"Sono un funzionario dell'Inps". Ma narcotizza e rapina anziano

Un anziano di 85 anni è stato narcotizzato e poi rapinato da un finto funzionario Inps che si è presentato nel suo appartamento in zona Flaminio: l'uomo è stato trovato stordito dal figlio

"Sono un funzionario dell'Inps". Ma narcotizza e rapina anziano

Un grave caso di rapina si è verificato a Roma ai danni di un uomo anziano di 85 anni. Il fatto è avvenuto lo scorso martedì nel quartiere Flaminio a Roma, dove l'anziano risiede nel suo appartamento situato in via Guido Reni. A compiere la rapina è stato un giovane che si è finto un funzionario dell'Inps e con una serie di scuse è riuscito a entrare nell'abitazione del malcapitato anziano.

La vittima ha raccontato ai poliziotti che intorno alle 22 di martedì sera un uomo, che aveva già conosciuto qualche giorno prima, aveva bussato all sua porta, fingendo di essere un funzionario dell'Inps. L'anziano lo aveva fatto entrare senza pensarci molto e addirittura lo aveva fatto accomodare nel suo appartamento, offrendogli anche un caffè. Proprio questo gesto è risultato fatale per l'85enne: il rapinatore infatti, senza farsi vedere, mette un sonnifero nella tazzina di caffè dell'uomo per narcotizzarlo in modo da poter rubare ciò che c'è in casa.

Dopo poco l'anziano si addormenta sotto l'effetto del sedativo ed è a questo punto che il finto funzionario Inps inizia la sua ricerca di soldi e oggetti preziosi. Nel giro di pochi minuti il malintenzionato mette a soqquadro l'appartamento, ma alla fine non riesce a mettere le mani sul bottino sperato. Il rapinatore, infatti, riesce a trovare solo 150 euro nella giacca dell'85enne e così, con quel piccolo gruzzolo in tasca, decide di fuggire, lasciando l'uomo narcotizzato e addormentato per terra.

L'anziano è stato poi trovato completamente stordito dal figlio che si era preoccupato non avendo sue notizie. Fortunatamente l'85enne si è ripreso e subito ha deciso di sporgere denuncia alla polizia di Roma, fornendo la sua versione dei fatti. La vittima ha raccontato agli agenti del Commissariato Flaminio di aver conosciuto il rapinatore qualche giorno prima, nei pressi del centro anziano del Villaggio Olimpico. Proprio lì il truffatore, che a suo dire avrebbe la carnagione scura, lo aveva avvicinato con una scusa raccontadogli di essere un dipendente dell'Inps e di poterlo aiutare con alcune pratiche. Dopo pochi giorni si è presentato a casa dell'uomo per mettere in atto il suo piano. Al momento i poliziotti sono sulle sue tracce e stanno svolgendo ulteriori indagini.

Segui già la pagina di Roma de ilGiornale.it?