Colosseo, controlli e multe a saltafila e venditori abusivi

Identificati all’ombra dell'anfiteatro Flavio 15 cittadini stranieri proveniente dal Bangladesh e dal Senegal. Sanzioni e sequestri da parte della municipale

Il centro di Roma è preda di criminali e abusivi. Saltafila e venditori ambulanti. Un uomo travestito da Batman e persino un tour operator abusivo con tanto di Pos per i pagamenti elettronici. Pioggia di multe e denunce all’ombra del Colosseo. Questo è quanto si sono trovati davanti gli agenti della polizia locale di Roma capitale, I gruppo “Trevi” e Gssu e dai carabinieri della compagnia Roma Centro.

Hanno eseguito un’attività di controllo, volta al contrasto dell’abusivismo commerciale, del degrado e di ogni forma di illegalità nelle aree turistiche comprese tra piazza Venezia, via dei Fori Imperiali e Colosseo. Nel corso dei controlli sono stati identificati e sanzionati, 15 cittadini stranieri, del Bangladesh e del Senegal. Erano intenti a vendere abusivamente merce, in alcuni casi anche potenzialmente pericolosa, a passanti e turisti. Dispositivi elettronici per cellulari, carica batterie portatili (powerbank) e aste per selfie, poi giocattoli privi del marchio “Ce” e vari souvenir.

Tutti articoli sequestrati che non riportavano indicazioni sulla provenienza, con le dovute specifiche sul produttore e importatore, oltre alla mancanza delle istruzioni in lingua italiana, contravvenendo alle normative europee poste a tutela dei consumatori. Altre 5 persone sono state identificate e sanzionate perché sorprese a svolgere l’attività illegale di saltafila. Per ognuno di loro è scattata una sanzione di 400 euro, oltre all’applicazione dell’ordine di allontanamento.

Tra gli abusivi è stato sorpreso un cittadino del Bangladesh di 32 anni, mentre svolgeva, e senza la prevista autorizzazione, attività di mediatore turistico per conto di un operatore. Al 32enne è stato sequestrato un apparecchio “Pos Wifi”, munito di sim card, utile per i pagamenti elettronici dei servizi che vendeva ai turisti: ingressi ai monumenti e visite guidate. Anche per lui è scattata una sanzione di euro 400. Per lo stesso ammontare, è stato sanzionato un cittadino romeno di 44 anni.

È stato pizzicato dai militari, travestito da Batman, mentre chiedeva soldi ai passanti per farsi fotografare. Non era autorizzato. All’uomo, è stato sequestrato l’abito utilizzato. In quest’area non è raro imbattersi in abusivi che vendono i biglietti saltafila a 25 euro invece che a 16. La Domus Aurea è una piazza di spaccio, luogo di incontro per extracomunitari e clan.

Le notizie di risse, inseguimenti, furti si moltiplicano sui quotidiani. E in queste vie è effettivamente così: una terra di nessuno. Il Colosseo conta circa sette milioni e mezzo di visitatori l’anno. Ma se si va oltre la bellezza di questo monumento, si atterra su un terriccio fatto di abusi. Violenza e criminalità sono all’ordine del giorno.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.