"Basta alcool", ma i due pugili mettono al tappeto un barista

Notte brava per due giovani pugili romani. Pretendono un drink quando il locale è in fase di chiusura. Al “no” dei dipendenti picchiano barista e buttafuori

Violenza senza fine: calci, pugni, testate e persino un morso. Due ragazzi finiti in ospedale con le ossa rotte e la frattura dello zigomo naso. Sono pugili sul ring e picchiatori per bere gratis nella vita. Sono stati arrestati per lesioni personali aggravate e tentata estorsione Manuel Parrini, ventiduenne boxeur, già Guanto D’oro dilettanti nel 2018, della Garbatella e l’amico Alex Refice, classe 1995, di Tor Marancia. Entrambi sono di Roma, come scrive il Messaggero.

Sono stati fermati dagli agenti dopo la notte brava in un locale dell’Eur. Hanno messo al tappeto un buttafuori e un barista nel corso di una serata evento organizzata da una palestra, procurando al primo un trauma cranico per i colpi subiti giudicato guaribile in trenta giorni. Il processo a loro carico inizierà a febbraio ma nel frattempo, come ha stabilito il giudice, tornano in libertà. Ecco come si sono svolti i fatti.

I due erano entrati nel locale al momento della chiusura. Pretendevano di bere e ricevuto il diniego da parte del personale dipendente, sono andati su tutte le furie, urlando al barista: “Se non ci dai da bere avrai problemi quando esci da qui”. Poi lo hanno accerchiato e uno dei due, da quanto ricostruito attraverso le testimonianze, lo avrebbe colpito alle spalle con un fortissimo pugno in volto. Dopodiché entrambi i pugili si sarebbero scagliati contro il buttafuori che era intervenuto, mettendolo al tappeto e poi continuando a prenderlo a calci ripetutamente, anche sulla testa, mentre era ancora riverso sul pavimento.

Spavaldi e indomiti, fermati poi per il controllo, hanno continuato a ribadire le loro ragioni in piazza: “A noi non si dice di no, altrimenti attacchiamo. Noi siamo pugili figurati se ci mettono paura du' co... che fanno finta de fa' i buttafuori”. Dopo avere lasciato i due a terra, sono stati visti allontanarsi mente si complimentavano a vicenda e si cambiavano pacche sulle spalle per il bel lavoro svolto.

Gli agenti sono intervenuti intorno alle 3 di notte in ausilio a una pattuglia della guarda di finanza che si era fermata per sedare una lite in piazza Marconi, sotto l’obelisco. Mentre stavano per riprendere servizio, i poliziotti hanno notato due giovani attraversare velocemente la Colombo in direzione di via Chopin e dietro di loro correre una persona che poi si è rivolta proprio alle forze dell’ordine: “Quei due hanno appena aggredito e malmenato un dipendente del locale”, avrebbe detto il passante. Le volanti si sono messe subito alla ricerca e altri testimoni hanno indicato la direzione imboccata dai fuggitivi. I due pugili sono stati poi rintracciati, sottoposti a perquisizione personale e identificati.

Commenti
Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Mar, 17/12/2019 - 13:39

CHE DISONORE PER TUTTA LA CATEGORIA.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 17/12/2019 - 14:02

Comunque il barista ha preso nome e cognome e lo ha assunto al posto del buttafuori.

ST6

Mar, 17/12/2019 - 14:54

Indovinate per chi votano sti due.

ruggerobarretti

Mar, 17/12/2019 - 15:13

"colpito alle spalle con un fortissimo pugno in volto" ma chi era Mr. Fantastic???

ulio1974

Mar, 17/12/2019 - 16:40

ST6 14:54: PD o 5balle.

anita_mueller

Mar, 17/12/2019 - 16:54

Spero che questi due ignoranti trascorrano un bel po' di tempo in cella!

Tip74Tap

Mar, 17/12/2019 - 17:03

ruggerobarretti: proprio non hai immaginazione e non pensi che si possa dare un pugno in faccia anche da dietro? Un ragazzo della mia città è rimasto cieco da un occhio a causa di un colpo simile (complice anche l'anello del balordo).

ziobeppe1951

Mar, 17/12/2019 - 19:48

ST.....6....questi “amanti” del corpo a corpo..votano come te

Ritratto di cape code

cape code

Mar, 17/12/2019 - 19:49

ST6 anche se votassero per la destra almeno non picchiano la gente con i caschi in testa e in gruppo come i codardi comunisti.

sparviero51

Mar, 17/12/2019 - 20:05

DUE BALORDI COME ,PURTROPPO,CE NE SONO ORMAI A MIGLIAIA .LA SERA NON SI PUÒ PIÙ USCIRE DA SOLI SENZA AVERE UN "FERRO" IN TASCA !!!

jav2

Mar, 17/12/2019 - 21:58

messi in libertà, tanto per cambiare. italietta...

Ritratto di jenablindata

jenablindata

Mar, 17/12/2019 - 23:11

.... è SEMPRE colpa del maledetto stato: basta una legge che punisca davvero la violenza di strada: qualcosa tipo 50mila euro di danni per ciascuno (liquidati per legge entro pochi giorni) oppure due anni di galera per ogni 10mila che non vengono risarciti all'aggredito: poi vediamo se non si calmano all'istante,tutti questi sfondatori di crani da strada... una sola legge così..ferrea e applicata rigorosamente,ed ecco che la sicurezza pubblica migliora cosi tanto che non occorre più nemmeno sorvegliare gli stadi: bastano le telecamere.

ST6

Mar, 17/12/2019 - 23:58

ulio1974: Me sa proprio di no.

ruggerobarretti

Mer, 18/12/2019 - 07:53

tip tap: infatti non ho immaginazione, sono un realista.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Mer, 18/12/2019 - 08:39

Poveretti! Tanti muscoli ma poco cervello!!