Previdenza e pensioni

Pensione, addio all'assegno bancario. Ecco come verrà erogata

La misura entrerà in vigore dal prossimo luglio. I pensionati che risiedono in Europa otterranno un modulo da Citibank con l’obiettivo di acquisire i dati bancari per i prossimi accrediti

Pensione, addio all'assegno bancario. Ecco come verrà erogata

Ascolta ora: "Pensione, addio all'assegno bancario. Ecco come verrà erogata"

Pensione, addio all'assegno bancario. Ecco come verrà erogata

00:00 / 00:00
100 %
Tabella dei contenuti

La pensione verrà erogata solo sul conto corrente o in contanti. Si tratta della novità che riguarda le modalità di pagamento dell’assegno previdenziale per i pensionati residenti all'estero nei paesi europei. La misura entrerà in vigore dal prossimo luglio e l’Inps provvederà a far scomparire l'opzione dell'assegno bancario. Ecco tutto gli aggiornamenti.

La nota Inps

In quanto all’Inps l’Istituto ha comunicato la novità tramite una nota spiegando che “poichè la regolarità dei pagamenti eseguiti a mezzo assegno spesso è compromessa da ritardi nella consegna, dovuti essenzialmente a disservizi dei locali servizi postali oppure da evenienze, quali lo smarrimento o il danneggiamento, l'Inps, anche al fine di ridurre il rischio di erogazione di prestazioni indebite, sta eliminando gradualmente il pagamento delle pensioni all'estero tramite questa modalità”.

La misura

La nota informa che sono state fornite le indicazioni di carattere operativo con l’obiettivo di abolire il pagamento tramite assegno nei confronti dei pensionati che vivono in Austria, Belgio, Tunisia e Australia. Coloro che ricevono un assegno previdenziale e risiedono in Europa otterranno un modulo da Citibank con l’obiettivo di acquisire i dati bancari per i prossimi accrediti. Il modello dev’essere compilato e restituito entro il 15 giugno 2024 assieme alla copia di un documento d'identità valido e una dichiarazione proveniente dall'istituto bancario estero nel quale siano chiaramente indicate le coordinate bancarie necessarie per l'accredito. Nel caso in cui non si ricevesse alcuna risposta il versamento della rata di luglio 2024 sarà disposto in contanti tramite sportello presso Western Union. Questa modalità verrà utilizzata anche per i pagamenti che verranno effettuati fino alla richiesta di variazione delle modalità di pagamento da parte dei soggetti interessati.

Altre informazioni

Coloro che non hanno inoltrato nei termini previsti le comunicazioni in merito alla variazione della modalità di pagamento avranno la possibilità di chiamare il Servizio Citibank di assistenza tramite l'indirizzo di posta elettronica inps.pensionati citi.com oppure telefonando al numero +39 02 6943 0693 o i numeri telefonici gratuiti i quali variano per ogni paese e si trovano sul sito della Banca all'indirizzo https://www.citibank.com/tts/sa/inps/usefil_links.html, sotto la voce Numero Verde Nazionale. È anche possibile fare richiesta ai servizi dei locali Uffici di patronato oppure all'indirizzo di posta elettronica della Direzione centrale Pensioni (PensioniEstero inps.

it).

Commenti