Rieti, una mamma getta figlia neonata da finestra: arrestata, grave la bimba

Una madre, affetta da depressione post-partum, ha gettato dal secondo piano della sua abitazione la figlia di 6 mesi. La bambina è stata portata in gravissime condizioni nell’ospedale romano Gemelli

Rieti, una mamma getta 
figlia neonata da finestra: 
arrestata, grave la bimba

Rieti - Una madre, affetta da depressione post-partum, ha gettato dal secondo piano della sua abitazione la figlia di 6 mesi. È accaduto a Passo Corese, in provincia di Rieti. La bambina è stata portata in gravissime condizioni nell’ospedale romano Gemelli. La madre è stata arrestata. La piccola ha un trauma cranico, un ematoma alla testa e fratture agli arti. Ora è seguita dall’equipe dei medici del reparto di terapia intensiva del Policlinico Gemelli.

Soffre di depressione La donna, D.A., 32 anni, originaria di Roma e residente a Passo Corese, in terapia farmacologica per una depressione post-partum, avrebbe confessato di aver gettato la bambina dal balcone. Sarebbero attualmente in corso ulteriori accertamenti prima di procedere al trasferimento della donna al carcere romano di Rebibbia. ’È da anni che lottiamo per far decollare il servizio di assistenza domiciliare della Asl di Rieti ai nuovi nati ed alle puerpere - ha detto Antonio Ferraro, presidente di Cittadinanzattiva Rieti - e solo da 6 mesi il servizio, fortemente voluto dalle associazioni, è partito, ma solo per chi partorisce all’ospedale di Rieti. Tutte le altre mamme restano senza alcun tipo di supporto. Sono tanti i casi a rischio come la donna di Passo Corese ed agire sulla prevenzione diventa fondamentalè.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti