La violenza choc del nigeriano sul treno. Poi l'attacco al poliziotto

Prima molesta una passeggera e poi aggredisce con pugni e morsi l'agente della Polfer intervenuto per difenderla: così venerdì scorso un 25enne nigeriano senza fissa dimora e con precedenti ha seminato il panico sul treno interregionale Napoli-Roma

Prima gli ha sferrato un pugno in pieno volto, poi lo ha preso a morsi e gli ha strappato la divisa. Così venerdì scorso un 25enne nigeriano si è scagliato contro un agente della Polfer che viaggiava sul treno interregionale Roma-Napoli.

Come ogni mattina il poliziotto era partito da casa sua, a Priverno, per prestare servizio alla stazione di Roma Termini. Ma quasi subito i controllori si sono avvicinati per allertarlo del comportamento di un ragazzo straniero, che stava molestando una donna seduta nel suo vagone. L’agente della Polfer è subito intervenuto in difesa della signora, ma l’uomo, evidentemente, non ha gradito la sua intromissione e lo ha immediatamente colpito con un pugno alla tempia, prima di allontanarsi.

Il poliziotto, però, non si è perso d’animo e lo ha raggiunto. Ne è nata una dura colluttazione tra i vagoni del treno, ma alla fine l’agente è riuscito a bloccarlo e a trattenerlo fino a Roma, dove i colleghi lo hanno poi arrestato. Per il giovane nigeriano, senza fissa dimora che gravita nella Capitale, quella di palpeggiare le viaggiatrici a bordo dei convogli era una vera e propria abitudine. Lo straniero, infatti, secondo quanto rivelano fonti della polizia al Giornale.it, era già ricercato per lo stesso reato dalla Polfer di Empoli.

Il 24 settembre del 2020, inoltre, era stata la Procura della Repubblica di Firenze ad emettere un mandato di cattura nei suoi confronti proprio per molestie ai danni di alcune donne e ragazze. A denunciare il fatto è stato il Coisp, sindacato di polizia che ha espresso la propria "vicinanza al collega che ha subito delle lesioni durante l’arresto ed a tutti gli appartenenti alla polizia di Stato per la grande professionalità e spirito di dedizione alla difesa dei cittadini".

L’uomo è stato processato sabato mattina per direttissima e ora si trova in carcere a Rebibbia. Dovrà rispondere di resistenza, oltraggio e di palpeggiamento nei confronti di una pendolare. "Il nostro collega se l’è cavata con una prognosi di sette giorni", spiega al Giornale.it Michele Sprovara, segretario provinciale di Roma dello stesso sindacato di polizia.

"Tenere a bada lo straniero che ha dato in escandescenze non è stato facile, visto che ha preso a morsi il poliziotto e gli ha persino strappato con violenza la divisa", ha aggiunto. "Al collega quindi – prosegue Sprovara – va il nostro plauso per essere riuscito, nonostante tutto, a resistere fino all’arrivo alla Stazione Termini, dove la Polfer, arrivata in forze, è riuscita finalmente a consegnare il giovane all’autorità giudiziaria".

"Ormai episodi di questo tipo sono sempre più frequenti - conclude il sindacalista - ed anche le carceri, di conseguenza, sono affollate da persone che commettono reati del genere e questo ci crea più di un problema, soprattutto in tempi di pandemia".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Adespota

Adespota

Lun, 02/11/2020 - 13:10

Obiettivo uguaglianza raggiunto: la nostra società ha ormai le stesse caratteristiche di altre società tribali.

aldoroma

Lun, 02/11/2020 - 13:14

Scusate... Ma queste sono le risorse, sono quelli che pagano le pensioni... Quindi loro grazie ai buonisti e al governo possono fare TUTTO

maxfan74

Lun, 02/11/2020 - 13:27

Devono restringere le entrate sulle nazionalità pericolose... è statistica.

ItaliaSvegliati

Lun, 02/11/2020 - 13:51

La loro cultura sarà in futuro la ns cultura.....

giulio1963

Lun, 02/11/2020 - 13:52

Dai, poco per volta gli sxxxxxi che continuano a dire che nelle nostre carceri ci sono più italiani che stranieri, la smetteranno. Chissà se la signora è una buonista a favore dell'immigrazione a qualunque costo.

Malacappa

Lun, 02/11/2020 - 13:58

Nigeriano..eh te pareva,se fa una cosa del genere in USA come credete che finisce

tiromancino

Lun, 02/11/2020 - 14:01

Ma questi agenti hanno un minimo di equipaggiamento? Potrebbe essere utile lo spray al peperoncino, almeno questo

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Lun, 02/11/2020 - 14:03

Propongo di mandare in servizio sul treno i vigili di Firenze, che hanno dimostrato di saper bloccare i fuori legge.

antonmessina

Lun, 02/11/2020 - 14:10

beh ..son cannibali no?

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 02/11/2020 - 14:25

sono da comprenderli!!al loro paese è usanza...tastare tutto quello che vedono!!!!

Santorredisantarosa

Lun, 02/11/2020 - 14:29

QUALCHE VERME DIRA' E' COLPA DI SALVINI

zadina

Lun, 02/11/2020 - 15:06

Fino a quando la sinistra mantiene i porti aperti per tutti i clandestini che provengo dalla grande Africa e li accoglie a spese del popolo Italiano la situazione peggiorerà continuamente, ai clandestini questo stato da il massimo della assistenza in vece di cercare di rimpatriare velocemente chi non ha nessun diritto di rimanere in Italia, verra il giorno che succederà come in Francia che per una caricatura religiosa uccidono persone come se fossero mosche, questo è il rispetto che i clandestini portano ai paesi che li accolgono, avanti sinistroidi avete trovato la strada giusta per distruggere questa povera Italia, voi sinistroidi pensate che in futuro i clandestini saranno il vostro serbatoio di voti, ma quando saranno un numero consistente creeranno il loro partito e il serbatoio di voti sarà vuoto.

Scirocco

Lun, 02/11/2020 - 15:19

Ma sono clandestini senza fissa dimora o sono cannibali? Stiamo riempiendo il paese di esseri privi di cultura e rispetto per gli altri ed in più fuori come dei semafori. Queste persone non vanno messe in prigione in Italia, ma devono essere immediatamente caricate su un volo (come fanno in Australia, Spagna, Olanda ect) e riportate al loro paese con un divieto al rientro in Italia A VITA.

Ritratto di Lissa

Lissa

Lun, 02/11/2020 - 17:13

Le risorse che tanto fanno sbavare le gallinelle radical chic, hanno il permesso di fare tutto quel che vogliono. Tanto alla fine, ci sarà un bravo giudice che gli darà una farà una piccola ramanzina, e di nuovo in circolazione.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 02/11/2020 - 17:44

Avanti con l'importazione sconsiderata di gente tribale. Il guaio è quando tribali diventeranno gli italiani con obiettivi un po' diversi.

Enne58

Lun, 02/11/2020 - 17:59

Aggredisce e importuna sul treno, 200 nigeriani se ne fregiano delle norme e mandano 8 poliziotti in ospedale, ROM rapisce ex fidanzata. Boldrini & company chiedere scusa per i disastri combinati troppa fatica? Nessuna indignazione dalle vostre parti? Meglio tacere vero? Collezionate solo figure barbine

Enne58

Lun, 02/11/2020 - 17:59

Ragionamento comunista, era disperato e doveva pur campare. Loro possono, gli altri disperati, quelli onesti, no