioni riparte il business dei migranti. Spariscono, come detto, le multe milionarie alle navi ong, che non verranno più confiscate. Previste delle sanzioni di entità nettamente inferiore, con il carcere fino a 2 anni per gli attivisti che non si coordinano conle autorità marittime dei Paesi di bandiera e con quelle che intervengono durante i soccorsi. Da sottolineare che tutti i divieti e le limitazioni tornano di competenza del Ministero delle Infrastrutture e non saranno più del Viminale.

Come se non bastasse, la permanenza nei Centri di prima accoglienza passa da 180 a 90 giorni, prorogabili di altri 30 giorni nel caso in cui lo straniero sia un cittadino proveniente da un Paese con accordo di riammissione. I richiedenti asilo potranno poi iscriversi all'anagrafe e convertire il permesso di soggiorno in permesso di lavoro, oltre che ottenere una carta di identità valida per tre anni.

Respingimenti ed espulsioni ammorbidite

Torna la protezione umanitaria denominata "protezione speciale" e viene reintrodotto il divieto di respingimento ed espulsione in Stati che violano i diritti umani. "Non sono ammessi il respingimento o l'espulsione o l'estradizione di una persona verso uno Stato qualora esistano fondati motivi di ritenere che essa rischi di essere sottoposta a tortura o a trattamenti inumani o degradanti - si legge nel testo - Nella valutazione di tali motivi si tiene conto anche dell'esistenza, in tale Stato, di violazioni sistematiche e gravi di diritti umani".

"Non sono altresì ammessi il respingimento o l'espulsione o l'estradizione di una persona verso uno Stato - prosegue ancora il testo - qualora esistano fondati motivi di ritenere che l'allontanamento dal territorio nazionale comporti una violazione del diritto al rispetto della propria vita privata e familiare, a meno che esso non sia necessario per ragioni di sicurezza nazionale ovvero di ordine e sicurezza pubblica".

Le altre novità

Tra le novità introdotte dal nuovo decreto Immigrazione, sottolinea l'agenzia Adnkronos, c'è una norma proposta dal Guardasigilli, Alfonso Bonafede, che introduce il reato per chi introduce in carcere un cellulare a un detenuto. La sanzione va da 1 a 4 anni, sia per chi lo riceve che per chi lo porta. Prima era un illecito disciplinare sanzionato all'interno del carcere.

Nel testo sono previste pene più severe per chi agevola il detenuto al 41bis: si passa da 1 a 4 anni al da 2 a 6 anni. Nei casi di ipotesi aggravata, ovvero se il reato è commesso da un pubblico ufficiale, un incaricato di pubblico servizio o da chi esercita la professione forense, il reato da 2 a 5 passa da 3 a 7 anni.

Daspo per la movida violenta e stretta su vendita droga via web

Spazio infine per altre due novità: il daspo per la movida violenta e la norma per contrastare la vendita di droga tramite i siti web. La prima misura consiste nel divieto di accesso ai locali di intrattenimento e ai pubblici esercizi per chi si è già distinto per episodi di violenza negli ultimi tre anni. Divieto che potrà essere imposto dal questore. Per i violenti che non rispetteranno il Daspo è prevista la reclusione che sale fino a due anni e una multa da 8.000 a 20.000 euro.

La norma per contrastare la vendita di droghe tramite i siti web prevede che, come già accade per la pedopornografia online, la polizia postale tenga un elenco costantemente aggiornato dei siti web che sulla base di elementi oggettivi devono ritenersi utilizzati per l'effettuazione sulla rete internet di reati legati al traffico degli stupefacenti. Per questi siti si chiederà ai provider l'oscuramento e - in caso di mancato intervento del gestore entro 7 giorni - sono previste sanzioni da 50mila a 250mila euro.

La soddisfazione del governo

Vari esponenti della maggioranza hanno esultato per la fumata bianca, a cominciare dal dem Nicola Zingaretti, rinvigorito dal successo conseguito dai giallorossi. "Approvato ora in Consiglio dei Ministri il decreto immigrazione. I decreti propaganda/Salvini non ci sono più. Vogliamo un'Italia più umana e sicura. Un'Europa più protagonista": ha esultato il segretario Pd su twitter.

Il ministro Teresa Bellanova, capodelevazione IV, ha espresso tutta la soddisfazione nell'aver messo fine "all'inciviltà dei decreti sicurezza di Matteo Salvini ripristinando condizioni di civiltà giuridica e giustizia sociale". "Chiudiamo una pagina buia che aveva rigettato nell'ombra e nell'invisibilità migliaia di uomini e donne trasformati da una norma sbagliata e malvagia in clandestini e privati", ha aggiunto ancora Bellanova.

Soddisfatto anche Giuseppe Provenzano, ministro per il Sud. "Stasera in Italia cade un muro. Ci abbiamo messo un po' ma ora i cosiddetti decreti sicurezza di Salvini non esistono più. Anche le parole tornano al loro posto: migrazioni, protezione, accoglienza, legalità. Avanti ancora, verso un Paese con più diritti e più umanità", ha twittato il ministro.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

un_infiltrato

Mar, 06/10/2020 - 10:08

I "decreti" non erano di Salvini, ma del governo. Cogito, ergo sum, il conte Premier smentisce se stesso. O no ?

vocepopolare

Mar, 06/10/2020 - 10:08

che esultino i pdioti per la cancellazione del decreto è comprensibile, ma che lo facciano anche gli ex stellati è vergognoso dal momento che un anno fa lo hanno approvato e sottoscritto.

Dordolio

Mar, 06/10/2020 - 10:11

L’invasione incontrollata soprattutto in certe località ad alta concentrazione di migranti porterà ad eventi inconsulti. La responsabilità sarà tutta e solo di chi ha favorito l’invasione stessa. Ma forse lo fanno appositamente per dei loro scopi, non possono non capire o prevedere quanto sopra.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 06/10/2020 - 10:14

Certo che i grillini, votare prima una cosa e poi l'esatto contrario, significa che disprezzano l'Italia e gli italiani. Comportamento da chi ci tiene soltanto alla cadrega.

Ilsabbatico

Mar, 06/10/2020 - 10:14

Vergognatevi invece di esultare..... Vergogna, non tornerò mai più in Italia!

mariobaffo

Mar, 06/10/2020 - 10:16

Conte e i Grillini sono le persone più squallide su questa terra ,al grido onestà e lealtà stanno rinnegando tutto ciò che di buono hanno fatto sulla immigrazione e sicurezza pur di accontentare il nuovo socio e di mantenere la poltrona .

Ritratto di manasse

manasse

Mar, 06/10/2020 - 10:19

evviva i comunisti umanitari con i clandestini e dittatori nei confronti degli italiani salvo chi la pensa come loro

zena40

Mar, 06/10/2020 - 10:21

Correggetemi se sbaglio: siamo l'unico paese in europa che adotta questa linea del avanti tutti: ci sarà un motivo? Quello che manca è una regolamentazione precisa su quello che possono fare questi clandestini. Deve essere tutto chiaro con precise disposizioni. Bisogna in qualche modo che gli italiani siano difesi. Ci vuole un ente o un ministero che si occupi in toto del problema, che abbia a disposizione un budget finito il quale non ce n'è più per nessuno. Devono essere TUTTI censiti. Chi sgarra DEVE essere punito. Stiamo diventando il ghetto dell'Europa la quale non ci da proprio nulla, anzi pretende il pareggio di bilancio. GRAZIE: LAVORARE,TACERE E .... PAGARE.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 06/10/2020 - 10:21

Parcheggi e bancomat presidiati sin dalle 8 del mattino. Parchi pubblici occupati "manu militari" da pusher. Interi quartieri cittadini off limits. Ma la sinistra ritiene che la soluzione risieda nella revoca dei decreti di Salvini. Ergo: revoca immediata. E, da domani, prepariamoci a vivere nella nella sicurezza più assoluta. Di un'invasione che farà impallidire quelle di Attila e Genserico.

jackpiccardo

Mar, 06/10/2020 - 10:22

Ormai è ovvio: vogliono dare l'Italia in mano a stranieri e clandestini. Gli italiani, vessati e umiliati, per la sinistra devono soccombere e subire in silenzio. Il loro progetto è trasformare l'Italia un immenso campo profughi, dove lucrano le ONG e le cooperative.

nopolcorrect

Mar, 06/10/2020 - 10:22

Il prossimo Governo di destra nel 2023 dovrà di nuovo riscrivere i decreti sicurezza per limitare i danni all'Italia dell'attuale decreto che apre le porte all'invasione.

antoniopochesci

Mar, 06/10/2020 - 10:23

Finalmente! Ci hanno messo un anno per cancellare quell'obbrobrio dei cosiddetti Decreti Salvini ( che a scanso di equivoci portano anche la firma di un Conte 1 raggiante davanti alla TV). Prima dell'orco Salvini, qui a Roma, la Stazione Termini, Colle Oppio, la Stazione Tiburtina, Tor Sapienza, erano un giardino terrestre. Poi, durante il breve interregno ( un anno ) dell'orco Salvini, si si sono trasformate in inferno. E adesso, messo in gabbia l'orco, torneranno a rifiorire e risplendere in tutto il loro fulgore. Ebbene facciamo scattare il cronometro dell'era post Salvini.. e se son rose fioriranno. Ma se non fosse così? A quale alibi ci attaccheremo più, una volta decretata la damnatio memoriae dell'ex Ministro dell'Interno? Non lo so.. non ci resta che attaccarci ar tram!..

EliSerena

Mar, 06/10/2020 - 10:31

Questo decreto dovevano farlo un anno fa. Nessuna vendetta. Sono state semplicemente recepite le giuste osservazioni del Colle Era ora.

zena40

Mar, 06/10/2020 - 10:31

Ora il governo deve spiegare agli italiani perché spende milioni per fare l'accoglienza ai clandestini e nega ai disoccupati la possibilità di avere un lavoro per poter sopravvivere

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 06/10/2020 - 10:34

Benissimo.....tutto a favore dei clandestini che vengono in casa nostra e possono fare quello che vogliono....L'INVASIONE ADESSO POTRA' FINALMENTE ARRIVARE AL SUO CULMINE....TUTTA L'AFRICA SI RIVERSERA' NEL NOSTRO PAESE...COMPLIMENTI AL GOVERNO ! E POI VOLETE CHE LA GENTE VI VOTI!!!!! IO DA QUESTO MOMENTO NON SONO PIU' TRANQUILLO ! GIA' NON LO ERO PRIMA ...FIGURIAMOCI ADESSO ! Hanno messo in giro gente che può fare cosa vuole senza essere punita ...anzi sono pure protetti ! Complimenti!

zadina

Mar, 06/10/2020 - 10:34

Tutta la sinistra festeggia l'abolizione dei decreti Salvini e introduce nuove norme che facilitano l'arrivo di clandestini e l'Italia diventerà una colonia per lo sbarco di clandestini, da curare le malattie che si portano, da vestire e calzare, darci colazione, pranzo, cena, e 2,50 euro al giorno per i vizi personali, tutto gratuito per almeno 2 anni che costano 35 euro al giorno in più le cure sanitarie, mentre ai nostri invalidi civili che hanno sempre lavorato per la nazione Italia queso stato gli da 9 euro al giorno pessimo aiuto sociale per i veri Italiani, e agevolazioni speciali per clandestini appena arrivati.

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 06/10/2020 - 10:37

qua si vede tutta l'ipocrisia di conte e dei 5 stalle, cancellano quello che LORO, assieme alla Lega avevano deciso, certo, per continuare a stare al governo venderebbero anche la madre al pd !!!

justic2015

Mar, 06/10/2020 - 10:41

Cosa bisogna aggiungere a questa squadra di abusivi stanno facendo il possibile per il bene del paese e il popolo non ha capito una mazza.

Epietro

Mar, 06/10/2020 - 10:41

Conte e le cialtronate: Prima per arruffianarsi la Lega approva i decreti "erroneamente chiamati Salvini"; poi cambiato il cavallo si comporta nello stesso modo col PD. Vedremo se questi decreti correttivi verranno chiamati Zingaretti.

fauvise

Mar, 06/10/2020 - 10:46

e con questo hanno diramato urbi et orbi l'invito a venire in italia dove avranno diritto a tutto il welfare di cui ha diritto chi lo ha pagato e lo paga , cioe'l'italiano a reddito fisso ,a cui le tasse e i contributi gli vengono tolti dalla busta paga senza che si possa opporre in alcun modo e il tutto viene fatto da chi dovrebbe difendere questi lavoratori e i loro diritti ...grazie pd...continuate cosi'....

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 06/10/2020 - 10:47

Fianlemnte avremo più manodopera per quanto riguarda lo spaccio dei stupefacenti e qualche stupro e rapine in più giusto per far lavorare un pò la giustizia......già prima avevo paura di uscire la sera adesso vuol dire che me ne starò chiuso in casa...mi sento insicuro per cui alle prossime elezioni continuerò a votare a maggiore ragione Salvini Meloni e tutta la destra e stae tranquilli che farò campagna elettorale anche ai miei familiari e vicini!

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 06/10/2020 - 10:48

tra poco cancelleremo NOI, Conte !!

zadina

Mar, 06/10/2020 - 10:50

Questa sinistra sta mettendo in pratica le dichiarazioni che il papa ha firmato ad Assisi sulla tomba di san Francesco, dove dice che la proprietà privata non è intoccabile, naturalmente quelle dei semplici cittadini, mentre si tiene ben strette le proprietà della chiesa che ha in tutto il mondo e sono incalcolabili, in questo modo fa questo governo non votato da nessuno ma solo nominato.

Jesse_James

Mar, 06/10/2020 - 10:50

Continuassero a votare PD, mi raccomando. Dopo di che c'è poco da lagnarsi e protestare.

FRANGIUS

Mar, 06/10/2020 - 10:51

GUARDA A CHE PUNTO SIAMO ARRIVATI:PER LUCRARE CON LE LORO COOP E ONG FASULLE IMPORTANO MALATI E DELINQUENTI A SCAPITO DEGLI ITALIANI.VERGOGNA ! NON SO COME POSSANO AVERE ANCORA IL 20 % DEI VOTI DOPO QUESTI CRIMINI.......

Ritratto di mark_mark

mark_mark

Mar, 06/10/2020 - 10:53

il governo delle poltrone. A parte che hanno ammesso di non averli mai usati ergo, cancellazione del tutto inutile, non fate dispetto a Salvini ma atuii gli italiani promuovendo l'invasione. Questo governo è dichiaratamente anti-italiano e lo ammette tutti i giorni. Tranquilli, al prossimo giro il cdx risistemerà tutto: sinistri compresi.

jav2

Mar, 06/10/2020 - 10:59

niente multe per chi trasporta(e scarica in italia) clandestini, e multe per i commercianti(già tartassati) che non hanno una pec. benvenuti in italietta

zadina

Mar, 06/10/2020 - 11:00

rispondo a(EliSerena) lei che si sente tato comprensiva e generosa versi i clandestini, quanti ne ha accolti nella sua casa di questi clandestini e aiutati?... può essere tanto brillante e dare qualche numero?.. per dimostrare la sua coerenza e generosità, lasciando perdere la ideologia parlata.

sarascemo

Mar, 06/10/2020 - 11:01

La nostra integrità territoriale è stata barattata per il MES, da impiegare quasi al 40% per l' ambiente, che finirà sicuramente nelle mani dell' imprenditoria green di partito, degli importatori di velocipedi cinesi e di contigui, palesi o oscuri, a questa dittatura soft.

jaguar

Mar, 06/10/2020 - 11:01

Veramente il business è già ricominciato da un pezzo. Comunque Conte cancellando i decreti Salvini non fa un dispetto al leghista, lo fa al popolo italiano.

baio57

Mar, 06/10/2020 - 11:04

@ conviene/riflessiva/cardellino/EliSerena Facciamo così,ospiti una "risorsa" per ogni nickname cambiato ,ovviamente vitto ed alloggio aggratiss,senza usufruire dell'obolo statale ma solo per mera solidarietà ,il business che rende più della droga lo lasciamo alle coop . (p.s.) Okkio a non rispondere con insulti come fa di solito ,altrimenti la bannano come in passato per poi cambiare l'ennesimo nickname .

zena40

Mar, 06/10/2020 - 11:12

La dimostrazione lampante che non sanno quello che fanno: approvano i decreti : CONTE - SALVINI - DI MAIO cancellano i decreti: CONTE - ZINGARETTI - DI MAIO. Mi chiedo ma Conte e Di Maio ci sono di cervello o fanno finta?

Pigi

Mar, 06/10/2020 - 11:13

Ottimo: una volta diventato legge cinque consigli regionali potranno chiedere il referendum abrogativo e sentire finalmente cosa ne pensano gli italiani sull'argomento.

Gion49

Mar, 06/10/2020 - 11:22

Tutto questo becero trionfo di una sinistra che la fa da padrona di nuovo su tutto, avviene secondo me perché nè Salvini nè Meloni nè Tajani hanno sufficiente carisma e preparazione per contrastarla. La cosa grave è che loro mascherano i loro limiti per non far emergere dai rispettivi partiti, figure più brave di loro.

flip

Mar, 06/10/2020 - 11:23

i grilli friniscono solo qualche mese...poi..... muoiono..

igiulp

Mar, 06/10/2020 - 11:28

Multa (ridicola) da pagare dopo regolare processo penale, ovviamente al terzo grado di giudizio. Tra quanto? 10-15 anni?

flip

Mar, 06/10/2020 - 11:29

noostante tutti i duoi insulsi ed insignificanti sforzi,, conte farà una prutta fine politica.......ma l'ha voluta lui.....quindi; chi è causa del suo mal, pianga se stesso......

Gilgamesh1000

Mar, 06/10/2020 - 11:47

E chi se ne frega che ha cambiato i decreti. La vita è imprevedibile per tutti e anche per Conte.

zena40

Mar, 06/10/2020 - 12:19

IL problema non sono i decreti è questa marea di gente che viene in un paese già in ginocchio per conto suo. Dobbiamo mantenerli, nessuno li vuole. Io mi sono stancato di pagare per conto terzi, voglio pagare per l'Italia.

timoty martin

Mer, 07/10/2020 - 10:33

Passera alla Storia come un pavone incapace e presuntuoso.