Rebekah Brooks la spietata presto diventerà mamma grazie a un utero in affitto

La pupilla di Rupert Murdoch, ex amministratore delegato di News International, avrà un figlio a febbraio grazie a un utero in affitto

Rebekah Brooks la spietata  presto diventerà mamma grazie a un utero in affitto

Da manager spietata a mamma tutta coccole. Da direttrice senza scrupoli, che faceva spiare le conversazioni di migliaia di persone illegalmente, a donna tutta casa e famiglia. In attesa che la sua vicenda giudiziaria venga chiarita (è al momento in custodia cautelare dopo aver pagato una lauta cauzione) Rebekah Brooks, ex boss del News of the World, la «rossa» che prima dello scandalo intercettazioni era a capo dell'impero mediatico di Murdoch nel Regno Unito, avrà il suo primo bimbo grazie al soccorso di un'altra donna, che sta portando avanti la gravidanza ma che vuole restare anonima.

Una decisione presa con Charlie Brooks, suo marito, ex allenatore di cavalli da corsa, dopo vari tentativi di fecondazione assistita non riuscita. Brooks si è dimessa il 14 luglio scorso dall'incarico di amministratore delegato di News International, il gruppo inglese del magnate dei media, che ha ricompensato la sua pupilla con una buonuscita da record, 4 milioni di euro.

Commenti