Fotografo romano annega in Indonesia davanti gli occhi della fidanzata

Andrea Massari viveva tra Roma e Milano ed era conosciuto per il suo lavoro a New York

Fotografo romano annega in Indonesia davanti gli occhi della fidanzata

Andrea Massari, giovane fotografo romano di trentadue anni è morto affogato in Indonesia mentre si trovava in vacanza.

Il fotografo, apprezzato e conosciuto anche a New York grazie il suo lavoro, si era recato per le vacanze di pasqua insieme alla compagna, Morkeviciute Valdemara, in Indonesia.

I fatti sono accaduti nel villaggio di Sakti, sull’isola di Nusa Penida e nell’area della Cristal Bay, dove si trovano alcune delle spiagge indonesiane più belle e rinomate. I due avevano trascorso la mattinata in riva al mare ma dopo pranzo Andrea ha deciso di fare il bagno nonostante le acque fossero agitate. A quel punto il fotografo ha iniziato ad avere difficoltà a tornare a riva e ad affrontare le onde sempre più increspate. La compagna, non vedendo tornare il giovane a riva, ha chiesto aiuto ma purtroppo i soccorsi si sono rivelati tardivi e per Andrea non c’è stato più nulla da fare.

Il fotografo che viveva tra Milano e Roma, aveva lavorato come direttore artistico in un'agenzia pubblicitaria svedese e al momento lavorava proprio per un'agenzia di New York.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti