Polizia insegue rapinatori e travolge un'automobile: 14nne morta in incidente

L’auto della polizia era lanciata all’inseguimento della vettura di alcuni rapinatori quando si è scontrata con la macchina su cui viaggiavano genitori e figli

Polizia insegue rapinatori e travolge un'automobile: 14nne morta in incidente

Tragico incidente stradale a Roma poco dopo le 13 di oggi lunedì primo marzo, quando una volante della polizia ha travolto una vettura sulla quale viaggiava una famiglia composta da madre, padre e due figli. La ragazzina di soli 14 anni è morta sul colpo, mentre il fratello 20enne è ricoverato in ospedale in gravi condizioni. Ricoverati anche il padre di 56 anni e la madre di 39.

All'inseguimento di due rapinatori

Un impatto terribile quello avvenuto tra la vettura e una volante della polizia che stava inseguendo una macchina con a bordo una coppia di malviventi che poche ore prima, verso le 11 del mattino, avevano rapinato una tabaccheria di Tivoli. I due delinquenti fuggendo avevano imboccato l'autostrada A24 Strada dei Parchi, ma poco dopo erano stati individuati dalla volante della Polstrada di Lunghezza che si era messa sulle loro tracce, lanciata nell’inseguimento. La macchina dei rapinatori è poi uscita dall’autostrada per continuare la sua fuga lungo la via Collatina. Il tragico impatto è avvenuto all'incrocio tra via di Salone e via Andrea Noale, periferia est della Capitale.

Il tragico impatto costato la vita alla 14enne

La volante della polizia si è scontrata frontalmente con una Fiat Punto con a bordo padre, madre e i due figli. La ragazzina 14enne che viaggiava sull’utilitaria è morta sul colpo, mentre il fratello di 20 anni è stato soccorso e trasportato d’urgenza al policlinico Umberto I dove la sua vita è appesa a un filo. Grave anche il padre e la madre trasportati in codice rosso in ospedale, il primo al Policlinico Tor Vergata e la seconda al Sandro Pertini. Feriti anche i due poliziotti che sono stati trasferiti dal personale del 118 all'ospedale San Giovanni ed al Policlinico Casilino, questi avrebbero fratture multiple agli arti superiori e inferiori.

Anche i due rapinatori si trovavano a bordo di una Fiat, la macchina è stata ritrovata poco lontano dal luogo del tragico incidente, in via Cipolletti, che era finita contro un muro dopo aver forzato un posto di blocco e tentato di investire un agente. I due malviventi per il momento sono riusciti a fuggire. Sul posto i carabinieri della Sezione Operativa del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Tivoli e la polizia scientifica che si sono occupati dei rilievi sull’asfalto. È stata aperta una inchiesta per ricostruire la dinamica dell’incidente costato la vita alla 14enne, Sheena Lossetto.

Segui già la pagina di Roma de ilGiornale.it?

Commenti