Ricambi originali per le riparazioni di auto, l'intesa siglata con Alphabet

Riccardo Cervelli

Le aziende che posseggono flotte di auto e le società di noleggio a lungo termine sulla qualità dei servizi di autoriparazione non scherzano. Queste realtà gestiscono vetture utilizzate soprattutto per motivi professionali, ragione per cui devono sopportare percorrenze medie elevate in piena efficienza, sicurezza ed economia. La qualità dei servizi di autoriparazione che interessano questi clienti si misura anzitutto con la correttezza delle procedure di intervento, l'impiego di ricambi originali e la puntualità. L'affermazione di questi valori rientra nella missione di AsConAuto, Associazione dei consorzi concessionari auto. Fondata nel 2001, raggruppa consorzi formati da concessionari su base territoriale con l'obiettivo di abbattere i costi fissi della vendita e distribuzione dei ricambi originali. «Noi, che siamo proprietà degli 843 concessionari, soci dei nostri 20 consorzi - osserva il presidente Fabrizio Guidi - sviluppiamo ogni anno il fatturato per i nostri autoriparatori, che ormai sono 17.490. E il primo semestre del 2016 ha ribadito la crescita del volume d'affari, che è aumentato del 14% con un risultato che ha superato i 251 milioni di euro in ricambi originali fatturati». Una parte del merito di questa crescita spetta alle flotte. «Molti servizi di manutenzione si orientano verso questo mercato spiega Guidi e riscontriamo una crescente attenzione delle aziende proprietarie di flotte, delle società di noleggio a lungo termine e delle compagnie di assicurazioni (che svolgono spesso un'azione di indirizzamento dei clienti alle officine e carrozzerie, ndr) verso l'impiego di ricambi originali certificati. Purtroppo in giro ce ne sono molti contraffatti o scadenti, che rappresentano anche un rischio per la sicurezza degli automobilisti e dei cittadini». Nel 2015 AsConAuto ha firmato un contratto quadro con l'operatore di noleggio a lungo termine Alphabet. In Italia, l'azienda possiede una flotta di oltre 25mila auto, affidate da quest'anno per le operazioni di manutenzione e assistenza ai 130 Alphabet Point, la maggior parte dei quali sono all'interno della rete AsConAuto.

L'accordo prevede rapidità, affidabilità, logistica AsConAuto e una sola fattura per tutti i ricambi acquistati, fornita tramite la rete incassi dell'associazione.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento