Pugilato, arrestato Dumitrescu: da argento olimpico a truffatore

Arrestato l’ex pugile romeno, argento a Seul '88: fingendosi poliziotto, derubava i turisti in Vaticano. Condannato a 4 mesi è stato liberato

Pugilato, arrestato Dumitrescu: 
da argento olimpico a truffatore

Roma - L’ex pugile romeno Daniel Dumitrescu, 41 anni, che ai Giochi Olimpici di Seul del 1988, fu battuto in finale da Giovanni Parisi, è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro per furto aggravato. La medaglia d’argento olimpica, fingendosi poliziotto, insieme ad un connazionale di 23 anni derubava i turisti stranieri che raggiungevano il Vaticano.

In manette l'ex campione olimpico Da pugile campione olimpico a ladro per le vie della capitale. Questa la carriera di Daniel Dumitrescu, 41 anni, che ai Giochi Olimpici di Seul del 1988, fu battuto in finale da Giovanni Parisi. L’ex atleta olimpionico è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro per furto aggravato. La medaglia d’argento olimpica, fingendosi poliziotto, unitamente ad un connazionale di 23 anni derubava i turisti stranieri che raggiungevano il Vaticano. I militari, dopo alcune denunce, si sono messi sulle loro tracce e li hanno colti in flagranza subito dopo aver derubato il portafogli ad un turista tedesco di 46 anni.

I borseggi e i furti La tecnica era oramai consolidata: il romeno più giovane fermava le vittime fingendo di chiedere un’informazione, poi giungeva l’ex pugile che mostrando una tessera con la sua foto posticcia con la scritta ’policè intimava ai presenti di estrarre i portafogli che poi portava con se dileguandosi. I due romeni sono stati entrambi arrestati per furto aggravato in concorso.

Condannato e liberato Dumitrescu è stato condannato a quattro mesi di reclusione e 500 euro di multa. La sentenza è stata emessa dal giudice monocratico della VIII sezione di Roma, che, dopo la convalida dell’arresto (per Dumitrescu, nessuna misura cautelare), ha proceduto al giudizio accogliendo la richiesta dell’imputato di essere processato col rito abbreviato.

Commenti