Saldi di cuore online con il sito eforpeople

In tempo di saldi, www.eforpeople.com, il portale di e-commerce no-profit, dove la moda sostiene la solidarietà, propone l'iniziativa: i "saldi dei saldi".
A partire da oggi, alcuni tra i più bei capi di abbigliamento per uomo, donna, bambino, oltre a diversi articoli di oggettistica e design donati al portale di "Baby nel cuore" dalle più grandi firme della moda, dell'arredamento e del design saranno messi in vendita a prezzi "shock": 80% in meno rispetto al prezzo di partenza per ogni articolo.
Ogni settimana www.eforpeople.com proporrà un elenco di marchi a cui verrà applicato un particolare sconto. L'aggiornamento del portale sarà effettuato con scadenza settimanale. In un secondo momento, i capi rimanenti saranno ulteriormente scontati, in attesa dei nuovi inserimenti, che verranno effettuati nel mese di febbraio.
Con una piccola spesa sarà possibile aggiungere al proprio guardaroba un tocco fashion, acquistando un elegante cappotto o un prezioso abito ricamato oppure abbellire la propria casa con un oggetto di design di ultimo richiamo scontato del 45%.
Nella sezione "Vintage Collection" sarà invece possibile acquistare con uno sconto del 30% una ricca passerella di abiti: cappelli, scarpe, giacche ricamate, abiti etnici, cappotti di raso da sera e capi davvero unici dallo charme inconfondibile.
Il ricavato della V edizione sarà devoluto alla ricostruzione della "Casa madre-bambino", gestita dall'Ordine Religioso delle Suore Zelatrici del Sacro Cuore Ferrari di San Gregorio L'Aquila, in Abruzzo, di cui è responsabile Suor Mirella Del Vecchio.
Il progetto, che ha subito riscosso grande successo, ha già raccolto, in soli due mesi di vendite on line, 345.000 euro per un totale di 5.200 articoli venduti.
Tra le curiosità: una signora milanese è riuscita ad aggiudicarsi l'intramontabile Kelly di Hermes a soli 2 euro indovinandone il prezzo nella sezione "Indovina quanto costa?" del portale.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.