Portabilità, Consiglio di Stato: massimo 3 giorni

Bocciata la sentenza del Tar, accolto il ricorso del Garante per le comunicazioni. Le compagnie telefoniche avranno al massimo tre giorni di tempo per garantire il passaggio degli utenti da una compagnia telefonica all'altra

Portabilità, Consiglio di Stato: massimo 3 giorni

Roma - Retromarcia. Le aziende della telefonia hanno tre giorni di tempo per "spostare" i clienti da una all'altra. Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni sulla portabilità del numero, sospendendo la sentenza del Tar del Lazio che aveva bloccato la delibera con cui si imponeva alle aziende un tempo massimo di tre giorni per le procedure relative alla portabilità del numero di telefonia mobile. Il limite massimo dei tre giorni viene quindi confermato. La sesta sezione del Consiglio di Stato, si legge nell’ordinanza di cui si aspettano ora le valutazioni di merito, "accoglie l’istanza cautelare, proposta dagli appellanti principali e, per l’effetto, sospende l’efficacia della sentenza impugnata".