"Raga, qui la situazione è grave...". Le chat bollenti per il Covid 19

I ragazzi della Roma bene che hanno partecipato al party a Porto Rotondo adesso tremano. Sulle chat: “Stiamocene per gli affari nostri. Con le mascherine”

Dopo che ieri è scattato l’allarme per i contagi da coronavirus avvenuti a causa di una festa in Sardegna a cui hanno partecipato diverse comitive di ragazzi, anche della Roma bene, adesso è la paura a correre sul web.

La paura corre in chat

I partecipanti al party rientrati nelle loro abitazioni romane, quasi tutti residenti a nord della Capitale, nel quadrante che comprende anche i quartieri Parioli e Prati, adesso passano le ore a scambiarsi messaggi in chat chiedendo consigli agli amici e notizie sulla loro salute. La paura di ammalarsi di coronavirus adesso è tanta, mentre quando erano spensierati in vacanza quasi non ci pensavano. Qualcuno afferma di non sentirsela di salire in paese e subito arriva la risposta di un altro: “Evitiamo. Stiamocene per gli affari nostri. Con le mascherine” e ancora: “Alla fine effettivamente è grave”. Le chat, dove prima si parlava di serate e feste, adesso sono zeppe di nomi e cognomi di ragazzi rientrati dalle vacanze e scoperti positivi al virus. Vengono anche date informazioni sui luoghi frequentati dagli amici positivi, invitando chi li ha frequentati a sottoporsi al test.

Anche il dj è positivo al coronavirus

Tra coloro che hanno contratto il Covid alla famosa festa al Country Club di Porto Rotondo, anche il dj romano che ha fatto scatenare i ragazzi, Lorenzo Palazzi. Palazzi è stato il primo ad ammettere di essere risultato positivo dopo aver fatto il tampone il 15 agosto, pochi giorni dopo il party incriminato. In quarantena nella sua abitazione in centro a Roma, il dj su Instagram scrive: “Ero in perfetta salute e condizione fisica, privo di febbre o sintomi legati al Covid in entrambe le serate in cui ho suonato l’ultima settimana . Il 14 agosto mi è stato comunicato che persone con le quali ho avuto contatti in diversi locali e situazioni (Porto Cervo e Porto Rotondo) risultavano positive”. A questo punto Palazzi si è recato a fare il test che ha dato esito positivo. Si è detto in quarantena e tuttora asintomatico.

Ha poi lasciato libero sfogo alla rabbia definendo ingiusto e mortificante ritenere lui stesso o lo staff portatori di coronavirus in altre zone. E ha poi aggiunto che “i focolai sono dilagati in tutta Italia (basterà attendere qualche giorno)”. Parole preoccupanti in effetti. Un paio di ragazze appartenenti alla comitiva di romani presenti alla festa, prima di rientrare a Roma avevano fatto scalo in Toscana, forse per incontrare altri amici o prendere parte ad altri eventi musicali. E poi sembra vi fossero anche alcuni milanesi.

Segui già la pagina di Roma de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cgf

Mar, 18/08/2020 - 11:10

e quello della Classe A gialla lo hanno trovato?

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Mar, 18/08/2020 - 11:19

Quante balle... essere positivi non vuol dire essere malati... la vogliamo finire con questo terrorismo, o accettiamo di passare il restante di questa miserabile vita indossando assurde mascherine?

bernardo47

Mar, 18/08/2020 - 11:30

Chiediamo a Zangrillo Sgarbi Bassetti e soci.,,,hanno loro la soluzione ......

fabrizio de Paoli

Mar, 18/08/2020 - 11:39

Raga, qui la situazione è gravissima! Le non notizie per la propaganda terroristica aumentano vertiginosamente. Per fortuna i contagiati dal terrorismo mediatico di regime stanno diminuendo.

Ritratto di ierofante

ierofante

Mar, 18/08/2020 - 11:52

Questi ragazzi, figli di radical chic e dunque futuri comunisti, mentono sapendo di mentire. E' infatti risaputo che in Italia il covid non circola e che i contagi non potrebbero comunque avvenire nelle discoteche, luoghi controllati e sicuri, come hanno ben spiegato Briatore, Santanchè e naturalmente Salvini. Sono evidentemente i migranti, scusatemi, i clandestini che propagano scientemente il virus in Italia e sicuramente a Porto Rotondo tra la folla danzante erano occultati tre o quattro untori dalla pelle più abbronzata degli altri.

Iacobellig

Mar, 18/08/2020 - 12:01

Essere positivi non significa essere malati e capaci d’infettare. Il terrorismo sanitario giova solo a Conte e governo per la poltrona.

robik51

Mar, 18/08/2020 - 12:03

Soloistic69 11:19 - Tu e tanti altri che commentano su questo giornale non avete capito nulla o fate finta di non capire. E' vero che chi è positivo può non ammalarsi, ma è altrettanto vero che può contagiare altre persone che possono ammalarsi. Non si tratta di terrorismo, ma di buon senso. E' di pochi giorni fa la notizia di una ragazza (o un ragazzo) tornato da una vacanza all'estero che, risultata positiva ma senza sintomi, ha contagiato il padre che è finito in terapia intensiva. E allora? Le mascherine sono assurde?

Egli

Mar, 18/08/2020 - 12:05

Falla finita, Soloistic. Chi è positivo non necessariamente si ammala, ma rischia di contagiare gli altri.

Ritratto di llull

llull

Mar, 18/08/2020 - 12:24

Qui in Sardegna corre voce che diverse persone presenti alla festa di Porto Rotondo erano appena tornati da Ibiza. Quindi anche in questo caso si tratterebbe di contagio da importazione.

Indifferente

Mar, 18/08/2020 - 12:46

Il problema è che questi party, questi insensati assembramenti avvengono dopo le 18. Il governo ed i suoi esimi esperti hanno spiegato chiaramente che dalle 6 alle 17:59 non c'è pericolo... E' vero che sono gli stessi che dicevano che le mascherine erano inutili o dannose, che bastava un fouard, una sciarpa.. Gli stessi che dicevano che con il caldo il virus sarebbe sparito. Gli stessi che dicevano che un guarito diventa immune.

agosvac

Mar, 18/08/2020 - 12:47

Il vero problema è sempre stata la disinformazione e la stupidaggine di chi non capisce neanche cosa legge. Oggi come oggi, a parte i fasulli di stato sparsi in Italia per diffondere il virus, i nostri contagiati hanno una carica virale minima, questo significa essere asintomatici. Pertanto se contagiano altri, come probabile, li contagiano trasmettendo una carica virale non pericolosa. Si parla tanto di vaccini, ma i vaccini non fanno altro che contagiare persone sane e farle ammalare leggermente in modo da creare anticorpi. In pratica la stessa cosa che fanno attualmente i contagi leggeri. Purtroppo ormai l'intelligenza è solo un optional che non tutti hanno.

Ritratto di ierofante

ierofante

Mar, 18/08/2020 - 12:49

Robik51, Egli - Ma cosa scrivete!! Poco sopra Iacobellig ha detto che essere positivi non significa essere capaci di infettare. Volete forse mettere in dubbio la sua parola?????

Esteban63

Mar, 18/08/2020 - 13:13

Di quello che accade ai pariolini mi dispiace per i loro vicini. Per il Dj che di se dice che suona anziché dire che mette i dischi degli altri sono senza parole.

jaguar

Mar, 18/08/2020 - 13:27

Ma prima di partecipare al party non erano a conoscenza delle regole da rispettare?

lorenzovan

Mar, 18/08/2020 - 13:35

i terrapiattisti sempre vivi...a volte cambiano cavallo ( sempre bolso e azzoppato) ma non demordono... e ci va bene che non hanno piu' il potere ..se no sai quanti roghi..e caccia alle streghe...e la pandemia la combatterebbero a colpi di rosari e processioni..alla vecchia canonica maniera

Ritratto di HARIES

HARIES

Mar, 18/08/2020 - 14:08

E allora, se le cose stanno così e la situazione si aggravasse, bisognerà aprire un altro fascicolo contro il Governo per aver reiterato il reato di pandemia colposa aggravata. Il Governo ha ed aveva tutti i mezzi per impedire il diffondersi dei contagi.

ST6

Mar, 18/08/2020 - 14:44

Stiano sereni, i virologi hanno tuonato: il Covid non deve far paura, è una sciocchezza.

Ritratto di AQUILAVOLSE

AQUILAVOLSE

Mar, 18/08/2020 - 14:51

Qua sopra leggo posto di seguaci di Porro che credono ancora alle barzellette spacciate per verità scientifiche. Scrivono che essere positivi non vuol dire essere malati. Come se ci fosse bisogno di qualcuno che te lo spiega. Peccato che anche se non sei malato puoi benissimo contagiare qualcuno che invece si ammalerà. Ma vallo a far capire a questi accattoni mentali.

Ritratto di 299

299

Mar, 18/08/2020 - 16:19

Siii, avete ragione! Statevene per i fatti vostri, isolatevi e tappatevi la bocca con le mascherine, fighettoni! Soprattutto, non uscite più e spegnete i telefoni, sia mai che il vairus circoli via social. Pidocchi.

Ritratto di HARIES

HARIES

Mar, 18/08/2020 - 16:39

A questo punto tutti quelli contagiati che non avevano scaricato Immuni devono essere subito registrati in un data base e obbligatoriamente provvisti dell'App. Servirà per fare una mappa sulla effettiva diffusione del virus. Paragonando le percentuali di chi aveva Immnuni (con o senza contagio) o chi, pur essendo positivo, non l'ha voluto scaricare. Potremmo trovare parecchie sorprese.

Ritratto di AQUILAVOLSE

AQUILAVOLSE

Mar, 18/08/2020 - 18:41

Per loro, più che il lavaggio delle mani, è consigliato un accurato lavaggio del cervello. Sempre sia possibile rintracciarlo.