"M5S irresponsabile. Il voto non ci preoccupa, premierà il centrodestra"

Con una nota, Silvio Berlusconi ha analizzato la situazione del governo dopo lo strappo del Ms5 e ha tracciato la strada per i passi successivi

Berlusconi: "M5S irresponsabile. Il voto non ci preoccupa, premierà il centrodestra"

In queste ore concitate per la maggioranza di governo, i partiti di maggioranza hanno preso atto dell'atteggiamento irresponsabile del Movimento 5 stelle che rischia di aprire una crisi nel momento più difficile per il Paese. Il partito di Giuseppe Conte cerca di fare campagna elettorale e di recuperare voti sulla pelle degli italiani. Nel frattempo si cerca di capire cosa potrebbe succedere nei prossimi giorni e Silvio Berlusconi, con una nota, richiama tutti alla responsabilità e invita ad attendere la decisione del Colle, dicendosi pronto per ogni scenario che potrebbe aprirsi nell'immediato futuro.

"Gli italiani assistono con stupore e preoccupazione a quanto sta accadendo in queste ore ai vertici della politica nazionale. Da troppo tempo, prima con finalità di logoramento e poi con un atteggiamento distruttivo, il M5S sta compromettendo l’esistenza stessa del governo", spiega il leader di Forza Italia nella sua nota, nella quale è tornato a ribadire il rispetto dell'impegno assunto dal suo partito all'inizio di questa legislatura. "Di fronte a questa strategia irresponsabile, della quale i cittadini sono spettatori attoniti, Forza Italia, consapevole delle emergenze da affrontare, non ha mai abbandonato l’atteggiamento di responsabilità avviato con la partecipazione all’esecutivo guidato da Mario Draghi", sottolinea Silvio Berlusconi, al contrario di quanto fatto dal M5s, che "ha deciso di voltare le spalle agli italiani".

Per il governo è arrivato il momento di riprendere il pallottoliere, anche se in questo caso è piuttosto facile fare i conti. Mario Draghi, dopo la scissione di Luigi Di Maio, anche senza i voti del Movimento 5 stelle continuerebbe ad avere la maggioranza e potrebbe portare il governo a fine legislatura. "Forza Italia, in continuità con l’atteggiamento di responsabilità che ha sempre contraddistinto la sua azione, attende con rispetto le determinazioni del presidente Draghi e le indicazioni che darà il capo dello Stato", prosegue Silvio Berlusconi nella sua nota.

Questo non esclude la possibilità di elezioni anticipate. Lo stesso Mario Draghi nei giorni precedenti aveva escluso un Draghi-bis senza 5s. Si fanno già largo alcune ipotesi per il ritorno alle urne a ottobre, ma "è chiaro e innegabile che eventuali elezioni anticipate in un momento così delicato per l’Italia saranno da attribuire unicamente all’atteggiamento irresponsabile dei Cinquestelle". Qualunque sia lo scenario che si aprirà, Silvio Berlusconi precisa che "andare alle urne non ci preoccupa: anzi siamo certi che il risultato elettorale premierebbe il centro-destra e in particolare - come dimostrano tutti i sondaggi - l’atteggiamento responsabile e costruttivo di Forza Italia". Anche davanti a un'ipotesi di crisi, "siamo pronti ad affrontare ogni eventualità avendo come stella polare l’interesse degli italiani". Così conclude il suo intervento il presidente di Forza Italia, rimarcando l'atteggiamento di responsabilità del suo partito.

Commenti