La vendetta di Matteo Renzi: così prova a far perdere il Pd in Puglia

Matteo Renzi entra di nuovo a gamba tesa sul Pd: il leader di Italia Viva non appoggerà Michele Emiliano alle elezioni regionali in Puglia. Calenda si schiera con il senatore di Scandicci. E il centrodestra vuole approfittarne

Uno sgambetto al Pd nella California italiana. È quanto sogna di fare Matteo Renzi. In questi giorni il leader di Italia Viva, protagonista di uno scontro pressoché quotidiano con i dem e i 5 Stelle al governo, sta costruendo un nuovo fronte militare in Puglia, una delle regioni che andranno al voto nel 2020. Al momento l'attenzione della politica è tutta per l'Emilia-Romagna, che il centrodestra sogna di strappare alla sinistra per la prima volta nel dopoguerra. Anche la Puglia, però, è un feudo rosso.

O meglio, lo è diventato negli anni 2000. Dopo i cinque anni di Fitto con cui si era aperto il nuovo millennio, i tre successivi appuntamenti elettorali in regione sono stati stravinti dalla sinistra, che ha governato con Nichi Vendola e Michele Emiliano.

Proprio Emiliano si ricandida per un secondo mandato. Ma il centrosinistra è spaccato. Già alle primarie, vinte dal governatore uscente con percentuali bulgare, si era consumata una frattura pesante. A certificarla le parole di Carlo Calenda. Il leader di Azione, in un videomessaggio, aveva preso le distanze da Emiliano, promettendo che mai lo avrebbe appoggiato. Una vera e propria dichiarazione di guerra, che però non ha scalfito la forza elettorale dell'ex magistrato. Che ha fatto tutti a polpette.

Ma la corsa alla presidenza della Regione è solo iniziata. Lo sa bene il centrodestra (che attende di ufficializzare la candidatura di Raffaele Fitto), pronto a lottare con Emiliano fino all'ultimo voto. E lo sa bene anche Matteo Renzi. Il leader di Italia Viva, in un recente intervento a L'aria che tira, su La7, ha preso le distanze dal Pd e dal governatore uscente. "Su Tap, Ilva, sanità, Xylella, popolare di Bari Emiliano ha idee opposte alle nostre. Sostenere le sue idee significa negare ciò che noi siamo. Ecco perché Italia Viva appoggerà un candidato diverso".

Già, ma quale? Il dibattito è già iniziato. Subito è spuntato il nome del ministro dell'Agricoltura, Teresa Bellanova. Pugliese doc, l'ex bracciante potrebbe soffiare molti voti a Emiliano. Ma Renzi ha smentito.

Nel totonomi, secondo Il Fatto Quotidiano, ci sarebbero anche il vicepresidente dei senatori Pd, Dario Stefano, in buoni rapporti con Renzi e acerrimo nemico di Emiliano, l'ex giudice (ed ex senatore dem) Gianrico Carofiglio e Marcello Vernola, ex presidente della provincia di Bari con un passato nella Dc e in Forza Italia.

Per ora siamo nel campo delle ipotesi. Di sicuro c'è che Renzi non appoggerà Emiliano, memore tra le altre cose della battaglia condotta dall'ex magistrato contro la riforma Boschi, nel 2016. D'accordo anche Calenda, che ha ritwittato il post di Renzi contro Emiliano chiedendo a Matteo di "rispondere al telefono se vogliamo fare questa roba. Diamoci una mossa".

La sensazione è che il leader di Italia Viva, ancora una volta, voglia decidere di testa sua. Con un chiaro obiettivo: spostare il terreno di scontro con Pd e 5 Stelle da Palazzo Chigi alla Puglia. Anzi, moltiplicarlo. La sua specialità.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

vottorio

Sab, 18/01/2020 - 14:34

Se cadrà anche la Puglia credo che Mattarella resterà solo in compagnia di Gigino Di Maio e Nicola Zingaretti.

cgf

Sab, 18/01/2020 - 15:36

la puglia la California italiana? non mi pare proprio. il PIL ed i volumi di affari che vi sono in California sono superiori a tanti Stati nel mondo, non a caso è chiamato anche The Golden State (Lo stato d'oro) anche se la corsa all'oro [quella letterale] è finita da oltre un secolo. Oppure è per via del nome SPAGNOLO California perché fa molto caldo? In estate meglio essere in Puglia che a Bolzano!

bernardo47

Sab, 18/01/2020 - 16:07

Renzi solo un poveretto megalomane.....italiani,lo hanno già sfanculcato ripetutamente.....incasserà di nuovo dei colpi micidiali. E più fa il bullo e più incassa.

trasparente

Sab, 18/01/2020 - 16:12

Ma c'è ancora qualcuno che crede a tal bischero????

il_Caravaggio63

Sab, 18/01/2020 - 16:15

la california è ormai prosima al default, proprio come la puglia.

maurizio-macold

Sab, 18/01/2020 - 16:40

Il signor Emiliano si e' sempre comportato da estremista grillino ed il PD ha fatto male a non cacciarlo dal partito. E bene fa Renzi a prenderne le distanze.

bernardo47

Sab, 18/01/2020 - 17:32

renzi dopo i flop---il floppone...come il suo maestro macron!

DRAGONI

Sab, 18/01/2020 - 18:08

COMPORTAMENTO VENDICATIVO DA SEMPRE AMMESSO DAL ROTTAMATORE CHE AVREBBE FATTO BENE A ROTTAMARE TUTTO IL PD E NON SOLO I DALEMA & COMPAGNI.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 18/01/2020 - 21:48

Siamo tutti italiani o ... fratelli coltelli?

apostata

Sab, 18/01/2020 - 22:05

La puglia mi ha sempre meravigliato per come una regione tanto ricca di intelligenza e di cultura abbia potuto esprimere propri rappresentanti politici tanto poveri d’intelligenza e di cultura.

bernardo47

Sab, 18/01/2020 - 22:08

renzi calenda e richetti.....tre stent........erelli che lavorano in pieno accordo per poi riunirsi, pensando di portare via voti al PD di cui hanno preso i voti e che ogni mese incassano i 15000 netti grazie agli elettori del pd che loro hanno tradito! VERGOGNONA!

lappola

Sab, 18/01/2020 - 23:32

Messaggio in formato TAM TAM diretto anche agli elettori dell'Emilia Romagna che dovrebbero considerare a fondo di fare una scelta per cambiare la storia della loro Regione.

Korgek

Sab, 18/01/2020 - 23:35

@cgf, boh forse anche lì ci sarà una città con una grande acciaieria che il loro governo (sinistroide e gretino) vuole trasformare in un allevamento di cozze.

bernardo47

Dom, 19/01/2020 - 11:52

Renzi vai a lavorare che mai lo hai fatto! Sono 20 anni che ti manteniamo con le nostre tasse! E ‘ ora che tu vada.