La Provincia presenta 16 nuovi bus ecologici

I mezzi a basso impatto ambientale saranno collegati alle fermate con un sistema elettronico che informerà sull'ora di arrivo i passeggeri. De Nicola: "Così rinnoviamo la flotta"

Sedici nuovi bus ecologici Euro 5 a basso impatto ambientale saranno da domani in funzione nel trasporto pubblico provinciale milanese. La flotta di mezzi, presentata questa mattina in piazza Duomo dal presidente della Provincia Guido Podestà e dall'assessore Giovanni De Nicola, è formata da esemplari del modello Citaro della Mercedes e sono stati acquistati con il contributo dell'Ente dalla Società Auto Guidovie Italiane. Alla presentazione anche monsignor Gianfranco Meana che ha benedetto i nuovi pullman.
"Quello dell'inquinamento è un problema che ci vede fattivamente impegnati - spiega Podestà - Uno degli strumenti possibili per risolvere questo problema è l'utilizzo di autobus come questi, ecosostenibili e non inquinanti. Quello di oggi è un passo avanti nel nostro piano strategico che prevede la sostituzione completa del parco autobus e pullman adibiti al trasporto pubblico provinciale con mezzi a impatto zero". Podestà ha comunque fatto notare che "per l'amministrazione provinciale è comunque prioritario utilizzare il trasporto su ferro. Come dire: gli autobus sono i sostituti del prolungamento delle linee metropolitane che saranno allungate oltre i confini della città".
«Questa grande flotta di pullman - aggiunge l'assessore alle Infrastrutture della Provincia Giovanni De Nicola - è all'avanguardia: infatti, è attrezzata con pedane di trasporto per i disabili, con impianti di condizionamento per la stagione estiva e, infine, di connessione, attraverso un sistema elettronico, alle paline di fermata, per tenere i passeggeri costantemente informati dell'ora di arrivo degli autobus. Saranno utilizzati soprattutto nella zona Sud Est della provincia, dove sarà realizzata la Tem».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.