Dl Sicurezza, a padre Zanotelli non basta "Digiuno per i migranti"

"Siamo ancora lontani da una politica migratoria verso queste persone che non sono migranti, ma profughi e rifugiati che fuggono da guerre", spiega il missionario

Nonostante l'annunciata spallata del governo giallorosso presieduto da Giuseppe Conte ai decreti sicurezza dell'odiatissimo Matteo Salvini, oltre a Leoluca Orlando Cascio, sindaco di Palermo, ad esprimere qualche perplessità è anche padre Alex Zanotelli, il religioso reso oramai celeberrimo dagli scioperi della fame e della sete divenuti un appuntamento irrinunciabile per protestare contro l'ex ministro dell'Interno ma anche contro degli approcci ritenuti non particolarmente decisi in favore dell'immigrazione indiscriminata.

"Un piccolo passo in avanti ma è davvero troppo poco contro i decreti Salvini, un distillato di razzismo di Stato", lamenta il missionario dinanzi ai microfoni di AdnKronos, il quale non pare pienamente soddisfatto dall'operato dell'esecutivo. "Sono grato per questo piccolo passo in avanti e in discontinuità ma è ancora troppo poco", spiega padre Zanotelli, secondo il quale chiunque si imbarchi veleggiando verso lo Stivale fugge dalle guerre, un vero e proprio slogan ridondante dei buonisti.

"Siamo ancora lontani da una politica migratoria verso queste persone che non sono migranti, ma profughi e rifugiati che fuggono da guerre, violenze di ogni genere, hanno diritto all'accoglienza", dichiara ancora il religioso. "Basterebbe leggere l'enciclica del Papa Fratelli tutti per capire quanto siamo lontani".

Nel governo giallorosso si annida la serpe dei grillini che avevano a suo tempo supportato i decreti sicurezza emanati da Salvini, questo l'allarme lanciato con accorato slancio dal missionario. "Certo, qualcosa sta cambiando ma credo che tra i Cinque stelle ci sia ancora il dissenso da parte dell'anima che ha favorito Salvini. Quello che mi preoccupa è che ancora non sono state abolite le multe alle Ong". E qui si crea il forte legame con le dichiarazioni del sindaco di Palermo Orlando, che teme proprio la prosecuzione dell'accanimento sulla numerosa flotta delle organizzazioni "no profit".

"Salvare vite umane è quello che dovrebbe fare lo Stato e che non fa. E' grave che rimanga dentro questa roba, non è tollerabile, bisogna urlarlo con forza", aggiunge Zanotelli. "Il problema grave è che non è possibile continuare a trattenere le navi delle Ong nei porti per futili ragioni. Anche in questo periodo, tra ci il 14 e il 24 settembre, sono morte 200 persone in mare. C'è ancora una politica che non può essere accettata bisogna dirlo con chiarezza. Ancora più grave poi continuare a finanziare la Guardia Costiera libica".

Ecco perché il missionario ha in programma un nuovo sciopero della fame: le date sono quelle del 14 e del 15 di ottobre, quando protesterà per i migranti ancora una volta dinanzi a Montecitorio. "È anche una protesta contro il governo giallorosso perché non si decide a cancellare i Decreti Sicurezza di Salvini, un distillato di razzismo di Stato", conclude Zanotelli.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 06/10/2020 - 17:22

Solo due giorni di digiuno? Chi gli impedisce di farlo ad oltranza?

ilrompiballe

Mar, 06/10/2020 - 18:01

Prego, si accomodi.

crisalba

Mar, 06/10/2020 - 18:39

fuggono da guerre? quali e dove, e comunque il don non si preoccupi : per lui il digiuno è una scelta volontaria , per molti italiani ormai un obbligo imposto da crisi del lavoro e tasse/balzelli vari.

Ritratto di Lissa

Lissa

Mar, 06/10/2020 - 18:48

Mah, il digiuno per certi personaggi da operetta è salutare.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 06/10/2020 - 19:04

Digiuno di due giorni,ma anche di più. Padre Zanotelli,ha mai letto i vangeli? Gesù la supera alla grande in fatto di digiuno e poi ha fatto piazza pulita dei mercanti nel tempio.

STREGHETTA

Mar, 06/10/2020 - 19:05

Perchè questi esseri non si trasferiscono in Africa, e lì godono e lodano fino alla fine dei loro illuminati giorni? Anziché tifare per l'invasione dell'Italia e la conseguente inevitabile sostituzione etnica, potrebbero abbreviare e trasferirsi in massa nella loro bramata Mecca, dove potrebbero rapidamente riconvertirsi e riciclarsi. Evviva l'integrazione a rovescio! Ossia la civiltà che si fa inghiottire dalla barbarie.

STREGHETTA

Mar, 06/10/2020 - 19:09

Zanotelli, se ti cambi cognome in Balotelli..sei pronto per partire alla volta del tuo amato continente nero. E lì potrai perderti nell'autentica e sublime felicità. Non stare a testimoniare poi la tua gioia, noi saremo automaticamente felici per te, che sarai passato alla vera Fede! L'importante è solo che ti tiri dietro le orde dei tuoi simili. Di chi parlo? Ma degli intellettuali, ovvio! Quelli che esistono solo a sinistra.

oracolodidelfo

Mar, 06/10/2020 - 19:31

Illustre Padre Zanotelli, lei a digiunare arriva abbondantemente dietro ai 5 milioni di italiani in povertà assoluta, dei quali 1,9 sono bambini, ai quali vanno aggiunti il milione e più di nuovi poveri causa Covid19. Ripassi e mediti il cap.23 del Vangelo di Matteo....le gioverà!

Ritratto di Adespota

Adespota

Mar, 06/10/2020 - 19:35

Leggendo il titolo sembrerebbe che il missionario stanziale invochi il digiuno per i migranti..!

killkoms

Mar, 06/10/2020 - 19:37

Ma fallo per bene!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 06/10/2020 - 19:40

Puoi digiunare vita natural durante, ma non lo farai.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 06/10/2020 - 19:43

Padre Alex Zanotelli pensi al suo compito di sacerdote cattolico ed italiano. L’aiuto ai poveri ed ai bisognosi è stato dettato da Cristo e dalla sua grande religione, da secoli attaccata dalla religione a lei “avversa”, l’Islam, attualmente molto seguita in Africa e dintorni, nel Mediterraneo dalla parte sud orientale.

Savoiardo

Mar, 06/10/2020 - 19:45

Distribuisci anticoncezionali in Africa.Fa qualcos di utile.

guardiano

Mar, 06/10/2020 - 19:46

Zanotelli, ma smettila di fare il generoso con i soldi degli

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 06/10/2020 - 19:52

Savoiardo Mar, 06/10/2020 - 19:45 Un po' forte come espressione ma ci sta!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 06/10/2020 - 19:58

Immaturo come Pannella.

oracolodidelfo

Mar, 06/10/2020 - 19:59

Savoiardo 19,45 - sta scherzando? Le religioni hanno sempre necessità di abbondanza di esseri umani poveri ed illetterati da manovrare! Diversamente cosa esisterebbero a fare?

edoardo11

Mer, 07/10/2020 - 10:07

Ma tali personaggi come applicano quello che dicono i vangeli?Per loro esiste solo la categoria dei migranti.Le lotte si fanno solo per loro.Non si parla più di aborto di famiglie diverse di sofferenze negli ospedali,ora sono tutti sulle barricate e con toni minacciosi.Ma la bontà,l'amore universale.....dove sono finiti?

Giorgio Colomba

Mer, 07/10/2020 - 10:11

Eccellente spot in favore dell'8 per mille alla Chiesa cattolica...

Ritratto di Trinky

Trinky

Mer, 07/10/2020 - 10:15

Digiuno a parole, i fatti dicono altro, purtroppo per lui!

amicomuffo

Mer, 07/10/2020 - 10:26

egregi prelati, con i vostri atteggiamenti presto sarete tutti disoccupati! Mal comune, mezzo gaudio...detto da un disoccupato!

zena40

Mer, 07/10/2020 - 11:00

Il digiuno si fa a tempo indeterminato non a due giorni. Come uomo di chiesa dovrebbe essere nei luoghi dove prestare l'assistenza alle popolazioni, quindi si trasferisca in Africa. Noi abbiamo già abbastanza concittadini da assistere.

zena40

Mer, 07/10/2020 - 11:02

Padre Zanotelli perché non chiede alle altre nazioni europee di accogliere clandestini. Sarebbe una cosa più giusta.

mimmo1960

Mer, 07/10/2020 - 11:13

Non basta i nullafacenti accolti da anni e anni, la chiesa sta esagerando con il nostri risparmi che sono frutti dei nostri sacrifici, sudore e sangue!

leopard73

Mer, 07/10/2020 - 11:18

Questo è padre dei CIARLATANI non della chiesa diamogli ancora 8%mille!!!!

Maura S.

Mer, 07/10/2020 - 11:18

Dear Zonotelli, mi chiedo come mai sia lei che il suo "capo" sempre parlate dei clandestini e mai una parola per quegli ITALIANI costretti a vendere i propri valori per arrivare a fine mese. Dovreste vergognarvi considerando che gli Italiani sono costretti a mantenere sia voi che tutti quei cialtroni. UNa vera SCHIFEZZA

Calmapiatta

Mer, 07/10/2020 - 11:27

Vorrei chidere a Padre Zanotelli, perchè ci sono guerre, fame e ingiustizie in Africa. Sono connaturate al terreno? Nascono con le banane o escono col petrolio? No. E'una intenzione. Tenere quei paesi in stato di soggezione per sfruttarli economicamente. E' la causa che dovete combatte non gli effetti. altrimenti, così, creerete altri problemi ancor più difficile soluzione.

enzolitti

Mer, 07/10/2020 - 11:37

A quanto pare ha bisogno di seguire una dieta e si inventa il digiuno. E' ridicolo.

AngeloErice

Mer, 07/10/2020 - 12:02

Senta signor che cosa, perché non se va in Africa a spiegare ai suoi signorini che, anziché presunte scappate, non si diano da fare per risolvere I LORO PROBLEMI che sono ANZITUTTO di stampo RELIGIOSO, tipo islamico. Perché non si converte e glielo spiega meglio, magari gli risparmiano la gola. Vada a predicare da LORO!