Porta Pia Un sushi pieno di passione

I giapponesi associano il fascino del samurai alla seduzione del fiore di ciliegio. E non c’è sintesi migliore per cogliere l’esprit nipponico del Sakura Sushi di piazza di Porta Pia 122 (0644254329). I punti di forza del locale sono l’esperienza del sushi man, il malese Pang King San, e la materia prima (il fornitore di pesce è lo stesso della Pergola di Heinz Beck). Pang King San ha appreso l’arte della preparazione del pesce crudo direttamente in Giappone e il proprietario del Sakura Sushi l’ha «strappato» allo Shangri-La di Singapore. Aggiungere che il locale sfrutta un menu molto ampio (imperdibile il Kaisen yakiudon, cioè gli spaghetti alla piastra con frutti di mare saltati), dove è lunga la lista di piatti che valorizzano tutte le qualità dei diversi tipi di tonno e ventresca, è quasi scontato. La cornice è un ambiente caratterizzato da un design affatto originale che mescola elementi della tradizione con oggetti della modernità. L’arma più efficace è però la passione di Xia Cui Jie, il proprietario del locale. È dal suo amore per la nostra cultura e la nostra cucina che nasce questa singolare forma di riconoscenza. Il rapporto qualità-prezzo del Sakura Sushi è sicuramente molto buono (40 euro circa).

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti