Da Reagan ad Armstrong i vip che hanno confessato

Il premier Silvio Berlusconi non è stato l’unico politico o personaggio celebre ad aver rivelato di avere un tumore. In Italia, anche Antonio Di Pietro ha «confessato» pubblicamente il suo segreto. Altri leader hanno reso pubblica la malattia in passato. Nel 1985 il presidente americano Ronald Reagan ammise, dopo un’operazione, di aver avuto un cancro al naso. Nel 1996 al ciclista Lance Armstrong fu diagnosticato un cancro ai testicoli le cui metastasi arrivavano ai polmoni e al cervello. La malattia fu resa nota, e nonostante il tumore, l’uomo ha continuato a vincere il Tour de France ogni anno fino al 2005.
Diversi i personaggio dello spettacolo che non hanno nascosto la propria malattia. La celebre attrice Farrah Fawcett, resa nota dalla serie televisiva americana Charlie’s Angels, non soltanto ha reso pubblica la sua malattia, ma ha anche voluto rendere partecipe il pubblico delle sue sofferenze in un video per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tumore e dare una spinta alla ricerca. La sua è stata una scelta molto contestata negli Stati Uniti e all’estero. L’attrice è morta nel 2009. Sempre nel mondo dello spettacolo, è celebre il caso di Jade Goody, famosa in Gran Bretagna grazie alla partecipazione alla terza edizione (2002) del Grande Fratello britannico. Alla ragazza fu diagnosticato un cancro a soli 27 anni. Nel 2009, al corrente del fatto che ormai le restavano poche settimane di vita, il 22 febbraio ha sposato il suo fidanzato Jack Tweed.
Tra i politici il cui stato di salute è stato reso noto soltanto dopo la morte, c’è François Mitterrand. L’ex presidente francese aveva un cancro alle ossa fin dal 1981, anno della sua prima elezione all’Eliseo. Lo ha rilevato dopo la scomparsa del politico il suo medico personale, Claude Gubler, che ebbe in cura Mitterrand dal 1981 al 1994, in un’intervista a Paris Match.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti